Biocosmesi…e non solo

Pelle (quasi) perfetta con la crema all’acido glicolico di Fitocose!

La crema all’acido glicolico di Fitocose con attivi funzionali per la pelle

La crema corpo all’acido glicolico di Fitocose 12% è, a pari merito con Brufocrema, tra i miei cosmetici preferiti dell’azienda di Cusago.

Un titolo così ‘spinto’ non lo avevo mai scritto: è l’entusiasmo per questo prodotto a guidare la mia mano!

Credo che farò difficoltà a recensirlo obiettivamente, perchè per me non ha praticamente alcun difetto. E’ il cosmetico perfetto.

Scopri di più ⇒qui 

Qui trovi la versione per il viso della Crema all’Acido Glicolico Fitocose 8%

Scopri la Crema corpo al 16% di acido glicolico di Alkemilla! ⇒qui

Innanzitutto ve lo presento, completo di inci name.

Aqua – Aloe barbadensis gel- Glycolic acid – Squalane (da olio di oliva) – Cetearyl Alcohol – Glycerin- Ammonium glycolate – Glyceryl stearate – Butyrospermum parkji butter- C 14-22 Alkylalcohol – C 12-20 Alkylglucoside – Xanthan gum – Acacia senegal gum – Potassium cetyl phosphate – Oryzanol – Potassium sorbate – Rosmarinus officinalis extract – Brassica napus seed oil – Profumo.
Un inci semplice, essenziale, funzionale.crema acido glicolico fitocose

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Oltre all’acido glicolico nella crema si trovano sostanzialmente emollienti ed umettanti di pregio: aloe, squalane, glicerina, burro di karitè ed un mix di emulsionanti ottenuto da olio di palma e cocco e amido di manioca. L’ammonium glycolate è un altro blando esfoliante ed ha una ottima azione idratante. Di solito viene abbinato all’acido glicolico nelle formulazioni per potenziarne l’azione.
L’acido glicolico è tamponato con ph 3,2.

In questa crema all’acido glicolico di Fitocose, secondo me, c’è tutto quel che si può chiedere ad un cosmetico esfoliante ed idratante. Per quanto mi riguarda non c’è bisogno di spalmarsi altro addosso. Questa crema è sufficiente per soddisfare tutte (o quasi) le esigenze della pelle e renderla liscia, idratata, luminosa ed uniforme.

Quella che vedete in foto è la versione corpo: io la uso anche in viso, perchè gli ingredienti sono sostanzialmente gli stessi della versione per il viso, ma in quest’ultima la percentuale di glicolico è più bassa (8%).

Il prodotto presenta il 79% di ingredienti naturali ed il 46% di ingredienti da agricoltura biologica.

Io utilizzo la crema all’acido glicolico di Fitocose su tutto il corpo, compreso il contorno occhi (non andando più su dello zigomo alto) evitando però la zona delle palpebre (questo vale per ogni prodotto a base di acido glicolico).

L’azienda, però sconsiglia di utilizzarlo nella zona degli occhi.

La crema è contenuta nel classico vasetto, simile a quello delle creme viso ma un pò più grande.

Successivamente Fitocose ha optato, secondo me giustamente, per il flacone con dosatore: una soluzione molto più pratica ed igienica.

La consistenza della crema: abbastanza densa e corposa. Spalmata sulla pelle lascia una scia bianca e bisogna massaggiare un pò per farla assorbire. E’ una caratteristica tipica di quasi tutte le creme di Fitocose. Non ci si aspetti un prodotto leggerino che si assorbe subito: sarà anche pratico, ma non regalerà mai la pelle (quasi) perfetta che si ottiene con questo.crema acido glicolico fitocose
Il profumo ricorda quello della menta, ma non è particolarmente forte ed è, comunque, gradevole.

Io la uso da anni e la consiglio sempre per questi motivi:
1) ha un inci tutto verde
2) è un concentrato di attivi preziosi per la pelle
3)è esfoliante, idratante, uniformante, tonificante
4)risolve un sacco di problemi: peli incarniti, macchie scure e macchie post-brufolo, riduce i pori dilatati, attenua le rughe, ammorbidisce e leviga la pelle in maniera eccezionale, contrastando anche le smagliature. Tutti gli altri benefici dell’acido glicolico qui
5) è economica rispetto alla maggior parte delle creme all’acido glicolico presenti in commercio. Inoltre, essendo molto concentrata, dura più di un cosmetico “annacquato”.

Già dopo averla usata la prima volta, si sentono gli effetti positivi.

Pelle subito più morbida. E la differenza si avverte soprattutto nelle zone tipicamente più ruvide, dove a volte la cute ha quel brutto effetto a ‘buccia d’arancia’ o ‘a pelle d’oca’. Minimizza una depilazione non perfetta (ammorbidisce pure i peli più duri!) e, stappando i pori, permette a tutti gli altri trattamenti di penetrare facilmente.

Si tenga presente, come ho già detto, che è una crema abbastanza corposa, quindi chi ha la pelle grassa deve dosarla attentamente: poco prodotto e tanto massaggio.

Esistono anche altri trattamenti all’acido glicolico costituiti da soli umettanti, per chi non ama i prodotti grassi.

Attenzione: dato che è esfoliante, tende a schiarire un po’ la pelle.
crema acido glicolico fitocose

Dopo averla usata per qualche tempo, ho avuto la sensazione di una pelle rinnovata, come se la crema avesse fatto ‘tabula rasa‘ di tutto il superfluo accumulato in anni e anni di trattamenti sbagliati e cosmetici inadeguati. Insomma, concede una seconda occasione 😉

Clicca ⇒qui per vedere

Qui trovi la versione per il viso della Crema all’Acido Glicolico Fitocose 8%

E’ sconsigliato utilizzare prodotti a base di acidi in estate.

Decidete sempre in base alle vostre esigenze e consultando prima un dermatologo.

Sconsiglio, comunque, di usarla come base trucco, in quanto, come detto, è piuttosto corposa. E’ utile in caso di pelle secca e rugosa, perchè l’acido glicolico idrata a fondo. Ideale, secondo me, come trattamento notte.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

E’ veramente tutto sulla crema all’acido glicolico di Fitocose.

Che esperienza hai con le creme all’acido glicolico?

Se hai la pelle lucida clicca qui

Se hai la pelle grassa clicca qui

Se hai la pelle asfittica clicca qui

A presto!

33 pensieri su “Pelle (quasi) perfetta con la crema all’acido glicolico di Fitocose!

  1. Véronique Biologique

    Appena ho letto che è utile per i peli incarniti e le macchie post brufolo mi si sono illuminati gli occhi! 😀
    Cercavo proprio una cosa del genere, per questi due problemi che generosamente madre natura mi ha dato. Appena racimolo qualche soldino la compro 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      😀 A chi lo dici!! Anche con me la natura è stata generosa in questo senso!!
      Per i peli incarniti è una manna dal cielo! Mi ha cancellato anche tutte le macchie post pelo incarnito su gambe e inguine.
      Anche per le macchie post brufolo va bene, anche se per questo specifico problema Fitocose ha creato un prodotto mirato, si chiama ‘spot on’ e presto lo recensirò.
      A presto e grazie per il commento 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Convinta? 🙂
      Fortunata te che hai il negozio a due passi…
      Dopo voglio sapere come ti sei trovata.
      p.s. non usare come base trucco, non è adatta (ora mi è venuto in mente, aggiorno l’articolo).
      Cià 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Infatti io l’ho usata sempre e solo di sera. Di giorno soltanto sul corpo.
      In caso di pelle secca si potrebbe tentare di usarla di giorno o come base trucco.
      Grazie per il passaggio, buona giornata a te 🙂

  2. Alessandra

    ciao! ho comprato la crema al l’acido glicolico…ho preso quella per il corpo (100ml 20 euro) anziché quella per il viso (50ml 17euro)…..potrò usarla anche per il viso secondo te?!

    1. pauline Autore dell'articolo

      Brava! 😀
      Certo che puoi usarla anche per il viso, hai fatto bene a comprare quella per il corpo, hai risparmiato. Gli ingredienti sono praticamente gli stessi nelle due versioni, puoi controllare tu stessa.
      Mi raccomando, per il viso poca crema e tanto massaggio..e dopo voglio la TUA recensione 😉

  3. Alessandra

    si, infatti ho preferito quella corpo priprio per il risparmio.. e poi magari la uso anche aul corpo, appunto. (anche perche ho il brutto vizio di non mettere MAI niente sul corpo. )

    ho solo un problema: la mia routine quotidiana è: jalus C la mattina e jalus plus crema la sera..secondo te sostituisco quella della sera con la.crema all’acido glicolico o la uso alternandole?
    grazie!! 😉

    1. pauline Autore dell'articolo

      Nessun problema, basta alternarle. Anzi, è meglio se sul viso non usi il glicolico tutti i giorni. Due o tre volte a settimana può bastare, così fai un’esfoliazione graduale senza stressare la pelle..

  4. allthewaybeauty95

    ho bisogno di un paio di chiarimenti: questa crema va utilizzata quindi non nella routine quotidiana sul viso, ma una volta ogni tanto tipo lo scrub, giusto? mentre sul corpo quanto spesso va utilizzata? e per finire, come fai senza protezione solare? sono davvero molto curiosa a riguardo!

    1. pauline Autore dell'articolo

      Questa crema puoi utilizzarla due o tre volte a settimana sia sul viso che sul corpo. Tutti i giorni meglio evitare. Inoltre meglio usarla di sera che di mattina.
      Mi sono definitivamente convertita ai solari eco bio…;-)

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Francesca! 🙂
      Per la pelle con couperose ti segnalo la sezione apposita del blog >>> http://www.mynonsolobio.com/category/pelle-secca-e-sensibile/
      e le recensioni di prodotti adatti a questo tipo di pelle >>> http://www.mynonsolobio.com/category/pelle-sensibile/

      Valgono le stesse regole anche per i capillari sulle gambe, con l’ulteriore raccomandazione di evitare sport bruschi e violenti per non peggiorare la situazione.

      Se, dopo aver letto gli articoli segnalati, hai altre domande specifiche, ricontattami pure, anche in privato, se preferisci.

      Ciao 🙂

  5. Lumaca

    Credo proprio che quest’inverno userò questa crema, mi serve un prodotto del genere e da poter usare sul corpo e sul viso.. ma dimmi una cosa, se questa crema la userò 2/3 giorni a settimana, negli altri giorni cosa uso? cosa consigli? considera che la mia pelle da quanto scrivi sembra avere le stesse caratteristiche tue.. Come scrissi una volta su BB il tuo sito è uno dei migliori presenti on line 🙂 spero risponderai alle mie domande, anche se siamo in vacanza.. ciao e grazie 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Grazie Lumaca, sei gentilissima 🙂
      La mia pelle ultimamente vira al secco, quindi d’inverno utilizzo creme abbastanza corpose/antiage.
      Se la tua è mista/impura e sensibile, una buona soluzione potrebbe essere quella di Tea Natura.
      Poi, sai, dipende da tante cose: dal tipo di fondotinta che usi sopra, dal clima particolare del momento, dalle tue esigenze specifiche, dalla tua età.
      Puoi anche prendere, per l’inverno, una crema più corposa, da mescolare, al bisogno, col gel d’aloe per renderla eventualmente più leggera 😉

      1. Lumaca

        Sì vero ci sono tanti fattori da considerare ma comunque intanto ho preso nota di un po’ di creme, poi sceglierò, ancora è presto per il glicolico… comunque grazie delle dritte 🙂

  6. Lisa

    Ciao. Problema peli duretti su mento. Uso il rasoio ma mi hanno consigliato l’epilatore elettrico dry della Braun, l’ultimo modello il silkepil 9 tre in uno, o anche il 7 sempre della stessa marca. Ho anche dei peli incarniti sotto ilmento che ‘macchiano’. Quale soluzione e quale crema? Grazie

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao, non ti consiglio il rasoio per i peli sul mento. L’epilatore elettrico è già meglio, ma in quella zona conviene fare la luce pulsata, in poche sedute ti liberi del problema.
      Intanto ti consiglio di fare lo scrub regolarmente e frequentemente e poi utilizzare la crema all’acido glicolico (8% o 12%) per esfoliare la zona ed impedire l’incarnimento dei peli.
      Rimanda all’autunno 😉

  7. Lumaca

    Pauline come ti avevo scritto a luglio sto utilizzando da dicembre la crema all’acido glicolico 12% viso Fitocose.. pelle levigata e luminosa ok, le macchie recenti spariscono ma non quelle vecchie (del resto non mi aspettavo miracoli), utile per ridurre i punti neri.. è una crema che mi piace insomma.. ma i pori dilatati son sempre lì nelle guance accanto al naso.. cosa posso fare? mi strucco sempre, uso acqua micellare o latte detergente perché in inverno ho bisogno di qualcosa di più corposo, uso gli idrolati di hamamelis e di lavanda, detergenti per pelli miste.. ma i pori dilatati non vogliono sparire.. help..

    1. pauline Autore dell'articolo

      Sulle macchie vecchie bisogna insistere, poi dipende dalla profondità.
      Le macchie scure sono sintomo, a volte, di intossicazione degli organi emuntori (in primis il fegato), magari se prendi farmaci o mangi male.
      Potresti provare ad usare solo sulle macchie più ostinate il mix di glicolico e cogico di Fitocose oppure i bellissimi prodotti di Alkemilla, tra cui anche la maschera al 24% (bella tosta).
      Per quanto riguarda i pori dilatati, mi raccomando sciacqua sempre il latte detergente e non usare creme o fondotinta troppo grassi.
      Sarebbe il caso che utilizzassi make up in polvere.
      Mantieni puliti i pori? Se sono sporchi saranno sempre aperti (potrebbe aiutarti l’acido salicilico, ovvero brufocrema) oppure la no pori crema di Fitocose.
      Fai maschere all’argilla verde.
      Altra causa dei pori dilatati (tipica di età oltre i 30) è la carenza di collagene ed acido ialuronico, più difficile da “riparare” con i soli cosmetici.
      Però puoi provare ad usare dei sieri allo ialuronico che rimpolpano un pò, almeno a livello ottico 🙂

      1. Lumaca

        Dunque qualche macchiolina nella zona sotto il contorno occhi.. credo per l’età perchè sembrano macchie molto comuni.. non ricordo il nome.. per quanto riguarda i pori dilatati Sì sciacquo il latte detergente e non uso creme grasse.. il problema credo sia il fondotinta liquido che utilizzo, a volte neanche bio.. certo anche l’età avendo superato i 30 da un pezzo.. in ogni caso seguirò i tuoi consigli con più attenzione, grazie sempre Pauline per tutti i tuoi preziosi consigli 🙂

        1. pauline Autore dell'articolo

          Certo, con il passare del tempo la pelle reagisce sempre meno bene alla luce solare, quindi ricorda di proteggerti da aprile a ottobre.
          Credo sia il melasma la zona sotto gli occhi è tipica.
          Aaaaargh fondotinta non bio….sono pieni di siliconi che allargano i pori, vade retro!!

          1. Lumaca

            lo so.. lo so.. il fondotinta che tra l’altro uso ogni giorno… Non è il melasma comunque, sono proprio due macchioline piccole, appena mi viene il nome te lo dico 😀

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Lumaca!
      Se hai pelle sensibile l’argilla bianca è più indicata rispetto a quella verde, se invece è piuttosto grassa con impurità è meglio quella verde 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *