Biocosmesi…e non solo

Natura Equa – Crema per le mani nutriente e idratante

Natura Equa: cosmesi bio, eco e solidale

Sto utilizzando in questo periodo una crema per le mani di Natura Equa che mi piace molto (clicca qui per vedere) .

Natura Equa è un marchio italiano (ligure per la precisione) che sto tenendo d’occhio da un po’ di tempo, perché lo trovo interessante.natura equa

L’azienda si dichiara:

1) A km 0: dà precedenza a materie prime locali e controllate, inoltre cerca di diminuire i passaggi relativi alla filiera produttiva;

2) Equa: le materie prime d’importazione vengono acquistate da produttori rispettando i dettami del commercio equo-solidale;

3) Eco: il packaging rispetta l’ambiente, infatti è realizzato in cartone riciclato, alluminio e vetro.

E’ una bella e condivisibile filosofia di produzione quella di Natura Equa, che potrebbe essere presa come esempio da tutte le aziende di bioeco-cosmesi.

Anche per questo motivo, credo che sceglierò altri prodotti di questo marchio, per sostenere realtà italiane che perseguono finalità etiche nel loro lavoro, oltre che ecologiche ed ambientali.

Ho scelto questa crema per le mani per i suoi ingredienti e per il suo prezzo davvero conveniente.

Le creme mani (anche quelle bio) contengono sempre troppa glicerina per i miei gusti. Una grande quantità di glicerina può dare l’effetto opposto a quello desiderato: secchezza invece che idratazione.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Una crema mani che si rispetti deve avere, per me, innanzitutto un bel grasso all’inizio dell’inci name.

Una crema mani deve essere soprattutto nutriente e poi anche idratante. Se è pure lenitiva, gli faccio una statua.

Ed infatti ecco gli ingredienti della crema di Natura Equa:

Inci: Aqua, Butyrospermum parkii butter, Argania Spinosa Oil, Dicaprylyl Ether, Glycerin, Glyceryl Stearate, Aloe Arborescens Leaf Extract, Tocopheryl Acetate, Panthenol, Allantoin, Xanthan gum, Cetearyl Glucoside, Cetearyl Alcohol, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Citric Acid, Phenoxyethanol, Benzoic Acid, Sodium Dehydroacetate, Limonene, Citronellol, Profumo (Parfum).

Burro di karitè e olio di Argan (bio, come specificato dall’azienda) ai primi posti.

Quindi la crema si conferma soprattutto nutriente. Poi è anche idratante, con la presenza della  glicerina (c’è ma si accontenta del quarto posto) e dell’aloe che non fa mai male, anzi.

La crema di Natura Equa contiene anche vitamina E antiossidante (che su un prodotto del genere è quasi obbligatoria), pantenolo e allantoina, idratanti e setificanti, servono anche per dare maggiore scorrevolezza all’emulsione.

Il profumo è fatto con olii essenziali da commercio equo, come dichiarato dall’azienda.

Un bell’inci, giusto e senza fronzoli inutili.

La sto utilizzando da qualche settimana e mi ci trovo molto bene.

La crema è di media corposità, di colore bianco, si assorbe abbastanza in fretta e non lascia le mani untuose.

Anzi, forse l’avrei preferita anche un filo più corposa, a me piacciono le creme ‘strong’ per questa parte del corpo.natura equa

Dopo averla stesa, massaggio un po’ di burro di karitè sulle unghie per rafforzarle e lucidarle ed ammorbidire le pellicine.

E devo dire che questa strategia sta dando i suoi frutti!

Le mani restano morbide a lungo e ‘reggono’ bene alle faccende domestiche (eseguite senza guanti di plastica, mea culpa) ed ai numerosi lavaggi cui le sottopongo.

La utilizzo tutte le sere a letto, prima di addormentarmi.

Il profumo si sente abbastanza, ma non mi dispiace affatto e non mi dà problemi al sonno (io odio i profumi forti).

E’ delicato e leggermente talcato.

Anche il prezzo è equo: euro 6,68 per 50 ml.

Mi ha colpito di questa azienda la scelta di non essere certificata da alcun Ente, pur essendo, come essa stessa dichiara, tutti i prodotti della linea NaturaEqua  “certificabili Biologici secondo l’ICEA”.

In sostanza l’azienda ha scelto di non pagare per avere il certificato (considerando evidentemente questa strada ‘poco etica’) garantendo che tutti gli ingredienti utilizzati per i prodotti siano biologici e non contengano derivati petrolchimici, vaseline, siliconi, parabeni, SLS/SLES (Sodium Lauryl Sul fate/Sodium Laureth Sul fate), PEG/PPG (Poli Etilen Glicole/ Poli Propilen Glicole), EDTA, Glicole Propilenico.

D’altronde l’inci name non mente.

Il packaging è certamente ecologico: il tubetto è in alluminio ed era contenuto in una scatolina di cartone riciclato con inchiostro vegetale.

In definitiva, consiglio questa crema a chi voglia nutrire ed al tempo stesso idratare le mani, a chi preferisce un prodotto biologico di un’azienda dai saldi principi etici e dal prezzo contenuto.

Comprala qui.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Conoscete il marchio Natura Equa? Che crema mani utilizzate?

Condividete se trovate utile il post.

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *