Biocosmesi…e non solo

BB Cream bio: Bioearth – BB Cream Extra-Light (review)

La BB cream bio per pelli chiare

Cerchi una BB cream bio? Hai la pelle chiara con sottotono neutro/freddo? Allora probabilmente il prodotto che sto per recensire fa per te.

A causa della mia infinita pigrizia nel mettermi un po’ di trucco in faccia per non sembrare appena uscita da un sepolcro, ho pensato di rivolgermi alla BB Cream che ha, come sapete, diversi vantaggi:

Dopo lunghe ricerche per mare e per terra, sono approdata alla BB Cream di Bioearth colore Extra Light (qui).

Non è stato facilissimo, per due motivi (oggi mi piace fare gli elenchi puntati):

  • Non ho trovato in rete una recensione del colore Extra Light, ma solo (pochissime) dei colori più scuri;
  • La Bioearth non è riuscita a fornirmi dei campioncini, nonostante li avessi richiesti espressamente; (ne approfitto per fare un appello: più campioncini di BB Cream e fondotinta per tutti!)
  • il prezzo è abbastanza alto per le mie tasche.

Stanca di cercare e di leggere tutto ed il contrario di tutto, ho deciso di buttarmi su questa BB Cream bio, nonostante il costo non proprio irrisorio del prodotto, fidandomi del colore Extra Light (anche se spesso il concetto di chiaro risulta essere molto, molto soggettivo).

Ho la pelle chiara, con sottotono freddo/rosato: non pretendo il colore identico alla mia pelle, ma che almeno non mi renda il viso ‘giallo Simpson’ (le fanno tutte così!).

Ho scelto questa BB Cream anche perché, almeno sulla carta, mi è piaciuta subito.

Guardate un po’ che bell’inci:

Aqua, Caprylic/capric triglyceride, Coco-caprylate, Glyceryl stearate SE, Mica, Sodium stearoyl lactylate, Glycerin, Titanium dioxide, CI 77491, Cetearyl alcohol, Cera alba, Sorbitan stearate, Tocopheryl acetate, Rosa moschata oil, Avena sativa extract, Calendula officinalis extract, Lactic acid, CI 77891, CI 77499, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Benzyl alcohol, Parfum.

Semplice e carino, vero?

Ha degli oli abbastanza leggeri in alto ed una cera, ma il pericolo “pelle lucida” è scongiurato da altri ingredienti opacizzanti (mica, titanium dioxide). Mi piacciono tantissimo le sostanze lenitive (avena, calendula), antietà (olio di rosa mosqueta) e antiossidanti (vitamina E).

Di solito, fondotinta e BB Cream hanno inci lunghi quanto un’autostrada, invece questa si è distinta per essere essenziale.

Passiamo alla recensione d’uso.bb cream bio

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Senza Trucco (qui)

La texture di questa BB Cream bio mi piace molto: è vellutata e scorre benissimo sulla pelle (senza bisogno di siliconi, tiè!).

Ha delle minuscole e quasi impercettibili microparticelle luminose che rendono l’incarnato davvero smagliante, minimizzando i segni della stanchezza. Nulla di invadente, comunque!

Ha un profumo delicato e gradevole. Il flaconcino, con comodo ed igienico dosatore, è da 30 ml.

Il colore, come vedete, tende al rosa carne/rosa scuro, ma una volta steso si adatta abbastanza bene al proprio incarnato, senza creare sgradevoli stacchi con il collo.

La tonalità è adatta alle pelli chiare con sottotono neutro/freddo. Credo, comunque, che per la sua elevata adattabilità possa essere utilizzata anche su sottotoni più caldi. Non garantisco che il risultato possa essere soddisfacente per le pelli chiarissime con sottotono molto rosato, a meno che non cerchiate un leggerissimo effetto abbronzato.

Da questo punto di vista, quindi, sono rimasta soddisfatta dell’acquisto.

La BB Cream ha una buona tenuta, non lucida nella zona a T, ma non è adatta alle pelli grasse (la mia è mista).

Mi piace, in particolar modo, l’aspetto che regala all’incarnato: luminoso e levigato. Ho potuto notare anche un leggero effetto ‘lifting’.

Io la uso senza crema idratante sotto (meraviglioso saltare un passaggio!) e la BB Cream si stende senza problemi.bb cream bio

Nota dolente: la coprenza è bassina. Questo è davvero l’unico aspetto che mi ha lasciato insoddisfatta. Pur non avendo molte imperfezioni da nascondere, avrei desiderato una coprenza almeno media.

Uniforma e dà un lieve colorito, ma nulla di più. Io ho risolto in parte il problema spolverandoci su, al posto della cipria, il fondotinta compatto di Neve Cosmetics (light neutral) e va decisamente meglio.

Per il trucco giornaliero, se non avete molte imperfezioni (fermo restando che il correttore va comunque usato come si fa con il comune fondotinta) secondo me può andar bene, come va bene a me.

Certo non è adatto per occasioni particolari, quando è richiesto un trucco più elaborato, ma d’altronde non è questo lo scopo della BB Cream.

Puoi acquistarla qui.

Conoscete questa BB Cream bio? Avete altre marche da segnalare con buon inci per pelli chiare?

Fatevi sotto, alla prossima!

2 pensieri su “BB Cream bio: Bioearth – BB Cream Extra-Light (review)

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Angelica!
      Credo che sia un prodotto molto buono se non si hanno tante imperfezioni da nascondere. Certo costicchia, però è di buona qualità (spesso troviamo anche prodotti scadenti e prezzi esagerati).
      A presto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *