Biocosmesi…e non solo

Burrocacao migliore: Neve Cosmetics – Yumtint – Balsamo Labbra (review)

Il burrocacao migliore è bio!

Il burrocacao migliore per le nostre labbra è sicuramente quello biologico.

Ricco di burri e olii naturali, sostanze che nutrono e proteggono le labbra senza “filmarle” con sostanze sintetiche e petrolifere.

Ben trovati nel blog! 😀

Oggi recensisco per voi un prodotto che entra di diritto nella mia personalissima “love list” cosmetica!

Si tratta di Yumtint, il balsamo labbra di Neve Cosmetics (⇒qui).

Quando qualcuno mi chiederà qual è secondo me il burrocacao migliore che abbia usato finora, non esiterò a rispondergli: Yumtint di Neve! 😉

Si tratta di un balsamo labbra colorato, quindi non trasparente: questo potrebbe essere, eventualmente, l’unico limite di questo burrocacao, nel caso vogliate indossare sopra il rossetto del vostro colore preferito.

E’, infatti, un colore che non passa inosservato, nè è così discreto come si potrebbe pensare. burrocacao migliore

Ma parliamo prima degli ingredienti e dell’inci bellissimo di questo prodotto!

Inci: Caprylic/Capric Triglyceride, Olus Oil, Ricinus Communis Seed Oil, Cera Alba, Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax, Hydrogenated Vegetable Oil, Argania Spinosa Kernel Oil, Candelilla Cera/, Mica, Helianthus Annuus Seed Oil, Huile De Dictyopteris/Dictyopteris Oil, Vitis Vinifera Seed Oil/Vitis Vinifera (Grape) Seed Oil, Tocopherol, Talc, Geraniol, Limonene, Linalool, Parfum (Fragrance). May Contain (+/-): CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491, CI 77492, CI 77499 (Iron Oxides).

Si tratta di un balsamo labbra, formulato con un mix di cere (Cera d’api, Cera di Carnauba e Cera candelilla), Olus Oil si riferisce ad un mix di grassi vegetali, olio di Ricino, l’ottimo olio di Argan, olio di Girasole, olio di semi di Vite Rossa e l’olio di Dictyopteris, estratto da un’alga oceanica.

Quest’ultimo ingrediente si trova anche nel Pillow Lips, il balsamo volumizzante labbra dello stesso marchio, già recensito, che dovrebbe avere un blando effetto volumizzante sulle mucose.

Si tratta di una formulazione bella ricca, nutriente e protettiva, non fatta al risparmio.

Ed infatti si fa pagare: non è un prodotto particolarmente economico, questo non posso dirlo, vista anche la quantità esigua di balsamo (2 ml) presente all’interno della confezione.

Quest’ultima è molto graziosa: è un astuccio di plastica colorato, bianco e fucsia, con il marchio di Neve Cosmetics ed un cuore disegnato.burrocacao migliore

Mi ricorda il packaging di certi lucidalabbra di marchi tradizionali, molto meno ecologici, ovviamente…

Il profumo è fruttato, ricorda la ciliegia: molto buono!

E adesso veniamo al colore che rilascia sulle labbra.

Avevo letto in rete, da più parti, che donava solo una leggera ombra di colore, non molto intensa, nè coprente.

A mio avviso, l’effetto è invece abbastanza incisivo: nulla a che vedere con il risultato lucido e appena pigmentato dei vari Labello colorato!

Il colore, tipo ciliegia/fucsia, è piuttosto intenso, almeno sulle mie labbra.

L’effetto è modulabile, ovviamente: con una sola passata il colore risulta leggero ed appena accennato, ma bastano un paio di passate in più e diventa praticamente un rossetto!burrocacao migliore

La foto sopra non rende pienamente il risultato reale di Yumtint, in quanto sotto avevo steso un velo di burrocacao trasparente, perchè quel giorno sentivo le labbra particolarmente secche.

(Ignorate, per favore, il colore del fondotinta: quel giorno era giallo!!).

Ecco, se abbinato ad un burrocacao incolore, l’effetto è delicato, ma utilizzato da solo è molto più coprente e colorato.

A me piace stenderlo da solo, perchè tutto quel colore riesce a risollevarmi l’umore anche nelle giornate più grigie!

Inoltre dà un tocco di brio e stile ad ogni outfit, anche il più sportivo, casual e banale. 😉

Yumtint dona un lieve effetto lucido alle labbra (ma meno di un burrocacao trasparente), non le rende scivolose, per intenderci, e nutre abbastanza bene, anche se nelle giornate più fredde sento l’esigenza di applicare qualcos’altro sotto.

Un altro pregio di questo balsamo labbra è la durata: sulle mie staziona tranquillamente per 5 ore di fila, mantenendo quasi intatta l’intensità iniziale (se non mangio o bacio qualcuno, ovviamente….).

La poca quantità di prodotto (soprattutto rispetto al prezzo) è bilanciata dal fatto che non è necessario usarne molto.

E poi, in questo modo, si riesce a rispettare il Pao, che è di 12 mesi.

Aspetto fondamentale, direi, visto che una parte di esso sarà inghiottito…

Per me Yumtint è diventato il burrocacao di tutti i giorni: dà un tocco di colore senza essere così impegnativo da non poter essere portato al lavoro o per andare a fare la spesa.

L’ho già detto che il colore mi piace tantissimo?

Secondo me sta bene a tutte! 😉

Leggi la recensione di Pillow Lips qui

Trova il burrocacao con buon inci qui

E’ tutto!

Secondo voi, il burrocacao migliore qual è?

Alla prossima! 😀

2 pensieri su “Burrocacao migliore: Neve Cosmetics – Yumtint – Balsamo Labbra (review)

  1. Sunrice

    Buon pomeriggio mia cara,
    ricordavo benissimo la tua review sul Pillow Lips,un prodotto che mi incuriosisce parecchio ma mi sono sempre frenata dall’acquistare poichè oltre alle tue impressioni,avevo anche saputo di ragazze che avevano riscontrato problemi di secchezza e screpolature eccessive con quel prodotto….In fondo la cosa,come sempre, è soggettiva per cui,non avendo ingredienti che potrebbero nuocermi,magari prima o poi lo proverò.
    Per quanto riguarda lo Yumtint,invece,lo guardo e lo riguardo da tempo,immaginando che non differisse molto dal suo predecessore,invece su di lui leggo e sento solo cose belle e anche la tua review è “velatamente”;-) più entusiasta.
    Se aggiungiamo che il colore mi piace tantissimo ed il sapore so già che mi conquisterebbe a primo utilizzo,non mi rimane che inserirlo in wish list e prenderlo non appena mi servirà un balsamo labbra!
    Al momento sto finendo il mio preferito ad oggi,il Biocao al mandarino de La Saponaria.
    Quindi stavolta io ti saluto con un bacetto al mandarino e tu puoi rispondere con uno alla ciliegia…e vai con la macedonia!!:-))))

  2. pauline Autore dell'articolo

    hahahahaha ciao carissima, come stai? 😀
    Buonissimo il biocao al mandarino, l’ho finito poco tempo fa (dura pure parecchio!).

    Sì in effetti il mio entusiasmo per Yumtint non trapela moltissimo 😉

    Semplicemente lo adoro, mi piace perchè unisce l’utile al dilettevole in un certo senso: è bello e fa bene.
    Io l’ho trovato diverso rispetto al Pillow Lips, nonostante gli ingredienti siano simili, quest’ultimo risulta effettivamente meno nutriente, seppur non sia male.
    E’ l’effetto volumizzante che francamente non ho riscontrato (nemmeno nello yumtint) ma, come dici tu, l’effetto è soggettivo..

    A questo punto conviene optare decisamente per lo yumtint, visto che contiene anche la famosa alga “pompante” 😀

    Un bacione alla frutta mista anche per te! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *