Biocosmesi…e non solo

Benefici e usi dell’acido glicolico: 10 consigli

I benefici dell’acido glicolico, cosmetico multifunzionale

Questo è uno dei miei argomenti preferiti: amo molto l’acido glicolico e ne faccio uso da tanti anni. I benefici sono stati tanti per la mia pelle ed anche piuttosto evidenti.

In questo articolo ne descrivo 10, facilmente sperimentabili utilizzando un semplice cosmetico all’acido glicolico. Prima, però, un po’ di teoria.

L’acido glicolico appartiene agli alfa-idrossiacidi ed è il più importante di questo gruppo di sostanze. Si tratta di acidi organici, non tossici, di derivazione naturale. In particolare, l’acido glicolico viene estratto dalla canna da zucchero, dalla barbabietola e dall’uva.

L’acido glicolico non è un semplice cosmetico, ma una via di mezzo tra un farmaco ed un cosmetico. Per questo prende il nome di “cosmeceutico“. A seconda delle concentrazioni in cui viene impiegato, può essere usato per penetrare negli strati profondi dell’epidermide, fin quasi al ridosso del derma (operazione che può effettuare solo il medico nel suo studio) oppure per rinnovare gli strati superficiali della pelle (questa azione può essere facilmente svolta da un cosmetico di uso comune).

⇒Leggi la recensione di quest’ottima crema all’acido glicolico!

Pelle (quasi) perfetta con la crema all’acido glicolico di Fitocose!

Dunque, l’azione principale dell’acido glicolico è quella di esfoliare la pelle, cioè rimuoverne gli strati superficiali. In una parola: rinnovarla e di conseguenza farla apparire più giovane.10 benefici dell'acido glicolico

⇒Prova i prodotti a base di Aloe Arborescens e Carota di HDR: subito uno sconto del 10%! (clicca qui)

Perchè l’acido glicolico è considerata una sostanza così preziosa in ambito dermatologico/cosmetico?

Perchè, dal punto di vista chimico, possiede una struttura molto piccola, per cui penetra agevolmente nell’epidermide e ne stimola le strutture in profondità. Grazie a questa stimolazione, la pelle fa una sorta di ‘ginnastica‘, mantenendosi giovane, vitale e luminosa e lungo.

Un’altra caratteristica importante dell’acido glicolico, dovuta ancora alla sua piccolezza, è che raramente e soprattutto a basse percentuali comporta il rischio di allergie o fenomeni di sensibilizzazione importanti. Ciò naturalmente non è garantito quando viene impiegato su una pelle fragile o sensibile.

L’azione dell’acido glicolico, come ho detto, cambia a seconda delle percentuali in cui viene usato. A casa, naturalmente, possiamo utilizzare soltanto prodotti (lozioni, creme, maschere) a bassa concentrazione (dall’1 al 15%) ma che comunque producono un effetto importante per la pelle: la idratano in profondità e la levigano.

Per ottenere maggiori effetti ringiovanenti ed anti-invecchiamento bisogna recarsi dal medico che potrà utilizzare percentuali di acido fino al 70% con risultati ben più evidenti.

Tuttavia applicazioni a percentuali così alte hanno un rovescio della medaglia: possono indurre spiacevoli effetti collaterali e sensibilizzazioni della pelle. Vale veramente la pena rischiare?

A percentuali del 12-15% l’acido glicolico, con un uso prolungato e costante, può dare risultati davvero soddisfacenti.

Il cosmetico migliore per veicolarlo, secondo me, è la crema. Esistono poi anche lozioni, sieri e maschere.acido glicolico

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Veniamo ai benefici, adesso.

Prima di iniziare però, sottolineo un concetto importante da tenere presente quando si vuole acquistare un cosmetico all’acido glicolico: il ph, ovvero il numero che indica il grado di acidità o alcalinità di una sostanza. Molto semplicemente consiglio di informarsi sul ph dell’acido glicolico che si utilizzerà, in quanto un ph non molto basso (ad esempio 5) non servirebbe a molto. Un ph funzionale per il cosmetico di uso casalingo a base di acido glicolico è di 3,5-4.

Ecco 10 usi di un cosmetico a base di acido glicolico. Qui la recensione di un ottimo prodotto.

1)Idrata. Va bene sia per la pelle del viso che per quella del corpo. Idrata profondamente l’epidermide. Il consiglio è di usarla di sera, per evitare l’eventuale effetto fotosensibilizzante della luce solare. Prelevane piccole quantità e massaggia a lungo fino a completo assorbimento. Può essere usato anche sul contorno occhi, evitando la zona delle palpebre.

2)Esfolia. Sia sul viso che sul corpo, l’acido glicolico aiuta il rinnovamento dell’epidermide, eliminando le cellule superficiali della pelle, ormai morte, che la rendono opaca e ruvida.

3)Rinnova. Direttamente collegata alla funzione precedente. Eliminando le cellule morte, l’acido glicolico permette il ricambio ed il rinnovo cellulare, conferendo alla pelle un aspetto più fresco e luminoso.

4)Anti-età. Per ottenere questo effetto, bisogna adoperare alte percentuali di acido glicolico. Tuttavia, anche un cosmetico casalingo può fare la sua parte, stimolando la produzione di collagene ed elastina, i principali sostegni della pelle.

5)Anti-macchie. Un cosmetico con adeguate percentuali di acido glicolico aiuta a prevenire la formazione di macchie scure. Usato con regolarità schiarisce notevolmente le macchie (solari, senili e i melasmi/cloasmi) in qualche caso eliminandole completamente.

6)Assottiglia le cicatrici. Lungi dal dire che l’acido glicolico a percentuali casalinghe possa eliminare le cicatrici, specie se di vecchia data. Tuttavia, usato costantemente, può contribuire ad assottigliarle.

7)Anti-acne. Liberando i pori da cellule morte ed impurità, l’acido glicolico aiuta indirettamente a guarire la pelle afflitta da acne e dai suoi caratteristici segni.

8)Previene i peli incarniti e la follicolite. Proprio per la sua azione esfoliante e per il fatto che ‘stappa’ i pori, l’acido glicolico è l’ideale per prevenire la nascita dei peli incarniti, vera tortura per molte persone.acido glicolico

9) Rende la pelle liscia. Hai presente la pelle a buccia d’arancia su fianchi, ginocchia, gomiti, braccia e spesso anche sulle gambe? L’acido glicolico è utilissimo per eliminare questo fastidioso effetto e resituire alla pelle la sua naturale setosità. Idem per i grani di miglio del contorno occhi.

10)Multifunzionale. In definitiva un prodotto all’acido glicolico è un jolly che può essere usato per qualsiasi parte del corpo: viso, gambe, braccia, piedi, mani. Evitalo sui capelli e le mucose.

Che esperienza avete con l’acido glicolico?

Scrivetelo nei commenti.

Alla prossima!

*Attenzione: i consigli contenuti in questo articolo non vanno considerati come pareri o prescrizioni mediche e professionali. Sono semplici suggerimenti dettati dalla mia esperienza. Pertanto non mi assumo la responsabilità di eventuali conseguenze spiacevoli derivanti dall’uso delle sostanze descritte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *