Biocosmesi…e non solo

Eliminare le occhiaie in modo naturale: ecco come!

Eliminare le occhiaie: tutti i rimedi naturali!

Eliminare le occhiaie e le borse può restituire freschezza al tuo sguardo!

Scopri le cause di questi inestetismi ed i rimedi naturali per attenuarli.

Eliminare per sempre le occhiaie e le borse sotto gli occhi è il sogno di molte di noi, vero? 🙂

In effetti, basta un alone scuro sotto gli occhi per rovinare lo sguardo più bello.

Le borse, poi, appesantiscono tutto il volto, provocando un’espressione sofferente ed aggiungendo anni a tradimento.

⇒Scopri le cause psicosomatiche di occhiaie e borse (qui)eliminare le occhiaie

Che fare per eliminare questo inestetismo o, almeno, attenuarlo un pò?

La prima cosa da fare, come sempre, è risalire alle cause.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

I gesti quotidiani per combattere occhiaie e borse

Innanzitutto la pulizia e la detersione.

La zona del contorno occhi, come è noto, è particolarmente fragile e tendente alla disidratazione, quindi è necessario detergerla con delicatezza per non irritarla e seccarla.

Una buona abitudine è quella di utilizzare un olio vegetale, sia per la detersione mattutina che per lo strucco serale (non per lo strucco degli occhi).

L’olio di mandorle dolci (qui) è il più indicato perchè è nutriente, lenitivo e decongestionante.

Si può usare su un dischetto di cotone bagnato e strizzato, sia al mattino che alla sera.

Con l’olio di mandorle dolci si può realizzare anche una buonissima maschera reidratante per il contorno occhi, aggiungendo dello yogurt bianco naturale ed un cucchiaino di miele.

Piante ed estratti naturali principalmente indicati per rinfrescare, lenire, idratare e rigenerare il contorno occhi, contribuendo ad eliminare le occhiaie e le borse sono l’aloe, il melograno, la rosa canina, l’hamamelis, il fiordaliso, la camomilla e l’azulene, la caffeina.

La caffeina, in particolare, è uno stimolante che, se usato localmente, è utile per riattivare la micro circolazione.

La cosmetica naturale propone struccanti delicati dedicati in modo specifico agli occhi e formulati a base di questi ingredienti, come lo Struccante per occhi di Sante Naturkosmetik (⇒qui) e sopratutto la Lozione detergente all’Azulene di Fitocose (⇒qui).

Nutrire e idratare il contorno occhi

Idratare e nutrire il contorno occhi è un gesto di bellezza da compiere quotidianamente, senza eccezioni, soprattutto se si soffre di borse, occhiaie e rughe.

Un rimedio efficace per nutrire ed al tempo stesso stimolare la circolazione è quello di effettuare un massaggio serale con il fantastico olio di borraggine oppure con l’olio di cumino nero, un olio poco conosciuto ma dalle forti proprietà antietà, rinfrescanti ed antinfiammatorie (⇒qui).

Altri cosmetici utili per le problematiche del contorno occhi:

1)Mater Natura – Serum idratante contorno occhi all’Eufrasia: è un siero, una crema fluida ma con un bel concentrato di attivi adatti per attenuare borse e occhiaie, distendere le rughe e lenire gli occhi irritati. Con olio mandorle dolci, olio d’oliva, Eufrasia, estratti di Equiseto, Iris e Vite, Achillea, Fiordaliso, Camomilla, Ceratonia Siliqua (albero del Pane).

Scopri di più⇒qui

2)Biofficina Toscana – Contorno occhi antirughe all’olivello spinoso toscano: un prodotto studiato per le rughe del contorno occhi, ma contenente anche principi attivi adatti a stimolare il microcircolo e quindi a combattere le occhiaie e sgonfiare eventuali borse: calendula, fiordaliso, melissa e rosa canina. I principali emollienti antirughe sono l’olio di olivello spinoso, squalane ed olio di ricino.

Scopri di più⇒qui

3)Bjobj – Crema Contorno occhi   formulazione essenziale e concentrata quella di Bjobj. Un contorno occhi di tutto rispetto con Aloe, olio di Jojobaolio di Argan, olio di Avocado, amido di mais, coenzima Q10, vitamina A, vitamina E, Gamma Oryzanolo. Adatto a tutti i tipi di pelle.

Scopri di più⇒qui

Gli oli ed i cosmetici vanno picchiettati delicatamente con la punta delle dita, premendo dolcemente e soffermandosi per qualche secondo su ogni zona, dall’angolo interno fino alle tempie. Non strofinare o tirare!

LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

Le cause di occhiaie e borse

Le cause di questi inestetismi del viso (che non sono mai solo inestetismi…) sono molteplici.

In primo luogo, la cattiva circolazione e la fragilità capillare sono le cause principali degli aloni scuri intorno agli occhi di cui molte persone soffrono.

Da non sottovalutare, poi, la disidratazione di questa zona del viso, particolarmente esposta alla perdita d’acqua e di lipidi, di cui già scarseggia.

Tra le cause delle borse sotto gli occhi, secondo la bioenergetica, vi è inoltre un atteggiamento psicologico di eccessiva rigidità, incapacità di lasciarsi andare alle emozioni e di piangere: i liquidi trattenuti nelle borse sarebbero tutte le lacrime che abbiamo trattenuto….

Alla base, comunque, vi è sempre uno stato di intossicazione generale dell’organismo (la causa di molti mali, purtroppo), causata da cattiva alimentazione, stile di vita scorretto (sonno insufficiente, abuso di pc e tv eccetera…) e scarsa assunzione di acqua.

Quest’ultimo punto è molto importante: senza liquidi a sufficienza i reni, il cui compito principale è lo smaltimento delle tossine, lavorano poco e male.

E’ buona abitudine bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno, ma senza andare troppo oltre questa quantità, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto opposto, cioè un inutile affaticamento dei reni ed un accumulo di liquidi.

Occhio, come sempre, alla salute degli altri organi escretori, in primo luogo l’intestino ed il fegato.

La parola d’ordine, dunque, è drenare i liquidi stagnanti ovvero eliminare le scorie che intasano l’organismo e provocano i segni scuri delle occhiaie ed i rigonfiamenti, comunemente noti come borse.

E’ necessario operare sia a livello generale, curando l’alimentazione e l’attività fisica che a livello locale, utilizzando i cosmetici giusti.

Esistono anche integratori che aiutano a drenare liquidi e tossine, come la Betulla (qui), che si può assumere in tutte le stagioni, ma è particolarmente indicata in primavera, stagione in cui la linfa delle piante è molto attiva.eliminare le occhiaie

Qui trovi altre soluzioni cosmetiche.

Altri metodi

Altri metodi utili per contrastare le antiestetiche occhiaie e borse agli occhi sono sostanzialmente due: 1)il freddo; 2)le erbe applicate sugli occhi.eliminare le occhiaie

Il freddo serve a sgonfiare e decongestionare: si può preparare un impacco di acqua fredda da tenere sugli occhi quando è necessario, oppure acquistare le apposite mascherine da tenere in freezer, tipo questa (qui), utile anche per altre problematiche.

Il metodo delle erbe consiste, invece, nello sfruttare le rinomate proprietà delle erbe decongestionanti come la lavanda, la camomilla, semi di lino per sfiammare gli occhi stanchi ed arrossati ed ottenere anche un effetto generale di rilassatezza respirandone gli aromi.

Si può creare facilmente inserendo in un sacchetto di raso o seta le erbe essiccate, assicurandosi che sia ben chiuso.

Il sacchetto va poi adagiato sugli occhi. Le erbe devono esser rinnovate ogni 2-3 mesi.

Un’altra raccomandazione che sento di darvi è di proteggere sempre il contorno occhi dai raggi solari, usando occhiali scuri e grandi ed una crema solare adeguata.

N.B. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione ed indicazione terapeutica.

 

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

E’ tutto per oggi! 🙂

Voi come eliminate le occhiaie e le borse sotto gli occhi?

Fatemi sapere, alla prossima!

16 pensieri su “Eliminare le occhiaie in modo naturale: ecco come!

  1. Sunrice

    Buondì Pau,
    solo con l’avanzare della gioventù sto riscontrando la presenza,occasionale,di borse e occhiaie…Diciamo che non sono molto soggetta per costituzione,ma,appunto,l’avanzare dell’età,la circolazione ed altri fattori mi fanno notare un accenno ogni tanto….Gli impacchi freddi e decongestionanti con la camomilla di solito risolvono,mentre per detergere/struccarmi di solito utilizzo lo stesso prodotto cremoso che utilizzo per il viso seguito da un buon impacco decongestionante e rivitalizzante con idrolato,che,a differenza dei tonici,può essere utilizzato sul contorno occhi,è proprio indicato!
    Da poco sto provando un bifasico,quello di PuroBio e mi sta piacendo moltissimo,davvero delicato e molto funzionale,preferisco le due fasi al semplice olio vegetale.
    La tua ricettina per la maschera da contorno occhi con yogurt e miele la voglio assolutamente provare al più presto e anche il contorno occhi di Maternatura mi alletta parecchio,dato che con la loro crema viso alla peonia (lenitiva) mi sono trovata divinamente!!
    Buona giornata bellezza,:-***

  2. pauline Autore dell'articolo

    Ciao bella! 🙂
    Certo con l’età anche chi non ha mai sofferto di occhiaie e borse, spesso deve iniziare a farci i conti..(ma tu sei giovanissima, come me!) 😀 😛
    Gli impacchi freddi sono sempre indicati: sgonfiano e schiariscono, la camomilla, poi, è la pianta di elezione in questi casi.
    L’idrolato va benissimo per il contorno occhi, lo uso anch’io (alla rosa, camomilla o fiori d’arancio).
    Ogni tanto puoi fare un massaggino con un olio che hai in casa, aiuta anche la circolazione (che comunque va stimolata in toto, non solo localmente).

    Ho sentito parlar bene del bifasico di Puro Bio, alla fine è un mix di oli e glicerina, nulla che non si possa replicare da soli (poi magari ne parlerò…).

    Anche a me alletta quel contorno occhi hehehe vedo che abbiamo gusti simili, mmm quante cose vorrei provare….:-)
    Anche quello di Remedia mi attira, è formulato con sostanze poco note e diffuse e questo mi incuriosisce.
    A presto bella giovinetta! 😉

  3. Francesca 23

    Ciao cara! Scrivo per chiederti qualche spiegazione: mi è sembrato di capire, se non ho frainteso e in caso correggimi, che più volte hai sconsigliato di struccare gli occhi con oli vegetali. Io all’inizio usavo due prodotti, uno adatto al viso e uno agli occhi, e sebbene quest’ultimo fosse bío e delicato il fatto di passarlo con un dischetto mi causava spesso perdita di ciglia oltre che il fatto che dopo lo strucco sentivo il contorno occhi secco tirare, qualunque fosse lo struccante utilizzato! Allora sono passata a struccare gli occhi semplicemente mettendo sulle dita qualche goccia di olio di oliva, massaggiando delicatamente ad occhi chiusi e passando le dita anche sulle ciglia: beh, posso dirti che non solo non perdo più ciglia ma in meno di cinque minuti strucco anche il trucco waterproof (ovviamente dopo avere struccato passo un detergente e scuacquo). Adesso non lo faccio più molto spesso anche perché mi trucco molto poco e ho trovato un detergente delicatissimo all’olio di oliva de La Saponaria con cui posso struccare efficacemente il viso e quel poco che metto sugli occhi (sempre senza dischetto) ma volevo sapere se ci sono contro indicazioni visto che alcune volte mi capita ancora!
    Inoltre vorrei chiederti quale potrebbe essere la causa dei grani di miglio presenti sulla zona dell’occhiaia; ho letto da qualche parte che potrebbe essere dovuta ad un uso di prodotti eccessivamente nutrienti e idratanti sul contorno occhi! Che tu sappia è vero?
    Grazie a presto, baci

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao bella! 🙂
      Hai capito benissimo, di solito si sconsiglia di eliminare il trucco degli occhi con gli oli: diciamo che non sono molto indicati, mentre è preferibile utilizzare soluzioni a base acquosa con un ph adeguato alla zona delle palpebre per non irritarla.
      Gli oli possono essere più utili per il trucco waterproof.
      Comunque, se ti ci trovi bene, ti strucca bene e non ti da’ fastidio, direi che puoi continuare ad usarlo. Oltretutto alcuni oli lucidano e proteggono le ciglia, quindi da questo punto di vista ci siamo 🙂

      Idem per il detergente La Saponaria: fai decidere alla tua pelle, se resta bella e morbida significa che stai andando bene 😉

      I grani di miglio possono essere causati sia da prodotti troppo nutrienti utilizzati per lunghi periodi di tempo, sia dai siliconi (anzi sopratutto da questi), sia da un’alimentazione ricca di grassi animali. 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Puoi utilizzarlo per detergere il contorno occhi (con un dischetto di cotone bagnato e strizzato) per lo strucco della zona occhiaie (alcune persone lo utilizzano anche per struccare gli occhi, io preferisco un prodotto acquoso) e come idratante/nutriente preferibilmente alla sera: 2 goccine sono sufficienti 😉

      1. Lumaca

        Per struccare o nutrire il contorno occhi io ogni tanto uso l’olio di cocco.. va bene lo stesso? ma in ogni caso non mi aspetto miglioramenti, le mie occhiaie sono dovute a mancanza di sonno e stile di vita frenetico e stressante..

        1. pauline Autore dell'articolo

          L’olio di mandorle è più indicato perchè è anche lenitivo e decongestionante.
          Ma se devi finire l’olio di cocco, va bene lo stesso 😉
          E’ arrivato il momento di resettare i tuoi ritmi e dormire di più e meglio: è fondamentale per la salute mentale e fisica, non solo per le occhiaie.
          Attenzione ai reni se le occhiaie sono scure: meno cibi animali e più acqua.

          1. Lumaca

            userò l’olio di cocco per altro, da stasera olio di mandorle dolci 😉
            Sì so che devo migliorare il mio stile di vita, lo dico sempre ma poi rimando 😀 Quantomeno seguo un regime alimentare sano e bevo abbastanza.. almeno questo.. grazie sempre di tutti i tuoi consigli :-*

  4. Lumaca

    A proposito Pauline la Cien, che vendono da Lidl, ha una linea di prodotti cosmetici naturali tra cui il contorno occhi in due versioni, rosa canina e melagrana.. non so se conosci questi prodotti, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi..

    1. pauline Autore dell'articolo

      Alcuni cosmetici della Cien sono ben fatti, hanno inci verdi, non conosco i prodotti in questione, se mi posti gli inci, ti do’ la conferma.

    1. pauline Autore dell'articolo

      Entrambi molto carini, abbastanza leggeri e fatti con ingredienti semplici ed economici, ma veramente carini, poi a quel prezzo!

      n.b evita categoricamente l’olio di mandorle dolci nella zona dei pori dilatati, mi raccomando (centellinalo) 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *