Anticellulite naturale e biologico

Cerchi un anticellulite naturale ed efficace?

Una buona idea potrebbe essere l’Olio alla Betulla di Weleda.

Descrizione dell’Olio Cellulite alla Betulla di Weleda

Caratteristiche del prodotto

  • Texture: oleosa
  • Colore: giallo
  • Profumo: agrumato
  • Packaging: flacone in vetro verde scuro
  • Finish: nutriente/asciutto

Dati tecnici

  • Nome: Olio Cellulite alla Betulla
  • Impiego: olio trattante per la cellulite
  • Marchio:Weleda
  • Reperibilità: rivenditori del marchio, e-shop (Puoi acquistarlo⇒qui)
  • Peso/quantità: 100 ml
  • Pao: /
  • Prezzo: 21,20
  • Biologico: certificato Saboom, Natrue

Principi attivi

  • Olio di Jojoba: nutriente, rassodante
  • Olio di Albicocca: emolliente, elasticizzante
  • Olio di Germe di Grano: antiossidante
  • Rosmarino: stimolante del microcircolo
  • Rusco: vasoprotettore
  • Betulla: drenante

Ingredienti (Inci Name)

  • Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil
  • Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil
  • Triticum Vulgare (Wheat) Germ Oil
  • Parfum
  • Betula Alba Leaf Extract
  • Ruscus Aculeatus Root Extract
  • Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Extract
  • Limonene
  • Linalool
  • Geraniol
  • Citral.

Commento all’Inci Name

Si tratta di 100 ml di un mix di oli idratanti ed elasticizzanti: olio di albicocca (ottimo per le rughe e di facile assorbimento), olio di jojoba (rigenerante), la frazione insaponificabile dell’olio di germe di grano (ricco di vitamina E, dall’azione antinvecchiamento) ed estratti vegetali dalla mirata azione anticellulite.

L’estratto di Betulla ha azione drenante ed è particolarmente indicato per la cellulite edematosa (con gonfiori e ristagno di liquidi), il Rusco agisce invece più specificamente sul microcircolo, proteggendolo e rafforzandolo ed ha una funzione antinfiammatoria, il Rosmarino riattiva la circolazione e contiene flavonoidi, con proprietà lenitive ed antiarrossamento.

Complessivamente, il prodotto mi sembra indicato prevalentemente per gli stadi iniziali della cellulite, quelli caratterizzati da gonfiore, edemi, circolazione rallentata e capillari fragili.

Un buon modo, quindi, per scoraggiarne l’evoluzione e prevenire un peggioramento.

Per la presenza di Olio di germe di grano, l’olio Weleda è indicato anche per prevenire ed attenuare le smagliature.

Puoi acquistare il prodotto⇒qui

Recensione d’uso

anticellulite naturale weleda

L’olio è di facile assorbimento e non lascia la pelle unta.

Inizialmente, ho utilizzato l’olio alla sera, dopo la doccia di rito.

Con il passare dei giorni, ho notato, però, che dopo aver sniffato per bene il profumo, provavo una certa euforia generale.

Dopo aver appreso qualche rudimento di Aromaterapia, ho compreso che il profumo aspro e frizzante del limone e degli agrumi in generale è stimolante, energizzante e tonificante dell’umore, pertanto è decisamente più indicato per il giorno, per la mattina in particolare.

Ed è, in fondo, questa la sua azione anche sulla pelle: drenante e mobilizzante della stasi linfatica e circolatoria.

E così ho spostato la routine al mattino: dopo una doccia fresca (sulle gambe fredda), magari preceduta da uno scrub, massaggio l’olio in camera da letto, lasciando che la sua fragranza si spanda nell’ambiente per poter sfruttare anche la sua azione aromaterapica…!

In questo modo, la giornata parte con una marcia in più…provare per credere!

E’ noto che anche i disturbi emotivi abbiano il loro peso sulla circolazione sanguigna e sulla cellulite: non a caso le persone predisposte a questo inestetismo soffrono di ansia, depressione e/o stress psicologico.

Sulla confezione del prodotto è consigliato l’uso dell’olio, per il primo mese, due volte al dì.

Ma io (come spesso accade) non ho rispettato le istruzioni, in quanto anche d’estate difficilmente faccio due docce al giorno…e poi, francamente, non ho voglia di spalmarmi checchessia più di una volta al giorno!

Consigli personali per l’utilizzo

Ho usato l’olio anticelllulite di Weleda per tutta l’estate sotto la doccia, a pelle bagnata.

Avevo voglia di un prodotto che fosse idratante, nutriente, elasticizzante ed al tempo stesso funzionale per la circolazione e quest’olio ha risposto bene a tutte queste esigenze.

Tuttavia, a lungo andare, mi sono accorta che, usandolo sotto la doccia, a pelle ancora gocciolante, tendevo a consumare troppo prodotto, non potendomi rendere conto del grado di untuosità della pelle, essendo questa bagnata, appunto.

Allora ho provato ad utilizzarlo a pelle umida ma non grondante d’acqua.

E devo dire che mi sono trovata molto meglio: l’olio, a contatto con l’umidità, diventa una emulsione idratante, si assorbe in fretta, senza quasi lasciare traccia.

E ce ne vuole poco, perchè il prodotto è concentrato, pur essendo assorbibile.

Consiglio di massaggiare la pelle dal basso verso l’alto almeno per qualche minuto: e voilà, ci siamo presi cura in contemporanea sia dell’idratazione che della circolazione!

L’importanza del profumo

Un’altra caratteristica dell’olio anticellulite di Weleda che mi piace molto è il profumo: fresco, frizzante e limonoso!

Trovo che una profumazione gradevole sia importantissima per motivare all’uso di un prodotto anticellulite.

Troppo spesso gli anticellulite (soprattutto quelli naturali) hanno odori sgradevoli o addirittura nauseabondi che scoraggiano ben presto chi deve utilizzarli tutti i giorni.

Quindi, se si può godere almeno di una profumazione gradevole e stimolante, diventa più facile rispettare questa routine giornaliera.

anticellulite naturale texture

Cosa ne penso?

Premesso che vale sempre il discorso sull’inefficacia di qualsiasi cosmetico anticellulite, se non è abbinato ad una dieta sana e naturale, ad esercizio fisico costante di tipo aerobico, alla riduzione del sale e degli zuccheri raffinati, all’attenzione per la salute del proprio intestino (lotta senza quartiere alla stitichezza), posso dire che quest’olio mi è piaciuto.

Tant’è che l’ho ricomprato!

Certo, potevano metterci una percentuale un pò più alta di fitoestratti (sono dopo il profumo), ma d’altronde credo che sarebbe la stessa quantità di olio essenziale che useremmo per spignattare un olio del genere: poche gocce per 100 ml di olio vettore.

Il prodotto mantiene le sue promesse?

Non ho grossi problemi di cellulite, ma piuttosto tendenza al gonfiore ed al microcircolo rallentato: per questo problema l’olio di Weleda mi è stato utile, anche solo per il fatto che mi ha stimolato al massaggio quotidiano.

Il risultato più evidente sulle mie gambe è stato quello di una buona tonificazione generale.

Anche l’azione idratante ed elasticizzante è stata buona.

Nel complesso, è un buon prodotto, che continuerò ad usare fin quando lo riterrò utile.

Il prezzo non è basso ma usandolo anche tutti i giorni, con parsimonia, dura circa un mese.

Altri prodotti utili per la cellulite

Se vi piace il “fai da te”, potete provare a creare il vostro anticellulite personalizzato, aggiungendo un estratto liposolubile ad una crema o un olio base.

Uno buono che ho preso anch’io è quello di Rusco di La Saponaria (Puoi acquistarlo⇒ qui), ma ce ne sono anche altri (Edera, Gingko Biloba), ugualmente adatti per la circolazione e la cellulite.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Guida cinica alla cellulite (qui)

⇒Scopri tutti i prodotti di Weleda in promozione! (qui)

Avete usato quest’olio Weleda? Che ne pensate?

A presto! 😉