Biocosmesi…e non solo

Contorno occhi bio: Bioearth – Contorno occhi all’olio di rosa mosqueta (review tester)

Contorno occhi bio? Prova l’olio di Rosa Mosqueta!

Un buon contorno occhi bio da prendere in considerazione, a mio parere, è quello della linea Bio-Protettiva di Bioearth, all’olio crudo biologico di rosa mosqueta. 🙂contorno occhi bio

La Rosa Mosqueta

La rosa mosqueta (o Rosa Rubiginosa o del Cile) è una pianta sudamericana molto nota ed utilizzata in cosmesi soprattutto per il suo olio, particolarmente efficace contro le rughe.

L’olio è molto ricco in omega 3 e omega 6, acidi grassi estremamente importanti per la pelle, per il loro potere cicatrizzante e rigenerante.

L’olio di rosa mosqueta contiene anche vitamina E, carotenoidi e fitosteroli.

E’ una sostanza, dunque, che secondo me non dovrebbe mai mancare in una beauty routine, specialmente se si è in presenza di pelli mature, secche e atoniche.

Non a caso, l’olio di questa pianta viene spesso utilizzato in preparati cosmetici destinati al contorno occhi, una zona più di altre esposta alle rughe ed all’invecchiamento precoce.

L’olio di rosa mosqueta è abbastanza maneggevole, è di media densità e piuttosto caro.

Il contorno occhi di Bioearth

La Bioearth ha ideato questo prodotto all’olio crudo biologico di rosa mosqueta, che mantiene intatte tutte le sue proprietà.

Ne ho provato un campioncino per circa una settimana, due volte al giorno, e devo dire che mi ha soddisfatto.

Scopri di più⇒qui 

Questo è l’inci name: Aqua, Glyceryl stearate SE, Helianthus annuus (Sunflo- wer) seed oil, Cetearyl alcohol, Sodium stearoyl lactylate, Coco-caprylate, Sorbitan stearate, Rosa moschata seed oil, Dicaprylyl carbonate, Sodium hyaluronate, Hamamelis virginiana (Witch hazel) leaf extract, Achillea millefolium extract, Allantoin, Aloe barbadensis gel (Aloe barbadensis leaf juice), Lactic acid, Tocopheryl acetate, Glycerin, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Benzyl alcohol.

Il corpo della crema è costituito da olio di girasole, anch’esso ricco di acidi grassi e un po’ più leggero del rosa mosqueta (e anche più economico).

Infatti la texture del prodotto, pur essendo abbastanza corposa, non è grassa, né unta.

Il contorno occhi si stende molto bene, si assorbe in fretta, lasciando la pelle asciutta e nutrita.

Oltre agli olii, contiene acido ialuronico vegetale, estratti di Hamamelis (lenitiva), Achillea (decongestionante), gel d’aloe e vitamina E.

Il profumo è delicatissimo, quasi inesistente e questo per me è fondamentale, soprattutto in una zona delicata come quella del contorno occhi, facile ad arrossamenti ed allergie.

Impressioni personali

Al mio contorno occhi secco è piaciuto: dopo la stesura è bello morbido e non untuoso.

L’ho usato con soddisfazione sia di sera che di giorno come base per il trucco: basta attendere qualche minuto e la pelle è pronta a ricevere il make up.

Ho notato l’ efficacia di questo contorno occhi bio nel minimizzare le rughe proprio nell’uso come base trucco: distende molto bene la pelle, impedendo al correttore di insinuarsi nelle pieghette (effetto che odio e che cerco di scongiurare in tutti i modi).

Scopri di più⇒qui 

I prodotti più grassi ed untuosi sono consigliabili preferibilmente come trattamento serale, quando la pelle ha tutto il tempo di assorbirli pian piano, fino al mattino.

Come base trucco, invece, li ho trovati inefficaci.

Non riesco a stendere bene il correttore, si raggruma oppure forma dei fastidiosi ‘pallini’.

L’olio di Rosa Mosqueta

L’olio di rosa mosqueta è utilizzato spesso anche da solo, puro e biologico, per trattare il contorno occhi e labbra.

Ne bastano poche gocce, dura davvero tanto.

Questo è quello crudo e biologico di Bioearth 

Scoprilo⇒qui

Consiglio sempre di utilizzarlo (come tutti gli olii) con parsimonia, alternandolo alla classica crema, oppure mescolandolo al gel d’aloe.

L’utilizzo assoluto e prolungato di grassi sulla pelle può dare luogo, paradossalmente, a secchezza e, nel contorno occhi in particolare, possono formarsi i fastidiosissimi ‘grani di miglio’.

In definitiva, consiglio questo contorno occhi bio a chi ha la pelle matura, secca, avvizzita, a chi vuole un buon trattamento antirughe non grasso.

Va bene dai 30 anni in su.

Il prodotto è di buona qualità e secondo me vale la pena provarlo.

Credo che convenga investire in un contorno occhi di qualità elevata, biologico e certificato.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

E voi, che mi dite del contorno occhi bio alla rosa mosqueta? L’avete provato?

Scrivete e condividete, grazie.

Alla prossima! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *