Biocosmesi…e non solo

Mani rosse: review di La Saponaria – Crema Mani al Burro di Karitè

Mani rosse e sciupate: trova il rimedio!

Mani rosse, secche e screpolate?

E’ importante proteggerle, nutrirle e curarle ogni giorno per risolvere questo fastidioso inestetismo: leggi la recensione!

Oggi parliamo di mani arrossate, secche ed inaridite…! 🙂

E’ un problema che ho anch’io e sono sempre alla ricerca di soluzioni più efficaci per risolverlo.

Mani rosse: le cause

Alla base di questo disagio, c’è sicuramente una difficoltà circolatoria generale.

Ed è appunto questa che va affrontata.

Se la circolazione non è efficiente, a pagarne le conseguenze saranno, prima di tutto, le parti del corpo più lontane dal cuore: mani e piedi, appunto!

Queste zone si presentano, in questi casi, sempre fredde ed arrossate, con pelle secca (soprattutto in inverno), ma anche gonfie e calde, a volte doloranti (principalmente in estate..).

Non di rado si manifestano anche i fastidiosissimi geloni che danno filo da torcere soprattutto quando le temperature si abbassano.mani rosse

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Che fare?

Mani rosse: i rimedi

Premesso non è possibile risolvere completamente e definitivamente questo problema, molto si può fare per migliorare la situazione.

Controllare lo stile di vita e l’alimentazione è sempre il primo passo da compiere.

Nutrirsi in modo adeguato, con cibi ricchi di vitamina C e bioflavonoidi (frutta e verdura fresche e di stagione) e praticare un’attività fisica aerobica, vi darà già una grande mano.

Esistono anche integratori alimentari per affrontare i casi più complessi.

Aesculus Hippocastanum (qui) e Vaccinium Myrtillus (qui) sono entrambe piante molto utili per stimolare la circolazione sanguigna e migliorare, quindi, anche il problema delle mani rosse.

Esistono, poi, anche rimedi casalinghi e “fai da te”.

A questo scopo può essere utile una maschera preparata con glicerina, farina, miele ed albume d’uovo: si lascia agire sulle mani per 24 ore.

Un altro rimedio è immergere le dita prima in acqua calda per 3 minuti e poi in acqua fredda per 1 minuto. Ripetere per circa 15 minuti, terminando sempre con acqua fredda.

Un cucchiaio di olio di oliva mescolato al succo di limone ed utilizzato per fare dei massaggi sulle zone arrossate si è dimostrato molto efficace.

E’ molto importante proteggere le mani con dei guanti di gomma durante le faccende domestiche ed usare pesanti guanti di lana quando fa freddo.

Usare una buona crema per le mani è, ovviamente, un’altra strategia imprescindibile.

Mani rosse: recensione della Crema di La Saponaria

La Crema al Burro di karitè di La Saponaria (qui) mi è stata regalata lo scorso Natale ed appartiene alla linea all‘Olio Extravergine di Oliva.

L’inci: Aqua, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Butyrospermum Parkii Butter, Ethylhexylpalmitate, Caprylic/Capric Triglyceride, Glycerin, Glyceryl Stearate Citrate, Cetearyl Alcohol, Glyceryl aprylate, Sodium PCA, Hydrolyzed Wheat Protein, Aniba Rosaeodora Oil, Rosa Damascena Oil, Cellulose Gum,Cellulosel, Argania Spinosa Kernel Oil, Allantoin, Squalane, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Lecithin, Citric Acid, Olea Europaea Oil, Pelargonium Graveolens Oil, Microcristalline Cellulose, Cymbopgon Martinii Oil, Sodium Dehydroacetate, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, Tetrasodium Etidronate,Ethylhexylglycerin, Polyaminopropyl Biguanide, Citrus Bergamia Oil, Phenoxyethanol, Maltodextrin, Potassium Hydroxide, Benzyl benzoate, Citral,Citronellol, Geraniol Limonene, Linalool.mani rosse

Come vedete, è molto ricco di sostanze emollienti, soprattutto dell’ottimo burro di karitè (che già da solo ha un’azione favorevole alla circolazione), aloe (lenitivo), olio di argan (anti-invecchiamento), olio di oliva (antiossidante), oli essenziali di rosa (idratanti e antiage).

Gli ingredienti sono tutti adatti a lenire la fastidiosa condizione delle mani rosse, secche e rovinate da agenti aggressivi esterni (come freddo, detersivi, vento e acqua).

La crema ha una consistenza piuttosto densa e compatta, sembra più un morbido burro che una crema.

E’ molto concentrata e ne basta una piccola quantità per idratare bene entrambe le mani.

E’ contenuta, come vedete, in una scatolina rotonda di alluminio totalmente riciclabile (anche per le caramelle!) che trovo deliziosa.

Forse non è igienica come il flacone con il dosatore, ma almeno permette di consumare tutta la crema, fino all’ultimo, senza inutili sprechi.

Il profumo sa decisamente di rosa: è naturale e non stucchevole, ma nemmeno troppo “legnoso”, direi che ha una punta di freschezza che mi piace.

La crema è decisamente nutriente e lenitiva, ottima per il problema delle mani rosse!

Usandola tutte le sere prima di dormire, ho riscontrato miglioramenti sia rispetto alla secchezza della pelle, che risulta più morbida e luminosa, sia per quanto riguarda i rossori che sono quasi del tutto spariti.

Ho l’abitudine di massaggiare a lungo le mani dopo aver fatto assorbire la crema (mi aiuta anche a rilassarmi).

Muovo molto le dita (come se suonassi il pianoforte) e le strofino delicatamente una per una fin quando diventano belle calde.

mani rosse

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Al mattino mi sveglio sempre con mani bianche e morbidissime! 😉

La quantità di crema contenuta nella scatolina è di 60 ml, il prezzo è 5 euro.

Resta sempre il fatto, comunque, che preferisco le creme con profumi ancora più delicati oppure completamente “fragrance free”.

Come la crema all’olio extravergine di oliva di La Saponaria che adoro (qui la recensione).

La mia preferita in assoluto, però, è sempre quella di NaturaEqua che presto riacquisterò 🙂 (qui la recensione).

Per mani secche e screpolate vi segnalo anche quest’altro articolo del blog.

N.B. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione ed indicazione terapeutica.

Che ne pensate di questa crema?

Come curate le vostre mani rosse e sciupate?

Alla prossima!

3 pensieri su “Mani rosse: review di La Saponaria – Crema Mani al Burro di Karitè

  1. Sunrice

    Questa crema come sai la adoro!
    E’ stata il mio trattamento nei periodi rigidi per lenire le mie “stigmate” e la sera,ancora adesso,amo metterne una dose generosa prima di dormire e indossare i guantini in cotone.Si è rivelata un vero valido aiuto e,per quanto anch’io ne proverò certamente altre,devo dire che questa rientra di diritto tra le mie preferite.
    Un vero burro curativo!
    Smack,alla prossima!;-)

    1. pauline Autore dell'articolo

      Eccomi, appena finito di scrivere un altro post! 😀

      Questa crema piace molto anche a me, è ricca e corposa, perfetta per l’inverno!
      Il profumo, poi, è molto particolare….
      Se non l’hai provata, ti consiglio quella all’olio d’oliva, mi piace ancora di più 😉

      Un bacione a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *