Peli incarniti gambe: i metodi che ho sperimentato personalmente.

I peli incarniti sulle gambe sono un fastidioso effetto collaterale della depilazione.

Con questa guida imparerai a liberartene per sempre e soprattutto a prevenirne la comparsa.

Se sogni gambe lisce ed una pelle uniforme ma i peli incarniti sulle gambe ti danno il tormento, sappi di essere in buona compagnia.

Siamo veramente in tante a soffrire o ad aver sofferto a causa di questo fastidio!

Ho sofferto anch’io di peli incarniti sulle gambe per buona parte della mia vita.

Peli incarniti: che tormento!

Pelle ruvida, gambe con macchie, ponfi gonfi, pruriginosi ed arrossati (o con una “splendida” puntina bianca), cicatrici post-estrazione del pelo.

Ecco cosa significa soffrire di peli incarniti sulle gambe…!

Ciò porta, ovviamente, a conseguenze spiacevoli: impossibilità di indossare una gonna senza collant, insicurezza al mare, nelle situazioni intime, ma anche con le proprie amiche…

Ma non è finita: chi è tormentato da questo inestetismo, sa benissimo che i peli incarniti possono comparire ovunque: sull’inguine, sul pube, sulle braccia e persino in viso!

Insomma, i peli incarniti mortificano la propria femminilità e rischiano persino di minare l’autostima e la sicurezza in se stesse.

A volte, i peli incarniti possono rappresentare più di un problema estetico.

Il follicolo pilifero può infettarsi, dando luogo alla temutissima follicolite, e creare un caso dermatologico che va, ovviamente, esposto al medico.

ragazza senza peli incarniti

Peli incarniti gambe: le cause

Capire le cause dei peli incarniti (sulle gambe o in altre parti del corpo) può aiutare a prevenirne la comparsa.

Questo fastidioso inestetismo può essere infatti, prevenuto, oltre che curato: ci vogliono conoscenza, pazienza e costanza!

Vediamo le cause principali:

  • Depilazione

Tutti i metodi di depilazione possono causare questo problema. Nella mia esperienza, il depilatore elettrico (Silkepil e simili) è stato il principale responsabile dei peli incarniti. Questo accade perchè il pelo tagliato (o strappato o pinzato) ricresce in modo irregolare, spesso ricurvo e storto e tende ad infilarsi in un altro follicolo. Inoltre, soprattutto in caso di ceretta o depilazione elettrica, il pelo ricresce indebolito: se non trova la cute libera da impurità e cellule morte (ma succede anche se la pelle è “pulita”) non ha la forza di fuoriuscire completamente e si “incarnisce”. Nel caso, invece, di un utilizzo frettoloso o non corretto della lametta (o peggio, del rasoio elettrico!), succede spesso di tagliarsi o crearsi micro-traumi, da cui si forma tessuto cicatriziale. Sarà proprio questa cicatrice ad impedire al pelo di fuoriuscire del tutto

  • Cellule morte

Un’altra delle principali cause dei peli incarniti è l’accumulo di impurità e cellule morte che formano un vero e proprio “tappo” sulla pelle. Se non verranno rimosse correttamente e regolarmente con un guanto di crine o uno scrub adeguato, i peli non troveranno la strada per uscire dal follicolo e si incarniranno! Quindi armatevi di pazienza ed eseguite un energico scrub almeno una volta alla settimana se soffrite di peli incarniti. Ne gioveranno la salute e la bellezza della pelle in generale

  • Pelle secca

Altra causa frequente di questo inestetismo è la pelle secca. Una pelle morbida e ben idratata aiuta a prevenire la comparsa di peli incarniti. Una pelle arida e screpolata, invece, ne favorirà la comparsa, in quanto il pelo resterà intrappolato sotto strati di cellule morte e, se è già predisposto ad incarnirsi, lo farà di sicuro. Quindi, armatevi ancora una volta di pazienza ed idratatevi regolarmente con prodotti di qualità

  • Peli grossi e duri

Chi ha capelli e peli spessi, duri e ruvidi è più predisposto al martirio dei peli incarniti. Da una parte i capelli forti e spessi sono una fortuna: sono più resistenti, tengono meglio la piega e non si spezzano facilmente. E poi sono uno spettacolo per gli occhi, quando sono ben curati. Ma esiste il rovescio della medaglia: indovinate un pò qual è?

  • Collant e vestiti aderenti

Una delle strategie che ha funzionato meglio su di me! Eliminare per sempre i collant e limitare l’utilizzo di abiti aderenti. Ne ha giovato la pelle, che è tornata ad essere morbida e setosa, perchè, libera da strati di vestiti, ha ripreso ad ossigenarsi normalmente. Inoltre i peli hanno potuto fuoriuscire regolarmente, senza restare bloccati. Ne giovato, ovviamente, anche la circolazione!

peli incarniti gambe

Le soluzioni più efficaci per i peli incarniti

  • Depilazione corretta

Per evitare i peli incarniti, l’unica soluzione è la depilazione definitiva (laser). Gli altri metodi sono tutti potenzialmente rischiosi. Per quanto riguarda la ceretta, è bene affidarsi ad una “mano professionale”. Quando usate la lametta ammorbidite sempre per bene la pelle (mai usarla a secco!), utilizzate una mousse morbida e corposa, non tirate troppo la pelle e passate la lametta lentamente e delicatamente. Idratatevi sempre accuratamente dopo la depilazione. Sconsiglio decisamente il rasoio ed il depilatore elettrico

  • Esfoliazione meccanica

A seconda regola d’oro per prevenire i peli incarniti. Esfoliare regolarmente ed efficacemente la pelle (non scegliete un prodotto troppo delicato per le gambe!) vi aiuterà tantissimo a mantenere la pelle liscia ed in salute. Lo scrub può essere effettuato con un guanto apposito, una spugna con grattino o con un valido prodotto esfoliante

  • Idratazione, idratazione, idratazione

Chi si depila regolarmente non può saltare questo passaggio, mai. La pelle deve essere mantenuta morbida ed idratata, per tantissime buone ragioni, non ultima la prevenzione dei peli incarniti. Scegliete una crema corposa e grassa per le gambe (a meno che non ci siano 40 gradi all’ombra) e stendetela pazientemente tutti i giorni. Sceglietela con un profumo che adorate, cosicchè sarà un piacere stenderla

  • Acidi esfolianti

L’utilizzo degli acidi è un aspetto estremamente importante della lotta ai peli incarniti. Una crema all’acido glicolico è in grado di idratare ed al tempo stesso esfoliare gradualmente la pelle, mantenendo i pori puliti ed aperti. Come ho già scritto, questa crema all’acido glicolico di Fitocose mi ha molto aiutato in passato. Tuttavia, di recente, ho avuto modo di provare anche la Crema all’acido glicolico 16% di Alkemilla. La sta utilizzando mia sorella e, a quanto pare, funge alla grande!

Crema e altri prodotti per peli incarniti

Esiste un marchio cosmetico ecobio francese che ha dedicato una linea di prodotti esclusivamente al trattamento dei peli incarniti (pensate quanto sia diffuso questo problema!).

Si chiama Acorelle, ecco uno dei rimedi che propone:

  • Trattamento Anti-Peli Incarniti

E’ un’emulsione spray con potere disinfettante ed esfoliante. A base di aloe, acido lattico, glicerina, miele. E’ interessante perchè si ottiene un effetto disinfettante, lenitivo ed esfoliante utilizzando un unico prodotto

  • Lozione Esfoliante

Una delicata lozione a base di aloe ed oli vegetali che esfolia la pelle lasciandola morbidissima ed idratata: proprio quello che ci vuole per prevenire la comparsa dei peli incarniti! Ottimo prodotto da provare

  • Spazzola da massaggio

Anche le spazzole per il corpo hanno la loro efficacia nel mantenere la pelle pulita, esfoliata, con benefiche ricadute anche sulla circolazione del sangue!

Si possono utilizzare a secco oppure sulla pelle bagnata.

 N.B. Le informazioni riportate in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione  ed indicazione terapeutica.

Avete sofferto di peli incarniti alle gambe? Proponete altre soluzioni efficaci?

Grazie per l’attenzione, alla prossima!

Come avere una bella pelle