Come fare la pulizia del viso: semplice e divertente!

Come fare la pulizia del viso in casa? Bastano pochi strumenti, qualche accorgimento ed un po’ di tempo libero: rendi bella la tua pelle a costo zero!

Se pensi che sia necessario sottoporsi a lunghe e costose sedute dall’estetista, ti sbagli di grosso! 😉

In questo articolo spiego come effettuarla in poche mosse ed a costo quasi zero.

Per avere una pelle bella, sana e giovane a lungo la pulizia quotidiana è fondamentale.

Struccarsi regolarmente, utilizzare detergenti delicati e dermoaffini, tonici naturali e cosmetici adatti al tuo tipo di pelle è altrettanto importante.

come fare la pulizia del viso

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Tuttavia, non si può evitare, almeno 1 volta al mese, una pulizia del viso più profonda ed accurata.

L’obiettivo è quello di liberare i pori, permettendo alla pelle di “respirare” correttamente, rigenerarsi, assorbire i principi attivi dei cosmetici e restare luminosa e compatta.

Vediamo, step dopo step, come effettuare facilmente una pulizia del viso con i fiocchi!

Come fare la pulizia del viso in casa: gli strumenti giusti

Occorrono:

  • Un posto libero e tranquillo, dove potersi rilassare (bagno oppure cameretta);
  • Asciugamani e un lavandino;
  • Acqua calda e fredda;
  • Un olio vegetale;
  • Guantino in spugna o microfibra (esfoliante o struccante);
  • Scrub e/o maschera purificante;
  • Tonico o idrolato;
  • Oli essenziali (facoltativo);
  • Crema idratante.

E’ tutto!

come fare la pulizia del viso

Come procedere

Adesso mettiti comoda: puoi anche fare una bella doccia o un bagno caldo, così da aprire i pori e preparare la pelle alla ricezione del trattamento.

Niente pasticci: raccogli i capelli in una coda e allontanali dalla fronte con una fascia.

A questo punto sei pronta per il primo step!

STEP 1)

  • Riempi il lavandino con dell’acqua molto calda: non dovrai lavartici il viso, ovviamente, ma ciò che ti sarà utile è il vapore sprigionato.
  • Puoi anche farla bollire, ma non è indispensabile.
  • Chinati sul lavandino e crea una sorta di “cappa” con l’asciugamano in modo che il vapore non sfugga: è lo stesso principio della sauna.
  • Il viso deve trovarsi a qualche centimetro dall’acqua, a contatto con il vapore per almeno 5 minuti.

Puoi aiutare l’apertura dei pori con un prodotto specifico del Dr. Hauschka.

Puoi acquistarlo⇒qui

  • In alternativa, puoi aggiungere all’acqua qualche goccia del tuo olio essenziale preferito.

Variante per pelle sensibile con couperose: in questi casi è meglio evitare un trattamento strong. Meglio limitarsi a bagnare semplicemente il viso con acqua tiepido/calda.

STEP 2)

Quando i pori saranno aperti, puoi passare alla fase 2 della pulizia del viso.

  • Stendi sul viso dell’olio vegetale a tua scelta: jojoba per pelle grassa, mista; mandorle dolci o sesamo per pelle secca, matura.
  • Puoi aggiungere qualche goccia dell’olio essenziale adatto al tuo tipo di pelle!
  • A questo punto, agirai in base al tuo tipo di pelle: se è grassa/mista, spessa e molto impura, puoi procedere alla spremitura dei pori più occlusi.
  • E’ un procedimento molto delicato: puoi utilizzare un fazzoletto oppure le mani nude opportunamente disinfettate con dell’alcool. Bando alle unghie!
  • Spremi cautamente eventuali brufoletti bianchi e rossi, poi passa ai punti neri.
  • Se i punti neri sono molto radicati in profondità, desisti: meglio qualche punto nero in più e una cicatrice in meno!
  • La spremitura non è un procedimento particolarmente delicato, ma qualche volta può essere utile.
  • Di gran lunga migliore è l’esfoliazione graduale con acido salicilico e glicolico.

Puoi provare l’acido glicolico in lozione di Alkemilla.

Puoi acquistarla⇒ qui

Perchè utilizzare l’olio vegetale?

  • L’olio è molto utile per ammorbidire la pelle e rendere il procedimento meno traumatico. Inoltre ti accorgerai di quanto sarà più semplice far venire fuori le impurità!

come fare la pulizia del viso

  • Se hai la pelle molto grassa e impura puoi utilizzare l’olio di Neem.
  • Al termine dell’operazione, sciacqua tutto con acqua tiepido/fredda (aiuta a richiudere i pori) ed un detergente purificante tipo questo qui di Bioearth.

Variante per pelle sensibile con couperose: in questo caso, evita la spremitura, non farai che peggiorare lo stato di una pelle già sofferente.

Per realizzare la variante, entra in scena il guantino!

STEP 2A)

  • Questo step è dedicato a chi ha la pelle sottile e delicata, ma può effettuarlo chiunque.
  • Dopo aver steso l’olio sul viso, infila il guantino in spugna di cotone o in microfibra (qui).
  • Bagnalo con acqua tiepida e massaggialo delicatamente sul viso, insistendo sulle zone più problematiche (zona a T).
  • Quando la pelle sarà leggermente arrossata, sciacqua tutto con acqua tiepida ed un detergente delicatissimo, tipo questo in mousse qui di Avril.
  • Puoi anche utilizzare direttamente uno scrub delicato, scopri come farlo in casa!

STEP 3)

Passiamo alla fase 3: la maschera! 

  • La maschera aiuta a consolidare il trattamento di pulizia appena effettuato, ad eliminare i residui di impurità ed a distendere i tratti.
  • Sceglila in base al tuo tipo di pelle: purificante se è mista, grassa o impura, lenitiva se è sensibile con couperose, idratante/restitutiva se è secca o matura.

Puoi acquistarla⇒ qui

  • Stendila in abbondanza sul viso (evita il contorno occhi se è purificante!) e lasciala agire almeno per 10 minuti.
  • Poi sciacqua tutto con acqua tiepida/fredda.
  • Questa maschera di Nature’s all’argilla bianca è adatta a tutti i tipi di pelle.

come fare la pulizia del viso

STEP 4)

Siamo arrivati alla fase tonificante e riacidificante!

  • A questo punto ti servirà un tonico o un idrolato adatto al tuo tipo di pelle.
  • Stendilo sul viso, picchiettando delicatamente con un dischetto di cotone, oppure direttamente con le dita.
  • Il tonico è utile per riequilibrare il ph della pelle e aiutare a restringere i pori.
  • Attendi qualche minuto prima di passare al quinto ed ultimo step!

STEP 5) 

Adesso è necessario restituire alla pelle un po’ di quel che le abbiamo sottratto.

  • Procurati una crema idratante leggera e non occlusiva, specifica per il tuo tipo di pelle, ed applicala sul viso con movimenti rotatori, soffermandoti per almeno un minuto nel massaggio.

come fare la pulizia del viso

  • E’ molto importante massaggiare il viso almeno una volta al giorno, per stimolare la microcircolazione e distendere eventuali rughe o segni d’espressione.

Hai finito! 🙂

La pulizia del viso è servita in soli 5 step!

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

E voi sapete come fare la pulizia del viso in casa?

Fatevi sentire, alla prossima!