Biocosmesi…e non solo

Antiossidanti: gli alimenti anti-radicali liberi!

Alimenti antiossidanti: le naturali difese dell’organismo

Il nostro corpo sa come difendersi dai radicali liberi: si serve degli antiossidanti.

E’ importante scegliere gli alimenti giusti per aiutare l’organismo a neutralizzare i prodotti di scarto che causano malattie.

Antiossidanti naturali: un aiuto contro i radicali liberi

Alimenti antiossidanti: quante volte ne hai sentito parlare nei giornali ed in televisione?

Tante, ci scommetto.

Ma quanti e quali sono i cibi antiossidanti che aiutano l’organismo contrastare la produzione di radicali liberi?

Prima di elencare le sostanze che la natura ci fornisce in abbondanza per neutralizzare le sostanze nocive, mi soffermo un attimo sui radicali liberi.

Radicali liberi: cosa sono?

Sono sostanze che si formano regolarmente nel corso delle numerose reazioni chimiche che avvengono nell’organismo umano.

I radicali liberi hanno, nello specifico, un’azione ossidante sugli atomi delle cellule (cioè rubano elettroni ad altri atomi).

Senza addentrarmi troppo in una materia complessa, elenco i più noti radicali liberi:

1)anione superossido;

2)perossido di idrogeno;

3)radicale idrossilico;

4)ossigeno singoletto.

I danni causati dai radicali liberi, come si sa, sono notevoli, sia su elementi specifici delle cellule che in linea generale.

Le cellule, così danneggiate, sono maggiormente esposte ai patogeni.

Pelle, occhi, vasi sanguigni, collagene sono le parti del corpo dove è più evidente il danno dei radicali liberi.

Che, agiscono, però, anche silenziosamente, provocando malattie come l’aterosclerosi, infarto, ictus, malattie autoimmuni, invecchiamento precoce.antiossidanti alimenti

Possiamo difenderci?

L’organismo, fortunatamente, ha la capacità (se è sano!) di neutralizzare i radicali liberi che si formano ogni giorno anche, semplicemente, durante l’attività fisica (specialmente se ad alta intensità).

Tuttavia il corpo va aiutato a contrastarli, in quanto non sempre ha le forze necessarie per fronteggiarli da solo.

La vita odierna, caratterizzata da sempre maggiore stress ed iperattività, inquinamento (di ogni genere…), ed alimentazione poco naturale, ci rende tutti più vulnerabili a queste sostanze tossiche, responsabili dell’invecchiamento precoce e di molte malattie.

Sostanze antiossidanti: elenco

Le principali sostanze (enzimi) antiossidanti che intervengono nella neutralizzazione dei radicali liberi sono: Superossido dismutasi (SOD); Glutatione; Melatonina; Acido lipoico; Catalasi; Ubichinone, vitamine A, C, E, minerali come Selenio e Zinco, Aminoacidi Solforati.

Sono sostanze che il corpo produce al suo interno, ma che possono anche essere assunte attraverso i cibi e/o gli integratori.

Antiossidanti: in quali cibi si trovano?

Il SOD è contenuto principalmente nell’erba di grano (detta anche Green Magma) e nel melone.

Cibi ricchi di Glutatione sono, ‘invece, arance, avocado, pomodori, asparagi, carote, spinaci, pesche.

La Melatonina (ormone naturale che aiuta a combattere l‘insonnia e la ‘sindrome da jet lag’) è presente in molti cibi naturali, principalmente nelle verdure come cavoli, spinaci, cipolle e nella frutta come uva, banane, fragole, kiwi, ananas. E’ presente anche  e nel latte.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Superfoods (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Gli antiossidanti per la bellezza e la salute (qui)

antiossidanti alimenti

Ottimo il contenuto di melatonina anche nei cereali integrali e nella frutta secca.

Il complesso di vitamine A C E è un antiossidante notoriamente potente, in quanto le tre vitamine, in sinergia, aumentano la loro azione anti-radicali liberi.

 Zinco e selenio sono, poi, i principali minerali antiossidanti.

Lo zinco, in particolare, interviene in tantissime funzioni che interessano il metabolismo.

E’ un minerale che sostiene principalmente l’apparato genitale, la pelle, gli occhi, capelli, unghie, il sistema immunitario, protegge dalle infezioni virali ed aiuta a controllare il diabete.

Le fonti principali di zinco sono: frutti di mare, semi oleosi (di zucca in particolare), cereali integrali.

Frutta e piante con azione antiossidante

L’elenco degli alimenti antiossidanti non finisce qui!

1)Il succo d’uva è un vero e proprio ‘spazzino’ delle sostanze tossiche che avvelenano l’organismo, grazie all’alta quantità di resveratrolo in esso contenuto, una sostanza contenuta nella buccia degli acini. Ha funzione antiossidante, antinfiammatoria e drenante. Contiene anche picnogenolo, altra nota sostanza antiossidante.

2)Il Ginkgo Biloba, pianta di origine cinese, è pure una miniera di sostanze antiossidanti, come terpeni, polifenoli e flavonoidi, che vantano un’azione sulle funzioni cerebrali del cervello e sulla memoria. Giova alla circolazione sanguigna in generale, a capillari e varici sfiancati e si oppone all’azione dei radicali liberi, proteggendo l’organismo dallo stress fisico e mentale.

3)Il tè verde (in particolare il Matcha) è noto per le sua attività antiossidante. Secondo alcuni studi avrebbe notevoli proprietà anti-invecchiamento e anti-cancro e gioverebbe all’intero organismo, in modo particolare al cuore. Contiene polifenoli, flavonoidi, acidi fenolici, tannini, vitamina C, picnogenolo.

4) Frutti di bosco e bacche esotiche: sia i frutti di bosco nostrani (mirtilli, gelsi, more, ribes) che le bacche esotiche più in voga del momento (Goji, Maqui, Acai) sono ricchissimi di sostanze antiossidanti.antiossidanti alimenti

I frutti di bosco sono ricchi di vitamina C, minerali preziosi come magnesio, potassio, ferro e calcio, vantano proprietà anti-batteriche, anti-virali ed anti-infiammatorie, prevengono le infezioni del tratto urinario (come la cistite), rafforzano il sistema immunitario ed aiutano a combattere varie affezioni della pelle.

Le bacche appartengono alla categoria dei Superfoods (alimenti ricchissimi di principi nutritivi ed antiossidanti): in particolare, quelle di Goji contengono altissime dosi di vitamina C, vitamina B1 e B3, calcio, zinco e betacarotene. Sono particolarmente indicate per proteggere la pelle dall’invecchiamento.

Le bacche di Acai sono ricche di fibre, minerali (potassio, calcio, fosforo) e sono considerate utili per aiutare nel dimagrimento e per combattere il colesterolo “cattivo”.

Le bacche di Maqui sono ritenute, attualmente, il nuovo e potentissimo antiossidante naturale: qui potete leggere un utile approfondimento su questo eccezionale alimento.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Superfoods (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Gli antiossidanti per la bellezza e la salute (qui)

N.B. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione ed indicazione terapeutica.

 

E’ tutto sugli alimenti antiossidanti!

Li conoscevate?

Alla prossima! :-*

2 pensieri su “Antiossidanti: gli alimenti anti-radicali liberi!

  1. Sunrice

    Beneeeee, tante cosucce già presenti ma anche tante novità da introdurre, vado ad ampliare la nota della spesa!
    Questo tema lo si conosce in maniera sommaria, hai fatto bene ad approfondirlo per chiarirci le idee aggiungendo anche delle dritte alimentari, farò come sempre tesoro dei consigli!
    Bacetto anti-invecchiamento:-**

  2. pauline Autore dell'articolo

    Ciao bella!
    Ho visto oggi (per puro caso) la tua replica all’ultimo articolo, il blog non me l’aveva segnalata! 🙁

    L’argomento “antiossidanti” è complesso e molto ampio (l’avevo già trattato nell’articolo sull’invecchiamento cutaneo), l’ho ripreso oggi concentrandomi maggiormente sugli alimenti, ma da dire c’è ancora tanto…
    Cerco di essere il più possibile semplice e schematica per non annoiare e rendere la lettura pesante.
    Le novità sono ancora tante! 😀

    Attualmente sto utilizzando (data la mia veneranda età) il trio antiossidante: vitamina C/MSM/Q10.
    Farò sapere! 😉

    Elisir di Bacioni!! :-*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *