Bere acqua fa bene o male?

Bere acqua fa bene alla salute e alla bellezza.

Ma bere acqua significa anche permettere a tutti gli organi di funzionare bene e senza sforzo.

Bere acqua fa bene perchè l’acqua è fonte di vita per tutte le creature, è salute, è vitalità, è gioia.

L’acqua è il bene più prezioso che abbiamo e, mai come oggi, incombe il pericolo che l'”oro blu” possa diventare una merce destinata a pochi ricchi.

Mentre ci impegniamo tutti affinche’ questo non avvenga mai, scopriamo i benefici che bere acqua in abbondanza ogni giorno porta al nostro intero organismo!bere acqua fa bene

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Bere acqua fa bene: noi siamo acqua

E’ ampiamente noto: ogni organo del corpo umano (pelle compresa) ha un alto contenuto d’acqua (circa il 70%) e ne perde continuamente, soprattutto attraverso la sudorazione.

Ciò significa che noi siamo fatti sostanzialmente di acqua e che abbiamo bisogno di reintegrarla quotidianamente per poter vivere bene.

L’acqua ha l’importante proprietà di regolare la temperatura corporea ed il bilancio idrico del corpo.

I nostri organi più importanti (cervello, cuore, fegato) hanno bisogno di tanta acqua per poter lavorare in maniera efficiente.

Purtroppo, la maggior parte di noi è abituata a bere poco e soltanto quando lo stimolo diventa impellente.

A questo proposito, consiglio la lettura del celebre testo del medico iraniano Fereydoon Batmanghelidj, “Il tuo corpo implora acqua” (qui). 

Bere un sorso d’acqua ogni tanto e solo dopo aver mangiato un cibo salato, ad esempio, non serve, anzi, può essere addirittura dannoso per l’organismo.

Per digerire lo stomaco ha bisogno, infatti, dei succhi gastrici: se li diluiamo con l’acqua la digestione sarà più faticosa e meno efficiente.

Inoltre, bere acqua dopo aver mangiato un cibo salato (ad esempio, il prosciutto) può peggiorare la ritenzione idrica in persone già predisposte.

La regola è: bere 7-8 bicchieri di acqua da 200 ml al giorno lontano dai pasti (un’ora prima o due ore dopo), a temperatura ambiente.

E’ buona abitudine (caldamente consigliata) bere 1-2 bicchieri di acqua al mattino a digiuno.

In questa quantità di acqua, non è calcolata quella contenuta negli alimenti (sostanzialmente frutta e verdura).bere acqua fa bene

Bere acqua fa bene: i benefici dell’acqua

I benefici dell’acqua sono innumerevoli ed il primo ed il più ovvio è che bere ci permette di sopravvivere.

Senza bere acqua, un uomo adulto non vivrebbe più di 10 giorni (un bambino molto di meno).

Ma anche non bere acqua a sufficienza arreca danni all’organismo che soffre molto per la condizione di disidratazione.

I benefici di una corretta idratazione:

1)Aiuta a dimagrire: diversi studi dimostrano che bere tanta acqua ogni giorno diminuisce il senso di fame ed attiva una serie di attività metaboliche che aiutano a perdere peso. A tal riguardo consiglio questo testo (qui);

2)Previene diverse malattie: l’ulcera, la dispepsia (cattiva e dolorosa digestione), la depressione, l’ipertensione, i calcoli renali, il colesterolo alto, diverse forme di allergia e l’asma. Questi aspetti ed altri sono approfonditi nel testo del dottor Batmanghelidj, sopraindicato;

3)Previene e a volte cura la stitichezza e le emorroidi: bere tanta acqua mantiene le feci morbide e facili da espellere, prevenendo la costipazione e le emorroidi, indotte dallo sforzo della defecazione;

4)Aiuta a disintossicarsi: un processo di seria disintossicazione non può prescindere da una corretta idratazione. La giusta quantità d’acqua aiuta gli organi emuntori (intestino, reni e pelle) ad eliminare le scorie e le tossine dall’organismo. Tra i vantaggi della disintossicazione vi è la prevenzione di molte malattie, la riduzione della cellulite, la salute e la bellezza della pelle. Più beviamo e più facilitiamo questo processo!

5)Apporta benefici “spirituali”: secondo alcuni autori, l’acqua “vivificata” ed “energizzata”, caricata di informazioni (non materiali) acquisisce un forte potere terapeutico. I testi più celebri ed utili per approfondire questo ulteriore aspetto dell’acqua sono quelli scritti da Masaru Emoto, tra cui questo (qui).bere acqua fa bene

Bere acqua fa bene: quale acqua scegliere?

Oggi si parla tanto di contaminazione dell’acqua e, in effetti, in molte regioni del mondo, compresa l’Italia, è così.

Bere l’acqua del rubinetto, pertanto, a meno che non si disponga di un buon metodo di depurazione, non è una buona idea.

Anche se non la si beve, è comunque, una buona idea igienizzarla periodicamente.

L’acqua del rubinetto può essere contaminata sia dall’inquinamento delle falde acquifere che dal cloro e/o da tubature non proprio pulite.

La soluzione più conveniente (per la salute) è bere acqua minerale in bottiglia.

Per sceglierla in maniera consapevole ed in base alle proprie personali esigenze è necessario imparare a leggere l’etichetta (qui).

Per scegliere l’acqua più adatta alla propria situazione di salute consiglio, invece, il testo di Fellin “Quale acqua per la nostra salute?” (qui).

In linea generale, è bene alternare le varie marche per non farsi mancare nessun minerale.

Meglio evitare le acque troppo mineralizzate che sovraccaricano i reni, preferendo le “oligominerali” (basso residuo fisso).

Secondo il naturopata Luca Pennisi, l’acqua ideale dovrebbe avere un ph tra 6 e 6,8, tasso basso di nitriti e nitrati, scarsa conducibilità elettrica, data di scadenza molto lontana ed è meglio quella conservata in vetro.bere acqua fa bene

N.B. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione ed indicazione terapeutica.

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Aggiornati gratis: iscriviti al Blog!

[newsletter_form]

E voi sapevate che bere acqua fa bene alla salute?

Alla prossima! 😉