Biocosmesi…e non solo

Olio di rosa mosqueta: proprietà e usi (review di Officina Naturae)

Olio di rosa mosqueta: proprietà dell’olio antirughe!

L’olio di rosa mosqueta vanta proprietà preziose per la pelle: scopri quali sono e leggi la recensione dell’olio di Rosa Mosqueta di Officina Naturae!

Oggi recensisco uno dei miei oli preferiti: come avrete capito, è quello di Rosa Mosqueta! 🙂

Ho scelto di provare quello di Officina Naturae, con un ottimo rapporto quantità/prezzo

Scopri di più⇒qui

Prima, però, voglio parlare delle molteplici proprietà del prezioso olio di rosa mosqueta!

Olio di Rosa Mosqueta proprietà: emolliente, rigenerante, elasticizzante, antiage

La rosa moqueta (Rosa moschata) è una pianta tipica del Cile (è infatti detta anche Rosa del Cile), simile alla nostra rosa canina, di un bellissimo tono di rosa.olio di rosa mosqueta proprietà

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Dalla spremitura dei semi della Rosa Mosqueta si ottiene un olio ricco di acidi grassi essenziali (come l’olio di canapa e l’olio di lino), e frazione insaponificabile (come il burro di karitè).

Le proprietà dell’olio di rosa mosqueta per la pelle sono molteplici e tutte importanti:

1)Emollienti: l’olio di rosa mosqueta è fortemente idratante e nutriente ed ammorbidisce le pelli secche, avvizzite, desquamate. Non è, infatti, adatto per pelli grasse, miste ed impure, in quanto potenzialmente comedogeno;

2)Rigeneranti: uno dei tratti distintivi dell’olio di rosa mosqueta è la sua capacità di rigenerare la pelle, di levigarla. Per questo motivo è un olio adatto per il trattamento di cicatrici, smagliature, macchie della pelle e fotoinvecchiamento in generale;

3)Antiossidanti: la rosa mosqueta è una fonte primaria di vitamina C, dal noto potere antiossidante ed anti-invecchiamento. L’olio di rosa mosqueta contiene anche altri attivi anti- radicali liberi come il licopene, il beta-carotene, la vitamina A (acido trans-retinoico);

4)Elasticizzanti: l’ottima quantità di acidi grassi essenziali (acido oleico, linoleico e palmitico), rende l’olio di rosa mosqueta particolarmente importante per mantenere la salute e la bellezza della pelle. Gli acidi grassi aiutano a preservare la barriera cutanea e mantengono la pelle idratata ed elastica. La presenza dei grassi Omega rende quest’olio utile per il trattamento di problematiche come psoriasi ed eczemi;

5)Antiage: l’eccezionale mix di attivi, rende fa dell’olio di rosa mosqueta un prezioso ingrediente antiage ed una delle “armi” a disposizione per prevenire e combattere l’invecchiamento cutaneo. Si può utilizzare puro, miscelato ad altri oli, si può aggiungere alla crema idratante.

Olio di rosa mosqueta proprietà: l’olio di Officina Naturae

Ho acquistato l’olio di Rosa Mosqueta di Officina Naturae (specie Herrm) circa 6 mesi fa, testandolo in diverse maniere.

L’ho scelto per l’ottimo rapporto quantità/prezzo (si tratta di un olio piuttosto costoso) e per le ottime recensioni.

E’ contenuto in una bottiglietta in plastica scura (la plastica non mi fa impazzire per la conservazione degli oli, devo dire) da 110 ml.

Il tappo è a vite e l’imboccatura non ha il contagocce (l’avrei preferito).

Scopri di più⇒qui

Il colore dell’olio è giallo molto chiaro, quasi trasparente.

E’ molto importante tenere conto del colore, in quanto l’olio di rosa mosqueta puro è di colore arancione.

L’olio di Officina Naturae è, invece, visibilmente raffinato: si intuisce anche dall’odore che è quasi neutro.

L’olio di rosa mosqueta puro, invece, ha un odore piuttosto forte e caratteristico di pesce (per la presenza degli acidi grassi).

Meglio scegliere un olio puro o raffinato?

La questione non è banale: l’olio puro, oltre ad avere un odore che pochi riescono a sopportare, è molto delicato ed irrancidisce in fretta, a causa dell’alta quantità di iodio.

L’olio raffinato perde certamente alcune delle sue proprietà, ma ha un odore decente e dura decisamente di più.

La scelta, dunque, resta personale.olio di rosa mosqueta proprietà

 Olio di Rosa Mosqueta di Officina Naturae: recensione

Si tratta di un olio piuttosto denso, da massaggiare a lungo sulla pelle per ottenere un completo assorbimento.

D’altronde è uno degli oli vegetali più pesanti ed anche potenzialmente comedogeni (anche se in rete ho letto di persone che lo trovano efficace sulla pelle grassa/mista, grazie alla presenza di acido retinoico).

L’ho utilizzato puro sul contorno occhi e su alcuni segni d’espressione, con ottimi risultati: pelle più liscia e distesa al mattino!

Qualche volta lo aggiungo alla mia crema da notte per darle una “marcia” in più.

Lo sto utilizzando anche mescolato ad altri oli in una miscela per il corpo preparata da me con: olio di sesamo+ olio di mandorle dolci+ olio di rosa mosqueta+ estratto liposolubile di calendula+ estratti liposolubili di Gingko e Rusco (vasoprotettori) + qualche goccia di olio essenziale di Lavanda.

Scopri di più⇒qui

Come gli altri oli, è versatile, può quindi essere utilizzato per tutto il corpo (anche per i capelli), però, dato il suo costo, consiglio di centellinarlo ed utilizzarlo sopratutto per il viso.

Prima di acquistare l’olio di rosa mosqueta (e qualsiasi altro) accertatevi che il marchio sia affidabile e che l’olio sia spremuto a freddo, senza l’aggiunta di solventi.

Altri marchi di olio di rosa mosqueta (anche puri):

1)Essenthya – Olio di Rosa Mosqueta Bio 100%naturale (qui)

2)Huilerie – Olio di Rosa Mosqueta bio (⇒ qui)

3)Jala – Olio alla Rosa Mosqueta (⇒ qui)

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

E’ tutto sulle proprietà dell’olio di rosa mosqueta!

Voi lo conoscete, lo avete mai usato?

Raccontatemi le vostre esperienze!

Alla prossima! :-***

4 pensieri su “Olio di rosa mosqueta: proprietà e usi (review di Officina Naturae)

  1. Sunrice

    Buona serata Pau,
    l’olio di rosa mosqueta è anche uno dei miei preferiti, non ho ancora conosciuto tantissimi olii, ma questo, insieme ad argan e monoi è tra i più versatili ed efficaci che conosco.
    Non ero a conoscenza, invece, del discorso dell’odore e della differenza tra puro e raffinato….e dire che l’odore di quest’olio che comunemente conosciamo è una delle prime cose che colpiscono i sensi!
    Non conosco personalmente nessuna delle marche che hai citato, anche se il tuo Officina Naturae è molto citato ed apprezzato.
    Ho invece avuto modo di provare sia quello Weleda (in forma di perle, comodissime già dosate per un ciclo di trattamento di viso e contorno occhi) che quello di Italchile, linea Mosquetas….ne avrò certamente provati altri ma questi due mi sono rimasti impressi come favoriti.
    Vero è anche che è un olio piuttosto costoso (se di buona qualità), proprio perchè pregiato,per cui valuterò quando dovrò acquistarlo anche opzioni più economiche tipo questo che hai recensito!
    Approfitto di queste righe per augurarti buone feste, tanto avremo modo di ri- salutarci presto.

    Bacetti al profumo di rosa (quello buono però:-P) :-**

  2. pauline Autore dell'articolo

    Eccomi cara Sunny!
    Domani cade il Solstizio d’Inverno ed il Sole rinasce ancora 😉

    Sì ricordo bene la tua esperienza positiva con Italchile, conto di provarlo prima o poi.
    Devo dire che pur non essendo grezzo, l’olio di Officina Naturae si è rivelato all’altezza delle aspettative e probabilmente lo riacquisterò.
    Io ho problemi con gli odori forti, ho dovuto regalare una bottiglia di olio di semi di lino proprio per il sentore troppo, come dire, “ittico”..!
    Diciamo che la routine cosmetica è un momento di piacere e benessere, se diventa una punizione, che piacere è? 😀
    Presto scriverò anche di quello di Argan!

    Buone feste a te e Buona Nuova Luce, bacioni luminosi :-***

  3. Lumaca

    l’ho visto su Macrolibrarsi e notando la differenza di prezzo prima di fare l’ordine ho pensato di cercare qui se magari lo avevi provato.. e come sempre trovo quel che cerco.. l’olio mi sa che lo includo nel prossimo imminente ordine.. lo voglio usare per prevenire (o attenuare chissà..) le smagliature.. e non solo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *