Pelle del viso secca? Prova con la crema ai fiori d’arancio!

Se la pelle del tuo viso è secca, hai bisogno di una crema dalle grandi “performances”.

Ho provato la Crema viso idratante ai Fiori d’Arancio di Mater Natura, formulata per le esigenze della pelle secca con rughe.

Leggi la recensione!

Descrizione della Crema Viso ai Fiori d’Arancio di Mater Natura

 Caratteristiche del prodotto

  • Texture: mediamente cremosa
  • Colore: beige chiaro
  • Profumo: erboso (malva)
  • Packaging: flacone in plastica con dispenser
  • Finish: idratante/protettivo

Dati tecnici

  • Nome: Crema Viso idratante ai Fiori d’Arancio
  • Impiego: crema viso per pelle secca e matura
  • Marchio: Mater Natura
  • Reperibilità: rivenditori del marchio, e-shop (Acquista la crema viso)
  • Peso/quantità: 50 ml
  • Pao: 6 mesi
  • Prezzo: 21,90
  • Biologico: certificato Icea
  • Vegetariani e Vegani: Vegan Ok, Cruelty Free

Principi attivi

  • Malva: emolliente, addolcente
  • Olio di Ricino: nutriente, ricostituente
  • Olio di Riso: idratante, levigante
  • Olio di Avocado: emolliente, elasticizzante
  • Avena: lenitivo, addolcente
  • Meliloto: decongestionante
  • Fieno Greco: tonificante, rassodante
  • Rosa Canina: rigenerante, antiage

Ingredienti (Inci Name)

  • Aqua
  • Dicaprylyl ether
  • Squalane
  • Sorbitan olivate
  • Propanediol
  • Cetearyl alcohol
  • Cetearyl glucoside
  • Cetyl palmitate
  • Lauryl olivate
  • Oryza sativa bran oil
  • Persea gratissima oil
  • Ricinus communis seed oil
  • Citrus aurantium amara flower oil
  • Copernicia cerifera wax
  • Potassium olivoyl PCA
  • Avena sativa bran extract
  • Melilotus officinalis extract
  • Trigonella foenum graecum seed extract
  • Malva sylvestris extract
  • Rosa canina fruit extract
  • Benzyl alcohol
  • Cetearyl olivate
  • Hydrogenated castor oil
  • Sorbitan palmitate
  • Ethylhexylglycerin
  • Phenethyl alcohol
  • Glycerin
  • Parfum
  • Xanthan gum
  • Benzoic acid
  • Dehydroacetic acid
  • Lecithin
  • Lactic acid
  • Sodium phytate
  • Potassium chloride
  • Tocopherol
  • Ascorbyl palmitate
  • Linalool
  • Citric acid
  • Limonene.

crema mater natura recensione

Commento all’Inci Name

Gli ingredienti sono tutti ok dal punto di vista eco bio: d’altronde l’azienda italiana Mater Natura è certificata Icea.

Il contenuto di questa crema è bello sostanzioso e adatto a pelle secca e sensibile, più che normale (come scritto nella descrizione).

Hanno lavorato bene per non renderla troppo pesante e unta, con emollienti abbastanza leggeri all’inizio, poi hanno inserito oli pesantucci come Ricino, Riso, Avocado, adatti per pelli secche e mature, con rughe.

Bellissimi l’olio di Fiori d’Arancio emolliente e lenitivo e gli estratti di Avena, Meliloto, Fieno Greco, Malva, Rosa: tutti lenitivi, protettivi, emollienti e sfiammanti.

Sicuramente c’è dentro tutto quel che serve ad una pelle del viso secca ed anche sensibile.

Da leggere: creme viso per pelle sensibile

crema idratante mater natura

Recensione d’uso

E’ ufficiale: la mia pelle del viso sta diventando inesorabilmente secca….!

Come ho fatto a capirlo?

Utilizzando la crema che sto per recensire.

Mi è stata regalata da una conoscente che lavora all’Icea (figo avere una conoscente che lavora all’Icea) ed è stata chiusa nell’armadietto del bagno per mesi.

Stavo per passarla a mia madre, quando ho deciso di provarla per curiosità.

Dalla reazione della mia pelle ho scoperto che, da mista che era, inizia a presentare i segni della pelle a prevalenza secca.

Non saprei se rallegrarmene o no.

Ho deciso che, questa volta, invece di vedere il bicchiere mezzo vuoto, lo guarderò come se fosse mezzo pieno: più che secca la mia pelle è “meno mista” perchè la pulizia funziona bene, vero?

E quindi non sta diventando secca perchè gli anni passano….giusto?

Di solito, ad una certa età, la pelle mista tende a diventare a prevalenza secca, pur conservando qualche caratteristica di quella mista (di solito impurità più che lucidità).

E così, sembra che mi stia avviando rientrare nella categoria delle portatrici di pelle secca e sensibile….e va be’ c’è di peggio nella vita.

Parliamo un pò di questa crema di Mater Natura.

Il packaging è tanto carino ed i colori sono dei teneri pastello.

Flacone in plastica con dosatore, sfondo bianco con morbidi tratti di verde.

Dal fondo della confezione fa capolino un mazzetto di fiori d’arancio: personalmente li adoro, non tanto per il romanticismo che sprigionano, quanto per il profumo inebriante che non mi stanco mai di sniffare (confesso: ho voluto provarla sopratutto per questo!).

Da leggere: creme viso per pelle secca

pelle viso secca

La crema ha una texture mediamente corposa, la scorrevolezza è buona: si stende con facilità senza fare grumi o pallini.

Si assorbe abbastanza velocemente.

Lascia la pelle morbida, con la sensazione di avere una leggera patina protettiva, probabilmente grazie alla presenza di cera (carnauba).

Questa crema l’ho trovata adatta per la mia pelle nei giorni più freddi: la beveva letteralmente, soprattutto dalle guance e contorno occhi.

Nella zona a T non si è comportata poi tanto male: a fine giornata ha lucidato leggermente solo su fronte e naso, sul mento, invece, non ho riscontrato pelle lucida.

Si è comportata bene come base trucco sopratutto nei giorni in cui ho indossato solo il fondotinta compatto di neve Cosmetics.

Quando il clima è diventato più mite, l’ho utilizzata come crema da notte ed al mattino la pelle era fresca e idratata, direi vellutata come un petalo di fiori d’arancio!

Il profumo è come me l’aspettavo: sa proprio di fiori d’arancio!

Ma è un odore tenue e naturale, con una nota di fondo un “pepata”, frizzantina, birichina insomma (passatemi il termine..).

Insomma, questa crema si è dimostrata efficace nell’uso, in quanto perfettamente usabile su una cute come la mia che, pur virando pian piano al secco, resta sostanzialmente mista.

E’ la prova che, impegnandosi, si possono creare bei prodotti per pelle secca senza ungere od appesantire la pelle!

Il flacone è da 50 ml ed il prezzo non è proprio economicissimo (ma nemmeno spropositato).

In definitiva, consiglio questa crema a pelli secche e sensibili, pelli mature con le prime rughe evidenti.

Chi, come me, ha la pelle mista con tendenza secca (che tira e si arrossa sulle guance) e non è più giovanissima, può fare un tentativo, preferibilmente nella stagione fredda.

Allora, che ne pensate di questa crema per la pelle del viso secca?

Vi convince?

Alla prossima, bellezze!

Come avere una bella pelle