Come sapete, trovare un buon fondotinta ecobio è già di per sè una specie di impresa.

Trovarlo, poi, anche adatto alle proprie esigenze, al sottotono, nonchè alle personali possibilità economiche che, di questi tempi, non sono proprio ampie per nessuno, diventa davvero complicato.

Personalmente, ho trovato delle buone soluzioni nel fondotinta Flat Perfection di Neve Cosmetics e, in determinate circostanze, nel Sublime di PuroBio Cosmetics, entrambi già recensiti.

Ma la ricerca del fondotinta “migliore”, ammesso che esista, non si è mai fermata.

In questo articolo vi propongo una lista di fondotinta ecobio per i diversi tipi di pelle.

Si tratta, per la maggior parte, di fondotinta con certificazione biologica oppure di prodotti non certificati ma molto popolari, appartenenti a marchi affidabili e di grande successo.

Da leggere: fondotinta senza siliconi

Come avere una bella pelle

Fondotinta con buon inci per tutti i tipi di pelle

  • Fondotinta ecobio pelle mista

Questo è un fondotinta altamente performante, in formula fluida, con finish opacizzante ed alta tenuta. L’inci è molto ben concepito e calibrato, con emollienti (burro di Karitè, olio di Abissinia ad effetto illuminante) ed ingredienti assorbenti (idrolato di Salvia, mica, silica), estratto di Bamboo e Ginseng, tocoferolo antiossidante. Mi sembra adatto a pelle normale/mista, qualche riserva per le pelli molto secche e molto grasse. Ottimo prodotto a cui dare una chance.

  • Fondotinta ecobio pelle grassa

Per la pelle grassa non posso che consigliare un fondotinta in polvere minerale, libera o compatta, a seconda delle preferenze. Questo fondotinta che consiglio è in polvere libera molto fine, dal finish matt e anti-lucidità. La formula è ben equilibrata da ingredienti nutrienti ed idratanti, come l’amido di riso, l’olio di semi di Mirtillo e l’estratto di Amaranto. Non ha talco, nè profumo.

  • Fondotinta ecobio pelle secca

Per la pelle secca è necessario, ovviamente, scegliere un fondotinta in formula fluida o cremosa, morbido e ben stendibile. Questo fondotinta che ho scelto credo sia ideale per la pelle secca, che di solito non cerca un’alta coprenza, in quanto priva di grandi imperfezioni. La pelle secca necessita soprattutto di delicatezza, morbidezza ed idratazione e questo fondotinta ha tutte le carte in regola da questo punto di vista. Formulato con olio di Jojoba, burro di Cupuacu, estratto di Melograno antiossidante.

  • Fondotinta ecobio coprente

Questo fondotinta di Alkemilla è un “cream to powder”, ovvero una crema compatta che, una volta stesa sulla pelle, diventa una polvere. Promette un’alta coprenza, finish vellutato ed al contempo matt. Quindi, in teoria, è adatto a tutti i tipi di pelle, in particolar modo a quelli con imperfezioni da nascondere. Con olio di Jojoba e Girasole, burro di Karitè ed estratto di Rosmarino. Per l’alta coprenza, è da prendere in considerazione anche il Fondotinta Sublime di PuroBio Cosmetics.

Che ne pensate di questa lista di fondotinta ecobio per le diverse esigenze della pelle?
Fatemi sapere nei commenti!
E segnalate altri prodotti, se li conoscete e li avete provati.
Alla prossima, grazie!