Biocosmesi…e non solo

Pelle asfittica: Fitocose – Fluido antirughe A.H.A. 10% (review)

Pelle asfittica? Cambiala con gli alfaidrossiacidi

Per la pelle asfittica ho trovato molto utile questo fluido antirughe all’acido glicolico 10%: leggi la recensione!

Cos’è una pelle asfittica?

E’ una pelle letteralmente in asfissia: in parole povere, è una cute che non ‘respira’ più.

La pelle in queste condizioni non riesce più garantirsi un corretto ricambio cellulare, è tappata, ostruita. Il suo aspetto è generalmente grigio, spento, i pori dilatati. Questo tipo di pelle appare anche ispessito.

La cute asfittica è problematica perché si presenta grassa (o mista) e lucida in superficie e secca in profondità. Per questo necessita di cure specifiche e molto mirate. E soprattutto ha bisogno di cosmetici leggeri, naturali e semplici.

E’ questo il tipo di pelle che più di altri ha bisogno di una bella ‘dieta’ e di una svolta verso l’eco bio cosmesi. Una bella ‘rianimata’, insomma!

La condizione di ‘pelle asfittica’, infatti, quando non è genetica o ereditaria, è la conseguenza dell‘uso continuato di cosmetici ‘sbagliati’ e di una routine errata.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

La routine errata prevede l’uso di troppi cosmetici in contemporanea (make up e non), una pulizia aggressiva ma superficiale oppure insufficiente.

I cosmetici ‘sbagliati’ di solito sono quelli eccessivamente  sintetici, con inci lunghi ed elaborati e non adatti al proprio tipo di pelle.

La pelle, così, accumula strati e strati di materiale corneo, i pori si tappano, nascono punti neri ed impurità. In questo stato di sofferenza, la cute invecchia rapidamente, si riempie di macchie e rughe anche in giovane età. Possono comparire melasmi.

La prima cosa da fare in questi casi, naturalmente, è cambiare routine. Dimezzare il proprio beauty case, conservando solo i cosmetici essenziali, è già un buon punto di partenza.

Pulire la pelle con delicatezza ed in profondità, struccarsi sempre e non usare creme per qualche settimana.

Il passo successivo è dedicarsi all’esfoliazione. Solo con l’esfoliazione profonda ma delicata, la pelle può ritrovare pian piano il proprio equilibrio. Ma ci vuole tempo e costanza.

Non sto parlando dello scrub, né delle spugnette abrasive, né delle spazzole.

Mi riferisco al ‘magico’ acido glicolico, questa volta, però, non in crema, ma in fluido (qui).

Il fluido agli alfaidrossiacidi di Fitocose contiene il 10% di acido glicolico ed ha proprio la funzione di esfoliare gradualmente ma in profondità la pelle, liberandola dall’eccesso di strato corneo, dalle impurità e stimolandola a rinnovarsi.

Questo è un cosmetico che uso da anni, a partire più o meno da questo periodo dell’anno fino all’autunno. Quando fa più freddo, invece, passo alla crema.

Rispetto alla crema viso sempre di Fitocose ha il 2% di glicolico in più, mentre ne ha un po’ meno rispetto alla crema per il corpo.

Si tratta di un cosmetico molto attivo, da maneggiare con cautela, come tutti quelli a base di acidi.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Invertire l’invecchiamento (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

pelle asfittica

Ha una consistenza fluida, vagamente gelatinosa. Non ha colore, è trasparente, solo un pochino lattiginoso.

Nonostante la presenza di profumo, trovo che non abbia quasi odore, forse ricorda un pochino l’aloe (in alta posizione, in effetti).

L’inci: Aloe barbadensis gel- Glycolic acid – Ammonium glycolate – Polyglyceryl 10 laurate – Glycerin – Xanthan gum – Sodium dehydroacetate – Profumo.

Come vedete, l’inci è di una semplicità disarmante, come è bene che sia quando si formula con acido glicolico. Aloe al posto dell’acqua (per rendere il fluido più delicato) ed acido glicolico.

Il fluido fa sostanzialmente una cosa sola: esfolia. E idrata leggermente, grazie alla presenza di glicerina e aloe.

Per quando riguarda la capacità di questo tipo di emulsione, priva di fase grassa, di veicolare gli acidi esfolianti, diciamo che la crema è certamente la formulazione migliore.

Avendo fase grassa, la crema resiste più a lungo sulla pelle ed è assorbita meglio, a differenza di un fluido acquoso che tende ad evaporare più facilmente.

Tuttavia, la crema è anche più pesante e non sempre adatta a tutti, specialmente quando inizia a fare caldo.

Questo è, invece, un fluido leggero, adatto  anche alle pelli miste/grasse. Per le pelli asfittiche è l’ideale perché non le sovraccarica.

E’ adatto, ovviamente, anche alle pelli rugose ed ispessite. Ottimo per la prevenzione dei segni dell’età. Si può iniziare ad usare dai trent’anni.

Come gli altri prodotti all’acido glicolico di Fitocose, anche il fluido ha giovato molto alla mia pelle, reduce da anni di abitudini cosmetiche non adeguate.

Lo uso solo di sera e 2-3 volte a settimana: 1-2 gocce sul viso pulito e asciutto. Si sente un lieve pizzicore dovuto all’acido che scompare dopo pochi secondi.

La pelle è subito rinnovata. Già dopo la prima applicazione, vedo la pelle più liscia e luminosa.

Per me è insostituibile (almeno per il momento).

Potete acquistarlo qui.

⇒Aggiornati gratis: Iscriviti al Blog!

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Se avete la pelle sensibile e con couperose, potete applicarlo anche solo sulle zone critiche: macchie, segni d’espressione, pori dilatati.

Avete la pelle asfittica? Avete provato questo prodotto?

Alla prossima.

22 pensieri su “Pelle asfittica: Fitocose – Fluido antirughe A.H.A. 10% (review)

  1. Isa

    Ciao! Io ho appena scoperto di avere la pelle asfittica, ce l’ho disastrata ;__; la parte che mi sembra più secca è il contorno occhi… questi giorni sto provando ad iniziare “una cura” ma non so se và bene… sto provando a lavarmi il viso con il detergente dell’alkemilla al bamboo e sto usando il siero viso di biofficina toscana antiossidante all’ acido ialuronico..secondo te và bene? Dovrei aggiungere qualcosa? Posso chiederti la tua routine?
    Dopo l’estate proverò anche questo fluido al glicolico, mi pare di aver letto che è meglio non usarlo in questo periodo..

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Isabella 🙂
      Posso chiederti quanti anni hai ed una descrizione più precisa della tua pelle? Mista, grassa, sensibile?
      E’ normale che il contorno occhi sia più secco del resto del viso, non ci sono ghiandole sebacee.

      Non conosco i prodotti che hai citato, però credo che prima di passare all’acido ialuronico, forse sarebbe il caso di dare una “pulita” alla tua pelle, sopratutto se è asfittica.
      Il glicolico meglio rimandarlo a ottobre 😉

      1. Isa

        Grazie mille per la risposta!!
        Ho 29 anni, pelle mista/grassa soprattutto nella zona T, e tutta la pelle in generale si secca. Credo sia un pò reattiva, a seconda del prodotto che uso mi esce un lieve sfogo che si vede controluce, di mini brufoletti e a volte mi prude… nei mesi scorsi mi è successo con un siero e con un detergente.. poi ho i pori dilatati, e in passato ho avuto la pelle acneica, e ora mi esce qualche sporadico brufoletto.

        1. pauline Autore dell'articolo

          Eccomi 🙂
          Segui una routine adatta al tuo tipo di pelle?

          Per pelle mista/grassa con pori dilatati è necessario un lavaggio quotidiano accurato (mattina e sera), idratanti leggeri come le creme gel, il gel d’aloe non dovrebbe mancarti, anche da mischiare alla tua crema.

          Evita il latte detergente per struccarti, usa acque struccanti/micellari.

          Usa un idrolato astringente, come quello di salvia.

          Il fatto che sia secca in generale può dipendere da diversi fattori: usi qualche prodotto per le impurità che ti secca la pelle? La idrati a sufficienza? Ti alimenti bene? (no grassi nocivi, sì frutta oleosa e pesce).

          Per quanto riguarda gli sfoghi, probabilmente sei intollerante a qualche componente cosmetico: controlla l’inci dei due prodotti che hai citato e verifica se abbiano un componente in comune che ti da’ fastidio.

          Direi che la tua pelle è in uno stato di “emergenza” in questo momento, ha bisogno di cure mirate, ti sta mandando segnali inequivocabili di disagio.

          Prima di pensare a prevenire le rughe è necessario riportarla in equilibrio.
          Chiedi ancora se hai bisogno 😉

          1. Isa

            Quindi il siero che sto usando è solo per le rughe? T_T a me hanno detto che nel mio caso serviva per idratarmi la pelle…

            Il lavaggio con un detergente lo faccio solo la mattina perché ho notato che se mi lavo la faccia anche la sera, si seccava maggiormente…la notte lavo solo con acqua.

            Quindi, ricapitolo..

            – continuo a lavarmi con il mio detergente viso a ph neutro
            – compro l’idrolato di salvia (da usare come tonico no? non ho mai usato un idrolato D: )
            – hai qualche suggerimento per una crema viso leggera? Io usavo la crema viso/gel della viviverde coop ma non so se và bene… queste settimane l’ho sospesa e idratavo solo una volta al giorno con il siero viso antiossidante (la mattina)

            Riguardo al motivo della mia pelle secca non saprei, credo di aver usato troppi prodotti aggressivi in passato e troppi prodotti siliconici e con petrolati…sono passata ai prodotti bio/buon inci solo da un anno 🙁

            Alimentazione cerco di fare del mio meglio xD mangio legumi, tanta verdura, evito farine e zuccheri lavorati, evito cibi con conservanti, e mangio mandorle quasi tutti i giorni. L’unica cosa in cui scarseggio è il pesce.

            Quindi devo evitare di struccarmi con le salviette o vanno bene?

  2. pauline Autore dell'articolo

    Il siero al glicolico è levigante, idratante e antirughe.
    E’ un buon prodotto e puoi usarlo, ma penso che ora la tua pelle abbia altre priorità, perchè è un pò “scombinata”.
    Per il momento sospenderei il glicolico (potrai riprenderlo più tardi, adesso arriva l’estate e non è il caso).

    Noto numerosi errori nella tua routine:

    1)Detergente a ph neutro non va bene, ce ne vuole uno leggermente acido adatto al tuo tipo di pelle;
    2)Pelle mista/grassa ha bisogno di essere lavata due volte al giorno;
    3)Le salviette struccanti le eviterei, salvo in casi eccezionali. Struccati con un’acqua leggera purificante e lenitiva, poi sciacqua il viso molto bene con acqua tiepida. Sarebbe necessario lavarti con un detergente a risciacquo molto delicato dopo lo strucco …
    4)Dopo usa l’idrolato, si usa come il tonico sì. Fai una cosa, per il momento usa quello di hamamelis che è un pò più delicato, poi passerai a quello di salvia. Leggi la recensione sul blog.

    Per quanto riguarda l’idratazione, vediamo un pò cosa potrei consigliarti..

    Innanzitutto inserirei il gel d’aloe che nel tuo caso serve a lenire, idratare dolcemente e richiudere un pò i pori: puoi usarlo da solo (quando senti la pelle più impura) o mischiato alla crema idratante (quando la senti più secca)

    Se hai creme che non ti danno fastidio finisci quelle, poi magari valuteremo un altro acquisto.
    Una domanda: il siero antiossidante che stai usando è solo un umettante o è tipo cremina?
    Mi posti l’inci per favore?

    p.s. lavare il viso solo con acqua non serve a niente..

    1. Isa

      So che lavare solo con solo acqua non serve a nulla, ma mi hanno detto di fare così per un periodo per fare riequilibrare la pelle ;__; sono disperata..

      Come faccio a sapere se è un detergente è acido? Solo un minimo dei produttori segnala il ph dei detergenti…mesi fa per disperazione usavo il detergente intimo della omia all’aloe per il viso che è 3.5. Era l’unica cosa che mi seccava meno la pelle, ma me la seccava ugualmente….
      Sono stata rimbeccata in un forum perché mi è stato detto che la mia pelle si desquamava per i detergenti a ph acido, per quello ora ho comprato uno neutro D:

      La crema viso che usavo non mi dava disturbi, ma non mi pare che idratasse più di tanto…cioè, dopo l’applicazione continuo a sentire la pelle un pò secca…
      Questo è l’inci
      AQUA (solvente)
      GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
      DICAPRYLYL ETHER (additivo)
      CAPRYLYL CAPRYLATE/CAPRATE (emolliente / condizionante cutaneo)
      DEHYDROXANTHAN GUM (stabilizzante emulsioni / filmante / fissante capelli / additivo reologico)
      HYDROXYETHYLCELLULOSE (legante / stabilizzante emulsioni / filmante / viscosizzante)
      SODIUM HYALURONATE (animal) (additivo biologico)
      SODIUM HYALURONATE (biotecnologico) (Humectant, skin conditioning)
      HAMAMELIS VIRGINIANA LEAF EXTRACT* (vegetale)
      MELILOTUS OFFICINALIS EXTRACT* (vegetale)
      CHONDRUS CRISPUS EXTRACT* (condizionante cutaneo / additivo reologico)
      PARFUM
      POTASSIUM SORBATE (conservante)
      ARGININE (antistatico)
      SODIUM BENZOATE (preservante)
      CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
      SORBIC ACID (preservante)
      TOCOPHEROL (antiossidante)
      SODIUM NITRATE (igiene orale / lenitivo)
      ROSMARINIC ACID (additivo)

      La consistenza del siero di biofficina è gelatinoso/vischioso
      INCI: Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Hydrolyzed grape fruit *, Hydrolyzed olive fruit *, Sodium hyaluronate, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract *, Rubus idaeus (Raspberry) fruit extract *, Vaccinium myrtillus fruit/leaf extract *, Vitis vinifera (Grape) leaf extract *, Bisabolol, Tocopherol, Xanthan gum, Betaine, Coco-glucoside, Decyl glucoside, Benzyl alcohol, Glyceryl oleate, Benzoic acid, Dicaprylyl ether, Parfum [Fragrance], Dehydroacetic acid, Sodium hydroxide, Hexyl cinnamal, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Hydroxycitronellal, Citronellol.

  3. pauline Autore dell'articolo

    Allora, se il tuo obiettivo è darti una rinfrescata, va bene sciacquarti solo con acqua, ma se senti la pelle unta o sporca è il caso di lavarla con un detergente a risciacquo.

    La pelle ha un ph leggermente acido (tra 5 e 6), il detergente di Omia probabilmente è troppo acido per te e non sufficientemente emolliente. Lascia perdere i detergenti intimi.

    Se lo trovi, prova ad usare il detergente di Omnia Botanica alla Rosa Mosqueta, è molto delicato.
    Dai un’occhiata a questo post http://www.mynonsolobio.com/detergente-viso-buon-inci/

    La crema viso ti secca probabilmente perchè contiene troppa glicerina senza emollienti di pregio che la riequilibrino.

    Il siero è carino, sembra leggero, puoi usarlo se non ti dà fastidio.

    Per quanto riguarda la crema viso, non conoscendo il tuo budget, ti segnalo questa di Tea Natura, visto che andiamo verso il caldo dovrebbe essere sufficiente http://www.mynonsolobio.com/rimedi-naturali-brufoli/
    Se non puoi acquistarla, impara a lavorare con gel d’aloe e burro di karitè (leggi sotto).

    Ricapitolando:
    lava il viso mattino e sera con il detergente che ti ho indicato (o con un altro simile);
    struccati accuratamente con un’acqua struccante e poi risciacquati con acqua;
    usa l’idrolato di hamamelis ed eventualmente alternalo con quello alla camomilla;
    idrata la pelle con una crema leggera ma idratante (aggiungendo aloe se la senti più lucida e impura);
    di sera ripeti l’idratazione, se vuoi più nutrimento aggiungi una piccola noce di burro di karitè, ce l’hai?

    Impara a lavorare con le materie prime: gel d’aloe e burro di karitè non devono mancarti.
    Usali da soli o mescolati insieme a seconda delle tue esigenze.

    Riprendi il controllo della tua pelle e poi penserai alle rughe, al glicolico eccetera 😉

    Ti lascio questi link
    http://www.mynonsolobio.com/aloe-vera-gel-benefici/
    http://www.mynonsolobio.com/carone-snc/

    Inoltre mi permetto di segnalarti la mia guida 🙂
    http://www.mynonsolobio.com/come-avere-una-bella-pelle-del-viso/

    Fammi sapere 🙂

    p.s. ti serve anche uno scrub da usare 1 volta a settimana (scegli quelli abbastanza cremosi)

    1. Isa

      Scusa te lo riscrivo qua perché manca più della metà della mia risposta precedente O_o. Dicevo che ho il detergente della omnia alla rosa mosquita, quindi bene. La crema viso e il contorno occhi della stessa linea sono troppo grassi per la mia pelle vero? Ho anche quelli a far nulla in un angolino.
      Poi dicevo che purtroppo mi sento costretta a continuare il siero di biofficina perché non voglio far scadere il PAO perché ho buttato già troppi prodotti nei mesi scorsi cercando di capire quale potesse andare bene alla mia pelle…quindi spero di non rovinare la routine che mi hai suggerito inserendolo.. grazie ancora!

  4. pauline Autore dell'articolo

    Acc..come mai?
    Le mie risposte le vedi tutte intere?

    Comunque, il contorno occhi puoi usarlo tranquillamente. 🙂
    La crema viso non la conosco ma controllando l’inci in rete ho letto che, pur contenendo rosa mosqueta, non è una crema unta nè pesante, quindi direi che puoi usarla.
    Ovviamente sta alla tua pelle decidere: se non le piace te lo farà capire 😉
    Usala preferibilmente di sera e, quando la tua pelle sarà più lucida e impura, “tagliala” col gel d’aloe, se la sentirai più secca arricchiscila col burro di karitè.

    Il siero di Biofficina puoi usarlo, è un buon siero con emollienti leggeri, puoi usarlo di giorno magari (sempre seguendo la regola del gel d’aloe e burro di karitè).

  5. Marika

    Che bell’articolo!!! Davvero utile, cercavo all’impazzata qualche informazione sulla mia pelle e il tuo articolo è stato davvero uno dei più utili! Questa problematica di pelle non è molto conosciuta e ne parlano in pochi.
    Ho letto circa i commenti sopra, sto cercando di impostarmi una routine per rimediare alla mia pelle distrutta. Hai altri detergenti viso e creme che puoi consigliare? La mia pelle sembra vecchissima e ho solo 30 anni… chissà se riuscirò a salvarla………..
    Tu sei riuscita a risolvere con il tuo viso?

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Marica, benvenuta e grazie! 🙂
      Io sono riuscita, dopo tanta cura e pazienza, a risolvere il mio problema di pelle.

      Per darti dei consigli specifici, dovrei conoscere meglio il tuo tipo di pelle.
      La pelle asfittica è un tipo di pelle “acquisito”, di solito dopo anni di errori di routine cosmetica.
      La tua pelle, di base, è grassa, mista, sensibile, secca?

      1. Marika

        Il fatto che tu abbia risolto mi da un pò di speranza!
        E’ mista, secca specialmente nel contorno occhi, labbra e sopracciglia, ed è un pò reattiva (Ora mi spuntano degli odiosi piccoli brufoli che non vedevo da anni, a volte sembra quasi un piccolo sfogo). Ho provato tanti prodotti con la vana speranza di risolvere qualcosa ma credo di aver fatto peggio…
        Faccio una volta a settimana uno scrub con farina di avena, olio di oliva e miele, e idrato con un siero viso antiage allo iarulonico. Mi ha disteso un pò la pelle e chiuso un i pori, ma è ancora secca e rovinata… e ho provato ad usare come tonico un pò di camomilla e non mi ha fatto un buon effetto.

  6. pauline Autore dell'articolo

    Non devi mai perdere la speranza: il nostro corpo (e quindi anche la pelle) si rinnova continuamente, le nostre cellule si rigenerano ogni giorno e noi dobbiamo solo facilitare e stimolare questo processo naturale. 🙂

    La pelle mista va trattata con un occhio di riguardo: ti consiglio di leggere i post che ho scritto sull’argomento.
    La tua pelle ha bisogno di idratazione nelle zone secche: usa una crema idratante ma leggera, un pò più nutriente nel contorno occhi (ci vuole un prodotto specifico). Entrambi vanno usati mattino e sera, dopo la detersione.
    Il siero allo ialuronico va bene, ma da solo non è sufficiente ad idratare una pelle come la tua. Se non ha quota grassa, puoi stenderlo su tutto il viso e poi usare una crema solo sulle zone secche.
    Gli sfoghi di brufoli possono avere molteplici cause: potrebbe trattarsi di un’intolleranza ad un ingrediente cosmetico ma anche ad un alimento.
    Può darsi che il tuo corpo ti stia avvertendo che c’è qualche cibo che non va bene per te, sta tentando di espellere le tossine…
    Fai caso al momento in cui arriva lo sfogo: dopo che hai usato un certo cosmetico e/o che hai mangiato un certo cibo?
    Regola l’alimentazione (leggi i post al riguardo), è molto importante per la pelle.

    Devi imparare a conoscere la tua pelle, a fondo, altrimenti non potrai curarla..
    Per il momento eviterei gli acidi, visto che andiamo verso l’estate: adesso idratala di più, detergila con dolcezza, coccolala con un pò di gel d’aloe (ti consiglio Bioearth) che ti dà anche una mano con le impurità e proteggila bene dal sole.
    In autunno, pian piano, puoi inserire degli acidi per esfoliarla gradualmente.

    Lo scrub va bene, la camomilla se non la tolleri, non usarla 😉

    1. Marika

      Ti ringrazio! Ma avevo letto che quello problematico per l’estate è solo l’acido glicolico, ho letto che alcune si metto prodotti a base di iarulonico anche prima di scendere in spiaggia! Meno male che me l’hai detto o___o
      Và bene l’aloe dell’equilibra? Per ora ho quella in casa. E lo scrub và bene o l’aggredisco troppo?

      So che questa domanda è un pò complessa, ma puoi consigliarmi qualche prodotto per la detersione e qualche crema leggera? Anche più nomi, quelli che ritieni opportuni, poi mi oriento io con i prezzi. Perché ho un livello medio/basso di comprensione degli inci e ho provato così tanti, ma così tanti prodotti e ho buttato così tanti soldi provandone e poi lasciandoli intonsi scoprendo dopo che non andavano bene, che ora voglio andare almeno un pò sul sicuro 🙁

      1. Marika

        Ho letto sopra che hai consigliato i prodotti della omnia botanica ma alla mia pelle non sono andati tanto a genio 🙁 e la crema viso alla rosa mosqueta mi è sembrata troppo untuosa

      2. pauline Autore dell'articolo

        L’acido ialuronico non è un acido esfoliante (è invece idratante) e può essere utilizzato anche d’estate, tranquilla 🙂
        Se ti trovi bene con il gel dell’Equilibra, va bene.
        Lo scrub va bene, ma non devi farlo più di una volta a settimana (dopo idrata sempre la pelle).

        Visto che andiamo verso l’estate, potrei consigliarti la crema di Tea Natura per pelli miste: è leggera, non untuosa e potrebbe aiutarti con i brufoletti.
        Dato che hai 30 anni, per la sera, puoi usare la Fitocose ai fitosomi di Ginseng: è un’antirughe per pelle mista, non unge.
        Puoi usare queste creme anche fino a ottobre/novembre se non farà molto freddo, dopodichè dovrai scegliere prodotti più consistenti.

        Ti lascio i link ai prodotti
        http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__crema-viso-purificante-pelle-mista-50-ml.php?pn=4706
        http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__crema-antirughe-ai-fitosomi-di-ginseng.php?pn=4706

        Mi permetto di segnalarti la mia guida per imparare a curare la propria pelle 🙂
        http://www.mynonsolobio.com/come-avere-una-bella-pelle-del-viso/

  7. pauline Autore dell'articolo

    I prodotti di Omnia Botanica lasciali perdere se non ti ci trovi bene.

    Purtroppo non si può andare mai “sul sicuro” in queste cose.
    Puoi scegliere il prodotto adatto alla tua pelle ed affidarti ad una buona casa cosmetica (cose che sicuramente consiglio) ma ci sarà sempre il rischio che la tua pelle non gradirà quei prodotti.
    Se impari a leggere l’inci, andrà sicuramente meglio, ma nessuno può garantirti che la tua pelle reagirà bene.
    Bisogna sperimentare e, quando possibile, farsi dare i campioncini..
    A presto 😉

    1. Marika

      Secondo te questo tonico potrebbe andare bene, è abbastanza delicato? E’ sempre con la rosa mosqueta, dei provenzali, me l’ha passato mia sorella e mi dispiacerebbe buttarlo 🙁
      Ti lascio l’inci

      Aqua, Rosa Damascena Flower Water, Erythritol, Hordeum Vulgare Stem Water, Betaine, Rosa Moschata leaf extract, Glycerin, Biosaccharide Gum-1, Sodium Phytate, Sodium Levulinate, Citric Acid, Glyceryl Caprylate, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Sodium Anisate, Sodium Dehydroacetate, Citronellol, Geraniol

      Ti ringrazio infinitamente, farò tesoro dei tuoi consigli e spero che tutto ciò giovi alla mia pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *