I benefici delle Bacche di Goji

Benefici delle bacche di Goji:  recensioni di altri due campioncini di cosmetici ecobio!

Si tratta del Contorno Occhi Antiage alle Bacche di Goji di Bjobj (qui) e della Crema Viso Idratante Aloe Vera e Argan di La Saponaria (qui).

Dico subito che mi sono piaciuti molto entrambi, ma di uno mi sono letteralmente innamorata!

Leggete ancora per scoprire qual è! 😉

Iniziamo dal contorno occhi di Bjobj, marchio tra i miei preferiti. Inci semplici, buon rapporto qualità/prezzo e attenzione alle novità.

Inci: aqua, cetearyl alcohol, cetearyl olivate, sorbitan olivate, sodium hyaluronate, lycium barbarum fruit extract, ubiquinone, tocopherol, astrocaryum murumuru seed butter, argania spinosa kernel oil, rosa moschata seed oil, glycerin, lonicera japonica flower extract, lonicera caprifolium flower extract.

L’inci punta molto sull’estratto della Bacca di Goji (la specie Lycium Barbarum). Numerosi studi concordano nell’affermare che questi frutti, originari dell’Asia, abbiano degli effetti benefici sulla salute. Il Ministero della Salute ha classificato il Goji come “integratore antiossidante”, al pari dei nostri frutti di bosco, che sono anche più economici.

Le bacche di Goji, infatti, sono ricche di vitamine, minerali, carotenoidi, polisaccaridi ed altri costituenti.

Nello specifico sulla pelle, l’azione del frutto sembra essere dermostimolante, antiossidante e antiage, nonché dermoprotettiva, previene cioè l’invecchiamento precoce.

Avrà questi potenti effetti anche attraverso i cosmetici?

Non so rispondere, perché non ho mai provato per un lasso di tempo sufficientemente lungo un cosmetico a base di Bacche di Goji.

Resto, comunque, sempre scettica quando si propone un rimedio o un ingrediente come miracoloso e magari lo si propina a caro prezzo.

Credo, comunque, che acquisterò il cosmetico, perché il campioncino mi è piaciuto molto ed il prezzo di questa specifica marca resta nella media di un prodotto di questa categoria.

L’inci è una costruzione semplice ma perfetta di sostanze antiage: oltre al Goji, troviamo vitamina C, acido ialuronico, coenzima Q10 (potente antiossidante quanto la vitamina C), vitamina E, burro di Murumuru (emolliente), olio di Argan, olio di Rosa Mosqueta.

Insomma, in questo contorno occhi c’è veramente di tutto, un concentrato di sostanze antiossidanti. Della serie “se non funziona questo”…..!

L’uso di questo contorno occhi, dal colore giallo intenso, quasi zafferano (a destra nella foto) e dal profumo particolare, ma piacevole e non molto intenso, è stato positivo.benefici bacche di goji

La crema è di media corposità e lascia la pelle molto liscia e setosa. Come tutte le creme di Bjobj, l’effetto finale è asciutto e leggermente ‘tensore’. Ottimo anche come base per il trucco.

Bisogna usare una quantità davvero minima di prodotto perché è concentratissimo e va massaggiato un po’ per farlo penetrare completamente. L’ho usato tranquillamente anche sul contorno della bocca, in quanto, come dicevo, non è affatto unto.

Davvero un bellissimo cosmetico, dal prezzo secondo me giustificatissimo (si può vedere anche qui).

Qui potete trovare altri consigli sul contorno occhi.

Passiamo adesso alla crema di La Saponaria, (qui) un altro marchio tra i miei favoriti, insieme a Fitocose, Bjobj e Bioearth.

Pur non essendo specificamente indicata per il mio tipo di pelle (mista ma delicata e bisognosa di emollienza), questa crema mi ha proprio conquistata! (a sinistra nella foto sopra)

Inci: Aqua, Citrus Aurantium Amara Flower Distillate, Ethylhexyl Palmitate, Sodium Pca, Glyceryl Stearate Citrate, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Caprylate, Glycerin, Hydrolized Wheat Protein, Argania Spinosa Kernel Oil, Aloe Vera Extract, Olea Europea Fruit Oil, Citrus Aurantium amara Leaf/Twig Oil, Allantoin, Sclerotium Gum, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Tocopherol, Citrus Sinensis Oil, Ascorbyl Palmitate, Lecithin, Citric Acid, Lactic Acid, Sodium Dehydroacetate, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Maltodextrin, Limonene, Linalool, Geraniol, Citral.

Sarà per la grande (e insolita) quantità di acqua distillata di fiori d’arancio che la rende delicata e naturalmente profumata (profumo fresco e agrumato!), nonchè adatta a pelli sensibili, sarà per la texture leggera e simil-gel, il rapido assorbimento e per il fatto che idrata senza ungere: tutte caratteristiche per me importanti.

La crema contiene olio di Argan, proteine idrolizzate, aloe vera e olio di oliva: ma sono tutti circa a metà inci, perché il vero corpo dell’emulsione è molto più leggero (ed infatti la crema lo è). Ha anche un po’ di effetto antietà perché, oltre all’olio di Argan (olio specifico antietà) vedo vitamina E e vitamina C associate (quest’ultima viene però usata anche come preservante).

La crema è indicata per pelli miste/grasse. Per il momento la trovo un po’ troppo leggera, ma credo che sarà perfetta quando farà più caldo. Penso sia un prodotto adatto per le mezze stagioni. Comunque per me è amore!

Che ne pensate di questi due cosmetici? Li avete provati? E dei benefici delle bacche di Goji?

Fatemi sapere, alla prossima!