Biocosmesi…e non solo

Detergente viso con buon inci: non sbagliare!

Detergente viso con buon inci: come sceglierlo senza sbagliare!

Un cosmetico di uso comune e frequente per il quale conviene risparmiare.

Come orientarsi per scegliere un detergente viso sicuro, economico e con buon inci senza sbagliare?

Ben tornati nel blog! 😀

Questo è un altro post dedicato ai cosmetici con buon inci: questa volta parliamo di detergente viso! 😉

Il detergente è, generalmente, un prodotto cosmetico formulato per l‘igiene di pelle, capelli, mucose e denti.

In questo post mi soffermo, nello specifico, su quelli per il viso, fermo restando che sono formulati in modo molto simile a quelli per il corpo (bagnoschiuma, docciaschiuma ecc.) e non molto diversa dagli shampoo.

Esistono 2 grandi categorie di detergenti per la pulizia del viso:

1)Quelli che si risciacquano;

2) Quelli che non si risciacquano.

Della prima categoria fanno parte i saponi ed i detergenti senza sapone (ovvero quelli formulati con tensioattivi): questi detergenti funzionano solubilizzando, cioè sciogliendo lo sporco dalla pelle.detergente viso buon inci

I saponi hanno pro e contro: il pro è che sono delicati e non detergono “troppo”, il contro è che hanno un ph lievemente alcalino che non li rende adatti a quello della pelle, che è acido.

Scelti con attenzione, però, danno molte soddisfazioni..;-)

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida! 

Alla seconda categoria appartengono latti, creme e gel detergenti che possono essere tolti con un dischetto di cotone, con una spugnetta o una pezzolina. I detergenti di questa categoria sono simili alle creme e sono costituiti da oli ed emulsionanti.

Esempi di detergenti viso con buon inci:

1)Aleppo. Carone snc – Sapone di Aleppo: iniziamo con il sapone di Aleppo, a base di olio di Alloro, utile come antisettico per pelli miste/grasse, ma anche lenitivo ed antinfiammatorio. Vanta anche proprietà curative nei confronti di dermatite e psoriasi (ma in questi casi è meglio consultare il dermatologo). Questo mi piace perchè è fatto con olio di Oliva, imprescindibile per ottenere un ottimo sapone. Se hai la pelle grassa/mista, ricorda di fare una periodica pulizia del viso!

Scopri di più⇒ qui

2)Rinfrescante. Neobio – Gel Detergente Viso con Menta e Sale Marino: questo è perfetto per le stagioni più calde e per pelli che necessitano di una pulizia delicata. E’ una formulazione in gel con le note rinfrescanti della Menta e quelle antisettiche del sale marino. Semplice ed economico. Indicato per pelli normali/miste.

Scopri di più⇒ qui

3)Delicatissimo. Baby Anthyllis – Detergente delicato: lo consiglio a chi ha la pelle delicatissima come quella di un bambino (voi li usate i prodotti per bimbi? io sì! ;-). Ha tensioattivi derivati dall’olio di oliva (stupendi…), glicerina, calendula ed estratto di riso. Bello!

Scopri di più⇒ qui

detergente viso buon inci

4)Purificante. Bioearth – Mousse Detergente Purificante Day by Day: fa parte della linea Day by Day di Bioearth. E’ formulato in modo semplice, con tensioattivi delicati, Tea Tree Oil antisettico, Salvia purificante e persino un pò di acido glicolico.

Scopri di più⇒ qui

5)Idratante. Mater Natura – Crema detergente viso al Fiordaliso: per pelli secche e mature, è un detergente viso con ottimo inci e formulazione ricca, idratante e lenitiva. Contiene un mix di oli ed estratti di Fiordaliso, Elicriso, Lavanda e Tiglio. Formulato con cura, è molto, molto carino.

Scopri di più⇒ qui

6)Schiarente. Argital – Detergente Vegetale Schiarente: questo è un prodotto particolare, che mi ha sempre incuriosito molto. Ha un tensioattivo delicato al primo posto dell’inci, argilla, estratti idratanti e lenitivi e acido fitico. L’acido fitico è un attivo schiarente per macchie brune. E’ un prodotto interessante.

Scopri di più⇒ qui

Scopri i cosmetici “emotivi” di Altearah Bio! (⇒qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Bellezza 100% Bio (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

7)Omia Laboratoires – Non Sapone Viso/Mani: ce ne sono di diversi tipi, all’aloe, all’argan, all’olio di mandorle ecc. E’ fatto bene, è delicato ed economico e si può scegliere tra varie formulazioni. Si trova nei super, da Acqua e Sapone, Tigotà e simili.

8)Omnia Botanica – Gel Detergente Delicato Viso all’olio di Rosa Mosqueta: questo lo sto provando in questi giorni e già mi piace. Inci verde e delicatissimo. E’ un gel ma non secca, anzi deterge “il giusto”, lasciando la pelle liscia e idratata. Consigliato!detergente viso buon inci

Quanto è importante la pulizia del viso?

E’ semplicemente la cosa più importante da fare per mantenere la pelle del viso e del corpo giovane a lungo ed in salute.

Oggi più che mai, smog, polvere, lavori domestici, ambienti di lavoro eccetera, ci obbligano a lavarci più spesso di come si faceva una volta.

Anche il sudore, mischiandosi al sebo presente naturalmente sulla pelle, deve essere asportato quotidianamente.

Quindi la pulizia è un imperativo per tutti, in particolar modo per chi ha la pelle mista/grassa/acneica e/o suda molto.

Tuttavia oggi la detersione della pelle è eseguita davvero troppo spesso e soprattutto con dosi eccessive di detergenti, spesso formulati al risparmio con tensioattivi aggressivi, che asportano non solo lo sporco ma anche le naturali difese cutanee.

Ce ne accorgiamo quando sentiamo la pelle disidratata, secca, arrossata e che “tira”.

In nessuna circostanza è necessario usare questo genere di detergenti, soprattutto in viso, dove generalmente la pelle è più sottile e delicata.

Nemmeno se la pelle è davvero molto grassa ed untuosa: basta scegliere le formulazioni giuste!

Quindi, da tutto ciò si evincono 3 regole:

1)Lavare il viso mattino e sera (non di più, non di meno);

2)Lavare il viso con detergenti delicati e con buon inci;

3)Lavare il viso con detergenti adatti alle proprie esigenze.

Do’ per scontato che sappiate che è necessario struccarsi sempre, con qualsiasi metodo vogliate: l’importante è farlo. 😉detergente viso buon inci

Quale detergente scegliere a seconda del tipo di pelle?

E’ intuitivo che le formulazioni in crema, oli e latti detergenti sono più adatti per pelli secche, delicate e mature, mentre quelle in gel e a risciacquo vanno meglio per le pelli miste e grasse.

Idem per le stagioni: in inverno c’è bisogno di più emollienza, in estate meno.

Non è una regola ferrea, molto dipende dai gusti personali.

⇒Da sottolineare che se si usa il primo metodo (latte detergente & C.) è necessario risciacquarsi sempre con acqua (e sarebbe meglio usare anche un detergente).

Per questo consiglio, di solito, di optare per un detergente viso a risciacquo: personalmente li trovo perfetti perchè sono adatti sia per detergere che per struccare e permettono di effettuare un solo “step”.

L‘olio ed i detergenti oleosi sono perfetti per rimuovere i solari, mentre non sono una grande fan di quelli a base di “acidi” esfolianti e simili: essendo a risciacquo la loro azione è pressochè nulla.

Idem per le formulazioni “scrubbanti”: usare lo scrub tutti i giorni, per quanto delicatissimo, non è una buona abitudine.

Ci  sono ottimi e delicatissimi detergenti per il viso con buon inci anche nella grande distribuzione.

Quelli biologici sono i migliori perchè, di solito, sono formulati con tensioattivi delicati.

E’ importante detergersi con prodotti delicati e dermoaffini per prevenire l’invecchiamento cutaneo.

 

⇒Aggiornati gratis: iscriviti al Blog!

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Ricordate che si possono utilizzare anche i detergenti intimi per lavare il viso (sono delicati ed hanno ph acido) e, non ultima, la meravigliosa Argilla Ghassoul! 😉

E’ tutto, un bacione, alla prossima! 😉

6 pensieri su “Detergente viso con buon inci: non sbagliare!

  1. Sunrice

    Buonasera Pau,
    ma che meraviglia aprire la mail e trovare l’invito al nuovo articolo!
    Di detergenti ne abbiamo già parlato ampiamente e in quelle occasioni ti dissi che non riuscirei a non risciacquarli…Io devo necessariamente utilizzare prodotti tipo latte o crema,comunque cremosi e,anche laddove in etichetta è specificato che basta il tonico per asportare,io invece risciacquo sempre e comunque e solo dopo passo l’idrolato….Una vecchia deformazione “scolastica” che ancora oggi trovo corretta!
    Di quelli da te citati non ne ho provati,ma è in wish list quello di Maternatura,un brand che mi ispira dato che sto usando la loro crema viso alla Peonia per pelli sensibili ed è stupenda.
    Terrò conto anche dei tuoi suggerimenti,come spunto per le scelte future…I detergenti o struccanti sono tra le cose che consumo di più e,come ricorderai,tra i miei prodotti preferiti;-)

    Buona serata bella, a presto!

  2. pauline Autore dell'articolo

    Ciao Sunny, 🙂
    anni fa, quand’ero ragazzina, ricordo che, dopo il latte detergente, usavo il tonico e poi nient’altro..pelle sempre appiccicosa e sensazione di scarsa pulizia.
    All’epoca me ne accorgevo appena, non ci davo peso, così dicevano che bisognava fare e così facevo.
    Inducevano in tutti i modi ad usare il tonico invece di lavarsi il viso con l’acqua, di cui si parlava sempre un pò male e si era diffusa la convinzione che “seccasse”.

    Oltre all’uso di cosmetici poco adatti, credo che questa abitudine sia stata una delle cause della pelle asfittica che ho dovuto curare anni più tardi..
    Anch’io in genere amo struccarmi con prodotti cremosi, è un modo più coccoloso per farlo e mi lascia la pelle più idratata.
    A volte, però, ho voglia di cambiare oppure di fare le cose più velocemente e così alterno con detergenti/struccanti, sicuramente più pratici.

    Quel detergente di Mater Natura (e non solo quello..) ha “stregato” anche me, ha un inci favoloso..
    Prima o poi lo proverò 😉

    A presto.

  3. Lumaca

    Ciao Pauline, stavo cercando un detergente e un siero per pelle mista.. è sempre un’impresa ardua cercare un prodotto purificante ma che non secchi la pelle.. poi adesso si avvicina l’estate per cui comincio già a sentire pesante la crema idratante.. dei detergenti mi basero’ sulla tua lista ma invece per il siero, quali mi consigli?

      1. Lumaca

        ottimo! in inverno ho usato la crema viso al glicolico 12% di Fitocose e mi son trovata davvero bene, questo siero sembra perfetto e credo che possa essere utilizzato anche come base per il trucco, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *