Ho testato nelle ultime settimane lo Shampoo e il Balsamo al Cedro e Finocchio di Alkemilla, ideali per capelli deboli e sfibrati.

Scrivo questo articolo in collaborazione con Anywaybio.com, e-commerce di cosmetici biologici.

Descrizione dello Shampoo Cedro e Finocchio di Alkemilla

shampoo cedro e finocchio alkemilla

Caratteristiche del prodotto

  • Texture: fluida
  • Colore: giallo trasparente
  • Profumo: finocchio con nota agrumata
  • Packaging: flacone in plastica trasparente con apertura a scatto
  • Finish: rinforzante, idratante
  • Schiumogeno: mediamente schiumogeno

Dati tecnici

  • Nome: Shampoo Cedro e Finocchio
  • Impiego: shampoo per capelli deboli e sfibrati
  • Marchio: Alkemilla
  • Reperibilità: Rivenditori del marchio, e-shop (Puoi acquistare lo shampoo usufruendo del codice sconto MY4E5343 del valore di 5 euro)
  • Peso/quantità: 250 ml
  • Pao: 6 mesi
  • Prezzo: euro 9,50
  • Biologico: Certificato da AIAB
  • Vegetariani e Vegani: Vegan Ok, LAV

Principi attivi

  • Olio essenziale ed estratto di Limone: ricostituente, sebo-regolatore
  • Estratto di Calendula: emolliente, rivitalizzante
  • Estratto di Camomilla: lucidante
  • Olio essenziale ed estratto di Arancio Dolce: fortificante
  • Proteine di soia idrolizzate: rinforzante

Ingredienti (Inci Name)

  • Aqua
  • Disodium cocoamphodiacetate
  • Cocamidopropyl hydroxysultaine
  • Sodium cocoyl sarcosinate
  • Cocamidopropyl betaine
  • Foeniculum vulgare oil
  • Aloe barbadensis extract
  • Citrus medica vulgaris peel oil
  • Malva sylvestris extract
  • Foeniculum vulgare fruit extract
  • Althaea officinalis root extract
  • Decyl glucoside
  • Glycerin
  • Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides
  • Hydrolyzed soy protein
  • Fusel wheat bran/straw glycosides
  • Guar hydroxypropyltrimonium chloride
  • Polyglyceryl-5 oleate
  • Sodium cocoyl glutamate
  • Glyceryl caprylate
  • Benzyl alcohol
  • Sodium benzoate
  • Sodium dehydroacetate
  • Limonene
  • Lactic acid
  • Linalool
  • Citral.

shampoo alkemilla tappo

Commento all’Inci Name

La formulazione comprende tensioattivi delicati ma lavanti, che messi insieme, abbassano vicendevolmente la loro carica aggressiva.

Il resto dell’inci name è fatto prevalentemente di oli essenziali ed estratti di piante dalle proprietà ricostituenti, rinforzanti, seboregolatrici e re-mineralizzanti, in primis Finocchio (vegetale poco utilizzato nei cosmetici) ed Altea.

L’olio essenziale di limone, usato prevalentemente come sebo-regolatore, ha anche ottime proprietà ricostituenti, insieme a quello di Arancio Dolce.

Aloe, glicerina e malva rendono la composizione anche idratante ed emolliente.

Le proteine idrolizzate rinforzano il capello e lo proteggono.

Unica nota: il guar è un filmante non molto apprezzato dai pesci, è comunque approvato dal disciplinare Icea.

Nel complesso, si tratta di una formulazione in buona parte vegetale, studiata ad hoc per proteggere e rinforzare i capelli deboli, sottili e sfibrati.

shampoo alkemilla rinforzante

Recensione d’uso

Ho utilizzato lo Shampoo al Cedro e Finocchio di Alkemilla per quasi un mese continuativamente, proprio per testarne accuratamente gli effetti.

Se fosse stato disponibile, avrei scelto quello per capelli secchi piuttosto che questo per capelli deboli e sfibrati (anche se, a dirla tutta, i miei tendono ad avere anche qualche doppia punta, d’altra parte sono lunghissimi).

Quindi, nella recensione devo tener conto del fatto che lo shampoo non è precisamente quello adatto ai miei capelli.

La texture di questo prodotto somiglia a quella del miele liquido, ma ovviamente non è appiccicosa.

Si sente che è un prodotto concentrato, corposo, non annacquato ed inconsistente.

Il profumo a me piace davvero tanto: ricorda molto il finocchio, con una lieve nota agrumata.

E’ completamente naturale, derivante dagli estratti e dagli oli essenziali.

Tende ad essere abbastanza persistente sui capelli.

Il packaging è carino con la plastica trasparente e comodo, con il tappo a scatto.

Lo shampoo è mediamente schiumogeno, abbastanza lavante, ma non è aggressivo.

Ho letto in rete di persone che hanno avuto problemi di irritazione al cuoio capelluto: ciò può essere dovuto agli oli essenziali, che non tutti tollerano bene.

In questo caso, consiglio di non usare lo shampoo continuativamente, ma di alternarlo ad altri tipi.

Dopo due giorni i capelli sono ancora presentabili, ma sento, comunque, il bisogno di lavarli.

Questo mi accade con quasi tutti gli shampoo eco bio, naturalmente più delicati nel lavaggio, rispetto a quelli “convenzionali”.

Il finish sul capello è di idratazione e lucentezza, con un effetto di corposità e consistenza del capello che trovo soddisfacente.

Per quanto riguarda gli effetti a lungo termine, lo shampoo, secondo me, centra piuttosto bene il suo obiettivo.

Nell’arco di quasi un mese, trovo che i miei capelli siano più corposi (opinione condivisa anche da un’amica che non mi vedeva da tempo) e non ho più notato doppie punte.

Sarà anche merito del suo “collega” balsamo? 🙂

Consiglio questo shampoo ai capelli normali, deboli, sottili e sfibrati.

Non adatto ai capelli molto secchi o molto grassi.

Descrizione del Balsamo Cedro e Finocchio di Alkemilla

balsamo alkemilla tubo

Caratteristiche del prodotto

  • Texture: cremosa
  • Colore: beige chiaro
  • Profumo: finocchio con nota agrumata
  • Packaging: tubo in plastica con tappo a scatto
  • Finish: emolliente, rinforzante

Dati tecnici

  • Nome: Balsamo Cedro e Finocchio
  • Impiego: balsamo per capelli deboli e sfibrati
  • Marchio: Alkemilla
  • Reperibilità: Rivenditori del marchio, e-shop (Puoi acquistare il balsamo usufruendo del codice sconto MY4E5343 del valore di 5 euro)
  • Peso/quantità: 250 ml
  • Pao: 6 mesi
  • Prezzo: euro 11,50
  • Biologico: Certificato da AIAB
  • Vegetariani e Vegani: Vegan Ok, LAV

Principi attivi

  • Burro di Karitè: emolliente, nutriente
  • Olio di Girasole: antiossidante, idratante
  • Estratto di Malva: emolliente
  • Olio ed estratto di Finocchio: rinforzante, re-mineralizzante
  • Estratto di Aloe: idratante
  • Olio essenziale di Limone: ricostituente, sebo-regolatore
  • Estratto di Altea: idratante, volumizzante

Ingredienti (Inci Name)

  • Aqua
  • Cetyl alcohol
  • Behenamidopropyl dimethylamine
  • Butyrospermum parkii butter
  • Helianthus annuus seed oil
  • Citrus medica vulgaris peel oil
  • Foeniculum vulgare oil
  • Aloe barbadensis leaf extract
  • Malva sylvestris flower/leaf extract
  • Foeniculum vulgare fruit extract
  • Althaea officinalis root extract
  • Fructose
  • Glycine
  • Inositol
  • Niacinamide
  • Urea
  • Sodium lactate
  • Sodium PCA
  • Lactic acid
  • Sorbitol
  • Benzyl alcohol
  • Sodium benzoate
  • Sodium dehydroacetate
  • Limonene
  • Glycerin
  • Xanthan gum
  • Linalool
  • Citral.

balsamo alkemilla packaging

Commento all’Inci Name

Qui troviamo ai primi posti il Behenamidopropyl dimethylamine, un condizionante naturale, però tossico per i pesci, proveniente dalla lavorazione dell’olio di semi dell’albero di Moringa.

E’ ovviamente approvata dai disciplinari bio eco, ma se non è presente diciamo che è meglio.

E’ molto utilizzato dalle aziende di eco bio cosmesi, in quanto assai funzionale.

Seguono poi emollienti naturali, come il mitico burro di Karitè, sempre gradito in un balsamo e l’olio di Girasole, ottimo per idratare i capelli.

Anche qui ci sono oli essenziali ed estratti di Limone e Finocchio, estratti di aloe, Malva, Altea.

Nella nuova formula sono stati, poi, inseriti lo zucchero della frutta, districante e lucidante, la vitamina B3, rinforzante, l’inositolo contro lo sfibramento, l’urea ed altri agenti idratanti.

Insomma il balsamo è stato ulteriormente migliorato.

balsamo rinforzante texture

Recensione d’uso

Ho utilizzato il Balsamo Cedro e Finocchio per capelli deboli e sfibrati di Alkemilla in accoppiata allo Shampoo della stessa linea.

Non sono una grande amante del balsamo, il mio capello grosso e tendenzialmente crespo preferisce direttamente la maschera.

Non ho nulla contro il balsamo, il fatto è che non è mai abbastanza nutriente e disciplinante per le mie chiome…!

Il balsamo di Alkemilla ha messo un po’ in discussione questa convinzione.

Il prodotto, infatti, è stato molto apprezzato dai miei capelli e, in alcune circostanze, ho potuto addirittura fare a meno della maschera.

La texture è morbida e cremosa, non cola.

Si stende facilmente sulle lunghezze, non appiccica.

Il profumo è simile a quello dello shampoo, ma con una nota meno agrumata e più dolce.

Il packaging è molto semplice: si tratta del classico tubo in plastica con comoda apertura a scatto.

Una volta applicato, prima ancora del risciacquo, sento i capelli diventare immediatamente morbidi e idratati.

Pettino le chiome e lascio agire il prodotto per 5 minuti.

Questo è un passaggio molto importante, ma spesso trascurato.

Senza un minimo tempo di posa, nemmeno il balsamo/maschera più efficace potrà dare risultati apprezzabili.

Infine sciacquo per bene e tampono i capelli.

Il finish è, come nel caso dello shampoo, idratante e  “texturizzante”.

In più i capelli sono meno crespi e più lucidi.

Non è sempre sufficiente a nutrire le lunghezze, a volte devo aggiungere la maschera (oltre al leave in).

Però è migliore di tanti altri balsami, anche eco bio, provati in passato.

In definitiva, promuovo pure il balsamo, che ritengo adatto a capelli sottili e sfibrati, secchi ma non troppo.

shampoo e balsamo alkemilla pack

Che ne pensate dello Shampoo e del Balsamo al Cedro e Finocchio di Alkemilla?

Fanno per voi?

Alla prossima, largo ai commenti!