Biocosmesi…e non solo

Antiage con buon inci: Verdesativa & Fitocose (review)

Antiage ecobio: scopri le migliori creme antirughe

Se cerchi un prodotto antiage ecologico e con buon inci leggi questa doppia recensione!

Si tratta della Crema viso Lifting di Verdesativa e della Crema antirughe alla Rosa Rubiginosa di Fitocose.

Cerchi una crema antiage rispettosa della pelle e dell’ambiente e contemporaneamente funzionale?

Allora goditi le recensioni di queste due creme! 😉antiage

Antiage: come scegliere un prodotto realmente efficace

I prodotti antiage tradizionali si basano sostanzialmente su siliconi e petrolati.

Noi che abbiamo scelto di fare a meno di queste sostanze (inquinanti e rischiose per la salute della pelle), quali attivi abbiamo a disposizione per ritardare l‘invecchiamento cutaneo?

Beh, tantissimi!

Scoprili in questo post molto completo che ho scritto qualche tempo fa!

Nel frattempo ti parlo delle sostanze funzionali contenute nelle due creme che sto per recensire.

Si tratta della Crema viso Lifting Bioattiva di Verdesativa ⇒ scoprila qui

e della Crema antirughe alla Rosa Rubiginosa di Fitocose scoprila qui

Entrambe sono creme studiate per le pelli mature con rughe, (da utilizzare indicativamente dai 30 anni in poi) ma presentano significative differenze che ora andrò ad illustrare.

Antiage: Crema viso Lifting Bioattiva di Verdesativa

La crema di Verdesativa è una crema antirughe ad effetto “lifting”.

E’ stata una scoperta abbastanza recente per me (circa un anno fa).

E’ studiata per la cura del viso ed anche del contorno occhi.

Vediamo innanzitutto l’inci:

Aqua; Sesamum Indicum (Sesame) Oil; Oryza Sativa (Rice) Oil; Glycerin; Glyceryl Stearate; Sodium Stearoyl Lactylate; Cannabis Sativa Seed Oil; Persea Gratissima (Avocado) Oil; Glycoproteins; Ceratonia Siliqua Gum; Tocopherol; Aroma; Xantham Gum; Benzoic Acid; Potassium Sorbate; Vanilla Planifolia Fruit Extract; Rosa Centifolia Flower Oil.

La crema contiene olio di Sesamo (leggero e assorbibile), olio di Riso (ottimo antirughe anche per età più avanzata), glicerina, olio di Canapa (jolly di Verdesativa e tra i migliori oli antiage), olio di Avocado (indicato per pelli secche ed irritabili), glicoproteine (sostituti ecobio del collagene animale), Ceratonia Siliqua (è il Carrubo, pianta molto utilizzata in cosmesi per le sue proprietà antirughe, è lei che conferisce alla crema l’effetto lifting), ed estratti profumati (totalmente naturali).antiage

La crema ha una consistenza media, non particolarmente corposa, più tendente al liquido.

Molto semplice da stendere, è scorrevole, non fa “pallini”, si assorbe velocemente.

Lascia la pelle idratata ed una sensazione di lieve “tiraggio”.

Personalmente, ho trovato questa crema un pò leggerina per la mia cute esigente (mista ma ultimamente tendente decisamente al secco).

Pur essendo confortevole ed idratante, la mia pelle, dopo averla “bevuta” velocemente, chiede ancora qualcosa.

Utilizzata anche da mia sorella, che è assolutamente d’accordo con la mia recensione.antiage

Credo che sia un prodotto adatto a pelli normali/miste appena entrate nella fascia degli “over 30”, oppure per pelli più secche e mature ma esclusivamente in primavera/estate.

Utilizzata con queste accortezze, è una crema fantastica, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Non a caso, è uno di prodotti di punta di Verdesativa.

Il prodotto è contenuto in un comodo dispenser e, a mio avviso, profuma di crema pasticcera!

Scopri di più⇒ qui

Antiage: Crema antirughe alla Rosa Rubiginosa di Fitocose

La crema antirughe di Fitocose è, invece, una vecchia conoscenza.

La conosco ed utilizzo da diversi anni (non continuativamente però).

E’ un prodotto ugualmente destinato al trattamento della pelle più matura con rughe, ma è piuttosto diversa dalla crema di Verdesativa.

Vediamo l’inci:

Aqua – Aloe barbadensis gel- Squalane- Cetearyl Alcohol – Helianthus annuus seed oil- Butyrospermum parkii butter- Glyceryl stearate – Coco caprylate – Tocopheryl acetate – Glyceryl stearate citrate – Sodium stearoyl glutamate – Glycerin – Rosa canina fruit extract- Rosa rubiginosa seed oil- Rosa gallica extract- Rosa damascena oil- Sodium Pca – Persea gratissima oil unsaponifiables – Brassica campestris sterols – Oryzanol – Xanthan gum – Sodium Hyaluronate – Hydrolyzed glycosamyno glycans – Sodium phytate – Retinyl palmitate – Citric acid – Sodium dehydroacetate – Capryloyl glycine – Rosmarinus officinalis extract – Brassica napus seed oil – Profumo Citronellol- Geraniol- Benzyl benzoate- Linalool.

L’inci è un trionfo di rose 😀 ed è dedicato agli appassionati di questo splendido fiore, dalle mille proprietà antiage.antiage

Dalla semplice lettura degli ingredienti, è già possibile intuire che si tratta di un prodotto più corposo e nutriente rispetto alla crema precedente.

E’ fatta principalmente con aloe, squalane (emolliente da olio d’oliva), olio di Girasole, burro di Karitè, vitamina E. Seguono estratti di diverse specie di Rosa (Canina, Rubiginosa, Gallica, Damascena), olio di Avocado, fitosteroli da Brassica Campestris (effetto rassodante), acido ialuronico, vitamina A (esfoliante).

La crema contiene anche gamma Orizanolo, che protegge leggermente la pelle dalle radiazioni solari.

Gli estratti di Rosa contengono tannini e flavonoidi, astringenti ed antinfiammatori.

La Rosa Canina, in particolare, contiene vitamina A, B2, C, PP, molti caroteni, flavonoidi, tannini, zuccheri ed acidi organici. 

E’ molto utile come vaso protettore e per le disfunzioni vasali in genere.

Insomma, è davvero un ottimo antiage.

E’ evidente che si tratti di una crema non formulata al risparmio: è ricca di numerosi ingredienti preziosi per la salute e la bellezza della pelle.antiage

La sua consistenza è decisamente corposa, ma al tempo stesso, l’effetto finale sulla pelle è “asciutto”.

Va massaggiata un po’ prima di essere completamente assorbita, ma infine lascia il viso veramente asciutto, assolutamente non unto o lucido, per intenderci.

Sarà che ultimamente la mia pelle è veramente secca, ma per i miei gusti l’effetto finale è forse anche troppo asciutto!

Ma non illudetevi: se ne mettete troppa (magari perchè la percepite asciutta), dopo qualche ora la pelle potrebbe essere tentata di “rigettarla” e diventare unta nella zona a T.

Quindi, meglio dosarla con equilibrio.

Fitocose ogni tanto ritocca le sue formulazioni (il più delle volte migliorandole), in base anche alle richieste dei clienti: all’inizio questa crema antiage era diversa, decisamente più untuosa e meno “portabile”, ma forse anche più scorrevole.

Adesso, invece, su una pelle secca e matura è portabilissima anche di giorno, pur restando, in realtà, un trattamento da riservare prevalentemente alle cure serali.

La consiglio esclusivamente alle pelli esigenti, secche, sciupate, macchiate, con rughe, over 35/40.

Potrebbe andar bene su una pelle mista a tendenza secca, esclusivamente nella stagione fredda.

E’ ottima anche per nutrire il contorno occhi.

Anch’essa è contenuta in un comodo dispenser (evviva, si sta diffondendo a macchia d’olio!) e profuma molto delicatamente di rosa.

Scopri di piùqui

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Avete provato queste due creme antiage?

Che ne pensate?

Alla prossima!

2 pensieri su “Antiage con buon inci: Verdesativa & Fitocose (review)

  1. Sunrice

    Buonasera bella bimba,
    finalmente la mia infinita giornata volge al termine ed ho potuto gustarmi in tutta calma la tua doppia review;-)
    La Verdesativa è per me una vecchia conoscenza e trovo che tu l’abbia descritta in maniera molto precisa e dettagliata, rendendo perfettamente l’idea del prodotto…Su di me non risultava insufficiente e leggera, e l’odore non è dei miei preferiti, ma nell’insieme un ottimo prodotto funzionale che vale la pena conoscere ed utilizzare per qualche periodo.
    Non conosco invece la Fitocose (di questo brand conosco davvero pochissimo), ma mi attrae parecchio specie come trattamento serale, sembrerebbe avere tutte le carte in regola per piacermi ed avere ciò che cerco in un trattamento….mi sa che finisce in wishlist!:-)))
    Lieta di aver letto le tue impressioni su questi prodotti, ti mando un abbraccino serale…ma sopratutto…. Bacetti al profumo di crema pasticcera (…o di rosa rubiginosa, scegli tu!):-**

  2. pauline Autore dell'articolo

    Ciao bella 😀
    giornatina pesante anche per me, domani parto per un altro week end di Naturopatia ed ho dovuto anticipare un pò di lavoro!
    (a proposito, se ti interessa la lezione sarà su Cromoterapia e Cromoterapia applicata alla Riflessologia Plantare…<3)

    Guarda, risulta strano anche a me, perchè dall'inci la Verdesativa non sembrerebbe essere così leggera in realtà, eppure su di me (ed anche su mia sorella) risulta piacevole ma insufficiente....
    Mistero 🙂
    E' sicuramente un prodotto funzionale che vale la pena di provare, anzi probabilmente diventerà il mio antirughe dell'estate.

    La Fitocose alla Rosa è una bomba, esiste anche il contorno occhi della stessa linea, è la crema d'ordinanza di mia madre 🙂
    Per il tuo tipo di pelle va benissimo, direi di provarla entro aprile, altrimenti rischia di diventar pesante.

    Grazie a te per avermi letta e per il commento, scelgo il bacionazzo alla crema pasticcera decisamente!! ;-D 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *