I capelli secchi si presentano aridi, stopposi, privi di luminosità e difficili da districare.

Scopri le cause e le strategie di prevenzione per questo tipo di chioma.

Come riconoscere i capelli secchi

Più che i capelli, è il cuoio capelluto ad essere secco e questo provoca anche la disidratazione dei fusti.

La secchezza dei capelli è dovuta ad una riduzione del normale film idrolipidico che riveste l’epidermide.

I capelli secchi di presentano:

  • Aridi e stopposi
  • Crespi
  • Opachi
  • Fragili e spezzati
  • Con doppie punte
  • Difficili da pettinare
  • Con aspetto disordinato.

Le cause dei capelli secchi

I capelli sono secchi quando il fusto è stressato e povero di acqua e sebo, inaridito a causa di un uso eccessivo di:

  • Phon troppo caldo
  • Uso eccessivo di piastra e casco
  • Tinture chimiche
  • Permanenti o stiraggi chimici
  • Decolorazioni
  • Cloro della piscina
  • Esposizione a sole e vento
  • Lavaggi troppo frequenti
  • Utilizzo di detergenti aggressivi.

Qualche volta può dipendere da cause ereditarie e costituzionali: tipico il caso di chi ha anche la pelle molto secca e sensibile.

La dieta, come sempre, ha un ruolo molto importante nel determinare la salute dei capelli.

Se siete sicuri di assumere tutte le vitamine necessarie all’organismo (soprattutto la B3), le proteine ed i grassi “buoni”, (acidi grassi essenziali), allora le cause potrebbero essere altre.

Ad esempio:

  • Il consumo eccessivo di farmaci
  • Uso di droghe
  • Abuso di sale ed alimenti di origine animale.

A volte la carenza di iodio può provocare la fragilità dei capelli: in questi casi è necessario aumentare il consumo di verdure e alghe, che hanno un’azione re-mineralizzante.

Tuttavia, qualsiasi cosa facciate, se continuate a sottoporli a stress chimici e/o meccanici, qualsiasi rimedio vi sarà poco utile.

Un capello secco e stressato sarà più facilmente soggetto a spezzarsi e sdoppiarsi in antiestetiche forbicine, sarà rovinato e pieno di doppie punte, opaco e ruvido.

ragazza capelli ricci secchi

Consigli per prevenire i capelli secchi

Se vi ritrovate nella descrizione, seguite questi consigli!

  • Evitate i lavaggi con shampoo aggressivi: li renderanno ancora più secchi e deboli
  • Lavate solo il cuoio capelluto con uno shampoo senza sls delicato senza strofinare le lunghezze
  • Utilizzate sempre un balsamo ed una maschera specifici per capelli secchi
  • Tagliate spesso le lunghezze dove sono più rovinate
  • Moderate l’uso del phon: utilizzatelo, a debita distanza, solo su radici e nuca
  • Proteggete le lunghezze con un termoprotettore
  • Utilizzate sempre un prodotto leave in (senza risciacquo)
  • Usate spazzole e pettini in legno, a denti larghi, e pettinate con calma per non spezzare i fusti già deboli
  • Pettinate delicatamente i capelli bagnati e solo dopo aver applicato un prodotto protettivo
  • Attenzione a pinze, elastici & company per legarli: utilizzate mollettoni in spugna, senza stringere troppo
  • Proteggete i capelli dal sole con prodotti a base di filtri solari.

Da leggere: rimedi naturali per capelli secchi

Cute grassa e capelli secchi

A volte si può essere in presenza di un cuoio capelluto grasso e di fusti secchi.

Si tratta di capelli “misti”, che anche bisogno di essere trattati con un occhio di riguardo.

Bisogna curarli allo stesso modo della pelle mista, con due tipi di prodotti diversi, uno per la cute ed uno per le lunghezze.

Per lavare il cuoio capelluto consiglio, in questo caso, di utilizzare uno shampoo per capelli normali, in quanto un prodotto per i capelli grassi potrebbe seccare troppo le lunghezze.

Queste ultime, invece, trarranno beneficio da tutti i trattamenti destinati ai capelli secchi.

Prodotti consigliati per capelli secchi

  • Balsamo leave in per capelli secchi

Un balsamo senza risciacquo per capelli secchi, danneggiati e fragili. A base di burro di karitè, estratto di Moringa ed olio di semi di Lino, ricco di acidi grassi essenziali, è un buon trattamento ristrutturante, nutriente e protettivo, adatto anche ai capelli ricci.

  • Elisir riequilibrante capelli secchi e fragili

Si tratta di un mix di estratti vegetali (Avena, Olivastro, Nagar Motha, Lavanda), utili per addolcire, lenire, rinforzare e riequilibrare la cute secca dei capelli, arrossata, con prurito ed al tempo stesso rinforzare i fusti indeboliti e stressati. Prodotto creativo, si può utilizzare da solo oppure aggiungerlo ad altri trattamenti.

  • Maschera ristrutturante per capelli secchi

Una “bomba calorica” per capelli secchi, formulata con acido ialuronico ristrutturante ed idratante, burro di karitè emolliente, oli vegetali (Cocco, Lino, Argan, Jojoba), fitocheratina, estratto di Tè Verde, Uva Ursina e Gingko Biloba ad azione elasticizzante ed antiossidante, pantenolo ed oli essenziali. Ottimo prodotto, da provare.

Avete i capelli secchi?
Cosa fate per prevenire il fenomeno e quali soluzioni utilizzate per trattarli?
Commentate pure, alla prossima!