Biocosmesi…e non solo

6 burrocacao bio che ti conquisteranno!

Il Burrocacao bio è la scelta migliore!

Fatichi a trovare un burrocacao bio al supermercato?
E ci credo!
Nella grande distribuzione fa da padrone assoluto il Labello, praticamente onnipresente, nelle sue varie declinazioni.
Io invece ti segnalo questi bellissimi burrocacao bio con inci stupendi e prezzi accessibili!
1) La Saponaria – Balsamo labbra multivitaminico al mandarino. Contiene Olio di ricino, Olio di germe di grano, Estratto di carota, Vitamina E, Olio essenziale di mandarino.
Scopri di più⇒ qui
2) Sante Naturkosmetik. Questo balsamo labbra è fatto con estratto di Melograno, olio di Marula (potentissimo olio africano), di Jojoba, di Mandorle Dolci, burro di Cacao, olio di Ricino, vitamina E. Con ingredienti insoliti, ricco di oli e burri idratanti e protettivi. Ottimo il rapporto qualità/prezzo.
Scopri di più⇒ qui
3)Weleda – Stick proteggi labbra Everon. Contiene olio di jojoba, burro di karité, estratti di rosa centifolia e vaniglia ed un fattore di protezione pari a SPF4. Scopri tutti i prodotti Weleda in promozione (⇒qui)!
Scopri di più⇒ qui
4)Alkemilla – Addolcilabbra Burrocacao. è un prodotto splendido, ne sono letteralmente innamorata! E’ fatto con oli e cere assolutamente naturali, l’olio di nocciole poco utilizzato ma buonissimo, olio di ricino e girasole, cera carnauba e cera candelilla. E’ disponibile in diversi aromi, io ho provato Mandorlatte e Lime (entrambi goduriosissimi). Il prezzo è molto competitivo.
Scopri di più⇒ qui
5) Balsamo labbra de I Provenzali (linea BIO) all’Olio di Argan. Contiene olio di Argan, burro di karitè, olio di mandorle dolci, vitamina E. Buon prodotto.
I Provenzali – linea Frutta – stick labbra 1)al Ribes Rosso 2)Uva e Mora. (al super o in profumeria). Gli ingredienti sono quelli dello stick all’olio di argan, con l’aggiunta degli estratti di frutta.
6) L’ErbolarioNutrilabbra ai 4 burri. (in erboristeria). Contiene burro di karitè, burro di cacao, burro di mango e burro di illipe. Efficace ed ottimo il profumo.
Scopri il burrocacao superidratante di PuroBio Cosmetics (vari tipi)⇒qui
Scopri i Fruttalabbra di NaturaEqua ⇒qui
Scopri i balsami labbra di Bioearth⇒qui
 Leggi la recensione di Yumtint di Neve Cosmetics
⇒LETTURA CONSIGLIATA: Bellezza 100% Bio (qui)
⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)
Burrocacao bio: ingredienti sì e no!
Conoscere gli ingredienti da ricercare e quelli da evitare in un cosmetico per le labbra è fondamentale per potersi orientare nell’acquisto.
Spesso bisogna ricorrere ai negozi online, specialmente per chi vive in piccoli centri, dove non esistono negozi molto forniti o una grande possibilità di scelta (sì, sto parlando di me). Ma vale la pena sforzarsi un po’ di più per trovare prodotti validi e convenienti.
Le mucose sono delicate, questo si sa.
La pelle delle labbra è più sottile rispetto ad altre zone del corpo e non presenta ghiandole sebacee.
Inoltre, l’abitudine di leccarle continuamente contribuisce ad impoverirle dello strato oleoso che le protegge. Ecco perché le labbra si screpolano e si disidratano così rapidamente e facilmente.
I sintomi più comuni sono: secchezza, screpolature, taglietti agli angoli fino a vere e proprie fessure dolorose. In alcuni casi vi è sanguinamento.burrocacao bio
Tra l’altro, sono particolarmente esposte all’azione degli agenti atmosferici come freddo, sole e vento e risentono immediatamente di eventuali squilibri alimentari.
Un brutto aspetto delle labbra, molte volte, tradisce una carenza vitaminica che va colmata al più presto (anche per la salute in generale).
Anche le labbra, quindi, come la pelle, hanno una componente acquosa ed una oleosa che  garantiscono il giusto equilibrio e le proteggono.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida! 

Quindi è bene assicurarsi di fornire entrambe queste componenti. Di solito, una crema idratante, come quella che si usa per il viso ed uno stick oleoso sono sufficienti a renderle sane e belle.
Tuttavia, è altrettanto fondamentale bere a sufficienza, ovvero minimo 6/8 bicchieri al giorno. Vedrete la differenza!
Burrocacao bio: gli ingredienti da evitare!
 Ecco alcuni ingredienti che NON devono essere presenti in un burrocacao:
1)LANOLINA (presente a volte come LANOLIN OIL)
2)PARAFFINA E PETROLATI (PARAFFINUM LIQUIDUM E PETROLATUM)
3)CERA MICROCRISTALLINA (derivato dei PETROLATI)
4)BHA e BHT (conservanti brutti)
5)PROPYLENE GLYCOL (solvente, meglio evitarlo in un prodotto non a risciacquo)
6)STEARIC ACID (derivato animale, no vegan)
E questi sono solo i più diffusi!
Vale sempre la regola: più l’ingrediente è in alto nell’inci name, maggiore è la sua quantità nel prodotto.
Quindi, ad esempio, se al primo posto c’è la lanolina o la paraffina, sicuramente non si tratta di un burrocacao bio  ed è meglio evitarlo come la peste, è il peggio che si trova in giro.
Burrocacao bio: gli ingredienti da ricercare!
Ecco invece gli INGREDIENTI da ricercare in un burrocacao o un balsamo labbra bio e realmente nutriente, idratante e protettivo.
burrocacao bio1)OLII E BURRI NATURALI: olio di ricino, olio di mandorle, olio di argan, olio di cocco, olio di jojoba (ecc.) burro di karitè, burro di cacao, burro di mango (ecc.)
2)CANDELILLA CERA: è un emolliente derivato da una pianta messicana
3)CERA ALBA: cera d’api (no per i vegani)
4)CERA CARNAUBA (cera vegetale molto pregiata, derivante dalle foglie di una palma)
5)TOCOPHERYL ACETATE: antiossidante, VITAMINA E
6)ORYZANOL: antiossidante
7)OSSIDO DI ZINCO: filtro solare fisico (attenzione: in molti burrocacao sono presenti filtri chimici, come il BENZOPHENONE-3, potenzialmente allergenico).
 

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Scopri l’importanza delle vitamine B per pelle e mucose
Scopri l’importanza della vitamina A per pelle e mucose
Scopri l’importanza degli acidi grassi essenziali
Vai alle creme viso con buon inci

Per i fondotinta con buon inci clicca qui

Per latte detergente e tonico con buon inci clicca qui

Cosa utilizzi per idratare e proteggere le labbra? Conosci o hai usato questi prodotti?
Fammi conoscere la tua opinione e condividi l’articolo, grazie!
Alla prossima.

6 pensieri su “6 burrocacao bio che ti conquisteranno!

  1. Véronique Biologique

    Devo dire che io non sono mai stata una grande amante dei burrocacao, solo ultimamente mi ci sto avvicinando di più, perchè ne avverto il bisogno. Ho sentito parlare piuttosto spesso di quelli dei Provenzali e anche di quello dell’Erbolario, in particolare quest’ultimo sarei curiosa di provarlo. Poi vabbè, quello de La Saponaria dò per scontato che sia buono <3
    Se ripenso a qualche volte mi sono spalmata sulle labbra e mangiata la paraffina da ragazzina, brrrrr! E' davvero sconcertante la facilità e la mancanza d'etica con cui Labello mette in commercio dei burrocacao con tali ingredienti dannosi, che finiscono perfino per essere ingeriti…

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao bella! 🙂
      Sì è vero Labello fa proprio pena, non si è sforzato per niente di migliorare un po’.
      Io ne ho provati diversi..dei Provenzali sia quello all’argan che quello al karitè (ma quest’ultimo ha il bht, meglio evitarlo). Ultimamente sono migliorate anche le profumazioni (i primi tempi odoravano di sapone!)

      Quello dell’Erbolario è ottimo, ha un profumo divino che ti fa venir voglia di morderlo.
      Ho provato anche quello di Incarose e devo dire che è il migliore tra quelli che ho provato finora, infatti quando ordino online lo prendo sempre!
      Anche Bottega Verde ne fa qualcuno buono (evitare quello all’olio d’oliva, ha un sapore pessimo) ma sono decisamente costosi!
      Io non posso fare a meno del burrocacao,, lo uso 2-3 volte al giorno ed anche quando esco..soprattutto d’inverno.

  2. Emanuela

    tra tutti quelli di cui ho letto in questo post ho provato solo quelli de La Saponaria, e purtroppo ho con loro un rapporto di amore/odio: come resa li amo, sono davvero ottimi, proteggono le labbra a lungo e le idratano profondamente, lasciandole morbidissime; il problema lho riscontrato con la durata dello stick: purtroppo dopo poco tempo inizia a fare dei pallini e ad asciugarsi, rendendo difficile l’applicazione e persino sgradevole quando restano dei veri e propri grumi sulle labbra…ho provato per primo quello all’olio d’oliva e successivamente quello alla menta per capire se fosse un problema di singola formulazione ma purtroppo non è così..ed è un vero peccato perchè ci sarebbe tantissimo prodotto (rapporto quantità-prezzo eccezionale) ma sono costretta a sostituirlo di nuovo..a qualcun altro è capitato lo stesso?

    PS: complimenti per il blog, ormai per me è un vero punto di riferimento 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Emanuela, benvenuta e grazie per i complimenti 🙂

      Il problema che riscontri è frequente con i burrocacao 100% naturali.
      Durezza e grumi sono garanzia di bontà e purezza del prodotto, è un piccolo prezzo da pagare in cambio della qualità e della sicurezza, ma capisco che l’applicazione possa essere disagevole.

      A me è capitato con lo stick all’Argan dei Provenzali ed in parte con quello che sto usando in questo momento, Every Day di Purobio.
      Non mi è capitato, invece, con quelli di Alkemilla, gli Addolcilabbra che trovo veramente stupendi, in particolare il Mandorlatte 🙂

      Sono anche piuttosto economici, ti consiglio di provarli 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *