Bava di lumaca: le proprietà di questo ingrediente naturale

La bava di lumaca vanta interessanti proprietà cosmetiche.

Antirughe, esfoliante, antiossidante, idratante e lenitiva: scopri le potenzialità di questo ingrediente naturale!

Delle proprietà della bava di lumaca avevo già parlato nella recensione del campioncino del contorno occhi della linea “Loom” di Bioearth.

A proposito, se volete approfondire l’argomento, vi segnalo il blog di Sara, interamente dedicato alle proprietà della bava di lumaca.

Dunque, avevo parlato della bava di lumaca con un certo scetticismo, come sempre quando sento “gridare al miracolo”.

Il campioncino di contorno occhi mi aveva lasciato tutto sommato tiepida: un prodotto discreto, ma nulla di straordinario.

D’altra parte, però, si trattava solo di un campioncino, con tutti i limiti dovuti al periodo ristretto di prova.

Poi è successo che a Natale mi hanno regalato la Crema leggera alla Bava di Lumaca della linea Loom di Bioearth.

Per inciso, la linea Loom di Bioearth include anche siero, contorno occhi, crema per il corpo, crema per le mani, crema ricca.

Di mia spontanea iniziativa non credo che avrei acquistato nulla di questa linea, visti anche i prezzi non proprio popolari.

Ma se così fosse andata, non avrei potuto sperimentare sulla mia pelle tutte le proprietà della bava di lumaca di Bioearth.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

bava di lumaca proprietà

Bava di lumaca: le chiocciole soffrono?

Prima di recensire la crema, vorrei chiarire un aspetto importante che mi sta molto a cuore.

Uno dei motivi per cui ho sempre respinto l’idea di utilizzare prodotti a base di bava di lumaca era il dubbio circa il trattamento riservato alle lumache.

In rete si leggono notizie terrificanti sulle modalità di estrazione della bava nel principale paese produttore: il Cile.

Le lumache vengono sottoposte a scosse elettriche, affinche’ producano grandi quantità di bava da rivendere per fare profitti.

E’ superfluo commentare la gravità e la crudeltà di una prassi del genere, che va condannata senza ‘se’ e senza ‘ma’, boicottando decisamente le aziende che acquistano la bava estratta attraverso queste metodiche violente.

⇒Bioearth, invece, ha tenuto a diffondere, tramite comunicati e video, notizie e testimonianze degli allevamenti che producono la bava di lumaca utilizzata per la linea Loom.

Vi lascio il link al video diffuso in rete qualche tempo fa.

Un video rassicurante ed istruttivo, che oltre a mostrare il bellissimo allevamento nel quale le lumache sono ospitate, chiarisce anche quale tipo di bava viene raccolta e con quali metodiche.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

Descrizione della Crema leggera alla bava di lumaca di Bioearth

bava di lumaca proprietà

Caratteristiche del prodotto

  • Texture: cremosa/leggera
  • Colore: bianco
  • Profumo: neutro
  • Packaging: flacone in plastica airless
  • Finish: idratante/asciutto

Dati tecnici

  • Nome: Loom Crème – 79% Bava di Lumaca
  • Impiego: crema per il viso
  • Marchio: Bioearth
  • Reperibilità: rivenditori del marchio, e-shop (qui)
  • Peso/quantità: 50 ml
  • Pao: 6 mesi
  • Prezzo: 8,00
  • Biologico: certificato Icea

Principi attivi

  • Bava di lumaca: nutriente, rigenerante, esfoliante, antiossidante
  • Cera Alba: ammorbidente, protettiva
  • Calendula: antinfiammatorio, addolcente
  • Avena: idratante, lenitivo
  • Allantoina: cicatrizzante
  • Acido Ialuronico: idratante, antiage
  • Vitamina E: antiossidante

Ingredienti (Inci Name)

  • Aqua
  • Glyceryl stearate SE
  • Snail secretion filtrate
  • Caprylic/capric triglyceride
  • Sodium stearoyl lactylate
  • Cetearyl alcohol
  • Cera alba
  • Dicaprylyl carbonate
  • Coco-caprylate
  • Sorbitan stearate
  • Calendula officinalis extract
  • Avena sativa extract
  • Sodium hyaluronate
  • Allantoin
  • Tocopheryl acetate
  • Glycerin
  • Potassium sorbate
  • Sodium benzoate
  • Benzyl alcohol
  • Lactic acid.

La quantità di bava di lumaca è alta, associata ad emollienti mediamente e molto leggeri, cera alba (filmante), estratti lenitivi ed emollienti di Calendula e Avena, acido ialuronico, allantoina, vitamina E e glicerina.

Una formulazione abbastanza semplice, ma curata.

Per quale tipo di pelle è indicata?

Dipende sicuramente dalla stagione durante la quale viene utilizzata.

In inverno la consiglio esclusivamente alle pelli miste o grasse a tendenza lucida, mentre le pelli secche possono utilizzarla durante i mesi caldi.

Le pelli miste/grasse potrebbero, comunque, trarne beneficio anche in questo periodo dell’anno, in quanto la bava di lumaca ha proprietà purificanti.

Inoltre la crema in questione è formulata per idratare senza appesantire l’epidermide.

E’ sicuramente indicata anche per le pelli con rughe, macchie e per la cute delicata.

La bava di lumaca è, infatti, leggermente esfoliante, grazie alla presenza di piccole quantità di acido glicolico ed ha un effetto rigenerante e lenitivo sulla pelle, quest’ultimo rafforzato dalla presenza di allantoina ed estratti vegetali ad hoc.

Puoi acquistarla⇒ qui

Recensione d’uso 

Ho ricevuto questa crema a Natale e, ovviamente, ho voluto provarla subito.

Mi sono, però, immediatamente resa conto che risultava davvero troppo leggera per la mia pelle mista a tendenza secca, bisognosa in inverno di una quota emolliente più ricca.

Così ho deciso di rimandarne l’utilizzo in primavera, con l’arrivo di giornate più tiepide.

Ho dovuto attendere il mese di giugno, però, per adottarla come crema serale quotidiana.

Già dalla texture si deduce la leggerezza di questa crema: la consistenza è lieve, il colore è bianco “neve”, il profumo è tenue, con una nota delicata di mandorle amare che a me piace molto.

Una volta stesa, diventa “evanescente” e l’assorbimento è praticamente immediato.

Lascia la pelle asciutta e setosa, senza il minimo effetto unto o lucido.

La crema è contenuta in un elegante flacone bianco a cilindro, con grafica “minimal chic”, dotato di pratico ed igienico dosatore.

Come ho detto, mi sono approcciata a questo prodotto con un certo scetticismo, quindi le mie aspettative erano basse.

Forse è stato per questo che i risultati ottenuti mi hanno entusiasmato a tal punto che ho deciso di acquistare, quest’inverno, la versione ricca?

Non saprei dirlo, ma sono contenta degli effetti che questa crema ha avuto sulla mia pelle.

bava di lumaca proprietà texture crema

Gli effetti sulla mia pelle

Idratazione a parte che, per la mia pelle tendenzialmente secca, non è sempre sufficiente, la Crema leggera di Bioearth mi ha letteralmente levigato la pelle, affinando i pori e rendendola più uniforme e vellutata.

Ha schiarito alcune macchiette post brufolo particolarmente ostinate ed, in generale, ha reso la pelle del viso più chiara e luminosa.

E’ riuscita anche a seccare alcuni brufoletti ancora “freschi”!

Per quanto riguarda la sua azione antiage, posso dire che per il momento ha reso la pelle più soda e compatta e, complessivamente, meno “segnata” (ma ho solo rughe d’espressione).

Per la sua azione rigenerante, la bava di lumaca pare essere efficace anche sulle cicatrici.

Insomma, la bava di lumaca si è decisamente riscattata ai miei occhi, meritando di essere annoverata tra le sostanze, per il momento, a me più care, insieme all’acido glicolico.

L’azione esfoliante della bava di lumaca, almeno in questa formulazione è, comunque, più delicata rispetto a quella dell’acido glicolico: la crema non brucia e non provoca arrossamenti.

Mi sento, quindi, di consigliarla come esfoliante estivo (non come crema da giorno, però) ed anche alle pelli più delicate.

Puoi acquistarla⇒ qui

Scopri le novità della linea Loom: per pelli secche e normali/miste!⇒ qui

Conoscete le proprietà della bava di lumaca?

Avete mai utilizzato un cosmetico a base di questa sostanza?

A presto! 😉