Olio di rosa mosqueta: proprietà dell’olio femminile per eccellenza

Oggi parlerò degli usi e delle funzioni di uno dei miei oli preferiti: l’olio di Rosa Mosqueta.

Proprietà dell’Olio di Rosa Mosqueta

La Rosa Mosqueta (Rosa moschata) è una pianta tipica del Cile (è infatti detta anche Rosa del Cile), simile alla nostra rosa canina, di un bellissimo tono di rosa.

Dalla spremitura dei semi della Rosa Mosqueta si ottiene un olio ricco di acidi grassi essenziali (come l’olio di canapa e l’olio di lino), e frazione insaponificabile (come il burro di karitè).

Le proprietà dell’olio di rosa mosqueta per la pelle sono molteplici e tutte importanti:

  • Per il contorno occhi

L’olio di rosa mosqueta è fortemente idratante e nutriente ed ammorbidisce le pelli secche, avvizzite, desquamate. E’ il prodotto ideale per il contorno occhi secco. Non è adatto, invece, per pelli grasse, miste ed impure, in quanto potenzialmente comedogeno

  • Per le cicatrici

Grazie alle sue proprietà rigeneranti, uno dei tratti distintivi dell’olio di rosa mosqueta, è capace di rinnovare e levigare la pelle. Per questo motivo è un olio adatto per il trattamento di cicatrici, smagliature, macchie della pelle e foto-invecchiamento

  • Antiossidante

La rosa mosqueta è una fonte primaria di vitamina C, dal noto potere antiossidante ed anti-invecchiamento. L’olio di rosa mosqueta contiene anche altri attivi anti- radicali liberi come il licopene, il beta-carotene, la vitamina A (acido trans-retinoico)

  • Per i capelli

L’ottima quantità di acidi grassi essenziali (acido oleico, linoleico e palmitico), rende l’olio di rosa mosqueta particolarmente importante per mantenere la salute e la bellezza dei capelli. Inoltre gli acidi grassi aiutano a preservare la barriera cutanea e mantengono la pelle idratata ed elastica. La presenza dei grassi Omega rende quest’olio utile per il trattamento di problematiche come psoriasi ed eczemi

  • Antiage

L”eccezionale mix di attivi, rende fa dell’olio di rosa mosqueta un prezioso ingrediente antiage ed una delle “armi” a disposizione per prevenire e combattere l’invecchiamento cutaneo. Si può utilizzare puro, miscelato ad altri oli, si può aggiungere alla crema idratante

Come valutare il prezzo dell’olio di Rosa Mosqueta

Il prezzo dell’olio di Rosa Mosqueta puro è, come si sa, piuttosto alto.

Il prezzo varia molto, quindi, a seconda che l’olio sia puro o raffinato.

Quale dei due scegliere?

Innanzitutto, per distinguere l’olio puro da quello raffinato bisogna considerare due parametri:

  • Colore: deve essere arancione
  • Odore: forte e caratteristico di pesce (per la presenza di acidi grassi)

La questione non è banale: l’olio puro, oltre ad avere un odore che pochi riescono a sopportare, è molto delicato ed irrancidisce in fretta, a causa dell’alta quantità di iodio.

Inoltre, come detto, ha un prezzo molto elevato.

L’olio raffinato perde certamente alcune delle sue proprietà, ma ha un odore sopportabile e dura decisamente di più.

Inoltre, ha un prezzo nettamente più accessibile.

La scelta, dunque, resta personale.

L’olio essenziale di Rosa Mosqueta

L’olio essenziale di Rosa Mosqueta è l’olio essenziale femminile per eccellenza.

Può essere d’aiuto, infatti, a molte problematiche che riguardano noi donne (e non solo, ovviamente), come:

  • Ansia, tachicardia, depressione
  • Cicatrici
  • Infiammazioni
  • Ipertensione
  • Rughe
  • Smagliature

Durante la gravidanza si possono aggiungere alcune gocce di questo olio in un vettore (come l’olio di mandorle dolci) per prevenire le smagliature e per il seno.

E’ indicato anche come olio pre-parto.

Dopo il parto, si può utilizzare l’olio essenziale di Rosa Mosqueta per i lavaggi intimi in aggiunta al sale del Mar Morto, per affrettare la guarigione, per massaggiare il seno ed aumentare la produzione di latte.

Dove si compra l’Olio di Rosa Mosqueta

Leggi la recensione dell’Olio di Rosa Mosqueta di Officina Naturae.

  • Jala – Olio alla Rosa Mosqueta 

E’ tutto sulle proprietà dell’olio di Rosa Mosqueta.

Conoscete questo olio prezioso?

Fatemi sapere nei commenti, alla prossima!

Come avere una bella pelle