Elenco dei legumi e delle loro proprietà

L’elenco dei 5 legumi più importanti per l’essere umano: ricchi di proteine e minerali che nutrono e mantengono in salute.

Ecco gli irrinunciabili 5!

Bentornati! 🙂

Oggi vi parlo dei legumi, un cibo nutriente ed equilibrato per l’essere umano.

Freschi, ma soprattutto secchi, i legumi sono ottime fonti di proteine.

elenco legumi

Proprietà dei legumi

I legumi secchi ne contengono una quantità pari, o anche superiore, alla carne!

Queste proteine apportano alcuni aminoacidi essenziali (essenziali significa che il corpo umano non può produrli da sè, ma deve prenderli dal cibo):

  • lisina
  • treonina
  • valina
  • triptofano.

Allo stato secco, i legumi contengono un’ottima quantità di glucidi, per questo sono alimenti fortemente energetici.

Contengono, inoltre, una discreta quantità di minerali importanti, quali:

Non mancano nemmeno le vitamine: alcune del gruppo B (B1, B2 e Niacina), e vitamina C.

La grande quantità di proteine e glucidi fa dei legumi un alimento quasi completo: in abbinamento ai cereali integrali, che contengono una buona dose di aminoacidi solforati (carenti nei legumi) come metionina, cisteina, taurina ed omocisteina, diventano un pasto completo e super-nutriente! (es. riso e fagioli).

Contengono, inoltre, un’elevata quantità di fibre, per cui rappresentano un alimento molto saziante, indicato per chi è a dieta.

Dal punto di vista delle combinazioni alimentari, i legumi sono considerati amidi, quindi vanno abbinati con amidi/carboidrati e con la frutta dolce.

Ottima anche la combinazione legumi + verdure verdi.

fagioli verdure

I legumi per l’equilibrio mentale e la pelle

Uno degli aminoacidi più importanti presente in grande quantità nei legumi è il triptofano.

E’ importante assumerlo con i cibi, in quanto è fondamentale per la salute e l’equilibrio mentale.

A partire dal triptofano, infatti, vengono sintetizzate due sostanze molto importanti: la serotonina e la niacina.

Il primo è un neurotrasmettitore, il cosiddetto “ormone della felicità”, perchè interviene come regolatore dell’umore ed ha anche una funzione nella produzione di melatonina, ormone che regola il ciclo sonno-veglia.

Dunque, chi soffre di ansia e/o depressione non deve far mancare i legumi nella sua dieta!

La niacina (vitamina PP) è molto importante per la salute della pelle.

Legumi e gas intestinali

Qualche volta i legumi causano gas intestinali (soprattutto se l’intestino non è in forma…).

Per ovviare a questo inconveniente, bisogna saperli cuocere bene: vanno messi in ammollo diverse ore prima e non va mai usata l’acqua di ammollo, vanno cotti a lungo, il sale va aggiunto solo a fine cottura.

Può essere di aiuto, inoltre, farli cuocere insieme ad un pezzetto di alga kombu (ma vanno bene anche le foglie di alloro).

Se non si risolve, allora è meglio consumarli sotto forma di passato, eliminando le bucce.

Se avete grossi problemi intestinali evitate la combinazione legumi + cereali.

elenco legumi ceci

5 legumi davvero irrinunciabili

  • Ceci (qui): sono nutrienti ed i più calorici della categoria. Contengono una buona quantità di grassi buoni. Si abbinano bene all’orzo, hanno un effetto diuretico ed antiparassitario.
  • Fagioli (qui): i fagioli sono molto energetici, contengono infatti una grande quantità di glucidi. Hanno un effetto purificante del calore e si abbinano bene al riso.
  • Lenticchie (qui): le lenticchie sono ricche di proteine e glucidi e povere di grassi. Sono remineralizzanti, contenendo molto ferro. Indicate per astenia fisica e mentale. Sono naturalmente rinfrescanti.
  • Piselli (qui): anche i piselli sono molto energetici, contenendo una buona quantità di glucidi e sono poveri di grassi. Fanno bene allo stomaco e sono dissetanti. Indicati per astenia, anoressia, nausea, vomito e diarrea. Sono i più ricchi di triptofano.
  • Soia (qui): la soia è un legume altamente proteico e contiene tutti gli aminoacidi essenziali. E’ il più calorico ed il più ricco di lipidi buoni (acidi grassi polinsaturi). Esiste la soia gialla, rossa e verde.

I legumi sono cibi ‘poveri’, in quanto economici, ma ricchi di molti nutrienti: andrebbero privilegiati rispetto alla carne, sia per la nostra salute che per quella del pianeta, visto che per produrre la carne servono grandi quantità di energia.

Inoltre sono versatili, prestandosi alle più svariate preparazioni e facili da cucinare.

Con la farina di legumi si può fare anche la pasta!

Scoprila⇒ quigluten free).

Che ne pensate di questo elenco dei legumi?

Li consumate abitualmente?

Spero di sì, alla prossima 😉