La pelle sensibile è caratterizzata da una trama fine e delicata, facilità agli arrossamenti, vulnerabilità alle temperature estreme.

Tra le cause principali l’ereditarietà, difetti della circolazione sanguigna, beauty routine aggressiva.

Scopri i più efficaci rimedi naturali!

Caratteristiche  della pelle sensibile

La pelle sensibile, come la pelle arrossata, presenta, in maniera accentuata ed esasperata, tutti i problemi della pelle secca.

Si screpola anche se c’è solo un filo di vento e peggiora ancora se fa molto caldo o molto freddo, in casa o fuori.

Si arrossa e si macchia facilmente, perchè spesso anche i cosmetici la irritano tanto quanto le temperature estreme.

Tuttavia, con le cure “su misura” e i giusti prodotti ipo-allergici, questo fragile e delicato tipo di pelle può apparire davvero radioso e bellissimo.

In sintesi, la pelle sensibile:

  • Ha una trama fine e delicata
  • Appare rossa o violacea
  • E’ reattiva agli sbalzi di temperatura
  • Si irrita facilmente
  • Si screpola velocemente
  • Si macchia con facilità
  • E’ predisposta alla couperose
  • E’ predisposta ai capillari fragili

Ipersensibilità della pelle: cause

Spesso la pelle sensibile ha cause costituzionali: le persone con capelli biondi e rossi con carnagione chiara tendono ad avere la pelle sensibile, ma anche secca e mista.

Tuttavia, non è raro che una pelle normale diventi sensibile nel tempo a causi di fattori ambientali.

Le cause principali della pelle sensibile, quindi, sono:

  • Difetti della circolazione sanguigna
  • Detersione e pulizia con prodotti aggressivi
  • Esposizione a clima troppo caldo o troppo freddo
  • Esposizione ai raggi UV
  • Abuso di alcool
  • Abuso di fumo
  • Dieta squilibrata
  • Inquinamento
  • Stress

Pelle sensibile e prurito

Tra i principali sintomi di questo tipo di pelle, da tenere sott’occhio:

  • Prurito
  • Pizzicore o bruciore al tatto
  • Pelle secca e poco elastica
  • Pelle screpolata e desquamata
  • Invecchiamento cutaneo precoce
  • Macchie cutanee

Scopri le creme viso per la pelle sensibile

Rimedi naturali per la pelle sensibile

Esistono tanti rimedi naturali per la pelle sensibile e delicata: la Natura ha già pensato a tutto!

Obiettivo dei rimedi è quello di lenire la pelle, di ridurre i sintomi e l’infiammazione, di ristabilire un equilibrio cutaneo, uniformando l’incarnato.

Bisogna lavorare molto sugli arrossamenti, la fragilità capillare (teleangectasie) e la couperose che, una volta diventata cronica, è più difficile da attenuare.

Utilizza cosmetici ecobio e studiati appositamente per la pelle sensibile.

  • Detersione

E’ un punto molto importante, direi fondamentale. E’ necessaria molta delicatezza nella detersione: questo tipo di pelle ha bisogno, più degli altri, di rispetto e dolcezza. Se hai la pelle sensibile utilizza solo acqua tiepida, detergenti cremosi ad azione lenitiva, da risciacquare con cura. Questa pelle ha molto bisogno di tonici con proprietà lenitive, schiarenti, astringenti ed antisettiche, volti a ridurre al minimo la popolazione batterica

  • Riequilibrio

Tonici, idrolati, lozioni a base di estratti addolcenti, emollienti e lenitivi, come camomilla, rosa, hamamelis, edera, mucillagini di malva, fiori d’arancio, fiordaliso, sambuco, tiglio. rigorosamente privi di alcol. Sieri, fluidi e creme idratanti a base di vitamina C, per l’effetto antiossidante, burro di karitè gel d’aloe per l’effetto emolliente e lenitivo, olio di germe di grano per l’alta quantità di vitamina E, l’avena per le sue proprietà idratanti e protettive,  e con sostanze attive sulla micro-circolazione come il cipresso, il mirtillo, la liquirizia. Ottime anche le maschere viso calmanti a base di azulene, miele, camomilla

  • Pulizia

La pulizia della pelle sensibile deve essere molto delicata: scrub e peeling (meccanici o chimici) devono eseguiti con frequenza moderata, senza eccedere. Scegli uno scrub specifico per pelle sensibile, con grani piccoli e delicati. Evita le maschere all’argilla verde, troppo forte per questo tipo di pelle e preferisci quelle a base di argilla bianca, meglio tollerata. Non effettuare più di una maschera di pulizia al mese

  • Protezione

La protezione solare è fondamentale per questo tipo di pelle, su cui è consigliabile applicare il massimo della protezione (spf 50), meglio se di tipo fisico, attivo sia contro gli Uva che contro gli Uvb. Il consiglio è quello di scegliere solari eco bio senza siliconi, petrolati e parabeni che potrebbero peggiorare lo stato della pelle sensibile

  • Alimentazione

Evita il cibo spazzatura, gli alcoolici ed i cibi piccanti, salati e speziati. Anche l’aceto ed i grassi animali non giovano alla salute della pelle sensibile. Favorisci il consumo di frutta e verdura fresche, in particolare, carote, finocchi e cetrioli. I frutti di bosco ed, in generale, la frutta di colore rosso, è particolarmente benefica per la pelle sensibile, così come i cibi ricchi di vitamina C

  • Integratori

Gli integratori per la pelle sensibile devono essere scelti tra quelli a base di vitamina C, vitamina E e vitamina A, bioflavonoidi (vitamina P), Ippocastano, Mirtillo, Vite Rossa. Anche l’olio di semi di Lino e l’olio di Canapa sono rimedi molto importanti per rinforzare l’elasticità e le difese della pelle fragile e delicata.

Scopri le creme viso per la pelle sensibile

Prodotti utili per la pelle sensibile

E’ tutto sulla pelle sensibile: tu come la curi?

Hai altri suggerimenti da offrire?

Grazie, alla prossima!

Come avere una bella pelle