Biocosmesi…e non solo

Rimedi naturali ed efficaci per capelli grassi

Capelli grassi? Prova con questi rimedi naturali

Esistono numerosi rimedi naturali per i capelli grassi, tuttavia bisogna sapere che trattarli non è semplice.

E’ una condizione piuttosto diffusa, specie nell’età adolescenziale, ma anche più in là negli anni.

E’ un sintomo da non sottovalutare, anche per scongiurare il pericolo di perdere i capelli.

Le cause

I capelli grassi, come la pelle, hanno origine dalla eccessiva produzione di sebo del cuoio capelluto.

Spesso, ma non sempre, sono accompagnati dalla forfora (o seborrea).

Sono obiettivamente una “croce” per chi ne soffre: le chiome appaiono sempre unte, sporche, appiattite dall’eccesso di sebo, opache. I capelli, dopo il lavaggi, durano puliti per due giorni o addirittura uno.

⇒Scopri le cause psicosomatiche del cuoio capelluto grasso (qui)

rimedi naturali capelli grassi

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

E’ ovvio che questa condizione, a lungo andare, provochi insicurezza e frustrazione, perchè ogni rimedio sembra vano.

I capelli grassi sono difficili da trattare, in quanto spesso le cause sono molteplici e complesse.

Innanzitutto bisogna tenere conto della spinta ormonale: soprattutto nell’età adolescenziale, essa è molto forte ed è la causa principale di questo disturbo.

Va poi detto che, dato che la pelle è uno dei nostri organi emuntori (come reni, fegato, intestino) e come tale ha il compito di espellere fuori dal corpo le tossine che immettiamo con la respirazione, l’alimentazione, l’idratazione.

Un eccesso di sebo sul cuoio capelluto, allora, può essere letto come una difficoltà per l’organismo di liberarsi dalle sostanze tossiche.

In poche parole, il corpo potrebbe essere intossicato, in modo particolare il fegato e l’intestino.

Una cattiva digestione e una stitichezza ostinata sono altri segnali di intossicazione del corpo.

Cosa fare

Cosa fare, quindi?

Cambiare lo stile di vita è una buona idea.

Apportare delle modifiche immediate alla propria alimentazione è la prima cosa da fare.

Eliminare o ridurre drasticamente quei cibi che affaticano l’organismo: fritti, grassi animali, zuccheri semplici e raffinati ed aumentare il consumo di cereali integrali, legumi, frutta e verdura fresche.

Non bisogna farlo solo per i capelli: ne beneficerà tutto l’organismo e la sensazione di benessere sarà incredibile.

E’ importante aiutare i reni ad espellere le tossine: bere da 6 a 8 bicchieri di acqua al giorno fuori pasto è fondamentale!

La maggiore idratazione aiuterà anche l’intestino ad essere più regolare.

Questo non va fatto per una settimana o due. E nemmeno per un mese. Va fatto per tutta la vita.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Capelli Sani (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

rimedi naturali capelli grassi

I rimedi naturali

Esistono, poi, dei rimedi specifici, naturali ed economici.

Oltre all’utilizzo di shampoo specifici per capelli grassi, maschere/balsami leggeri da usare solo sulle lunghezze, esistono altri rimedi:

  1. Aiutare il corpo a depurarsi con largilla verde (ventilata): aggiungerne un cucchiaio in un bicchiere d’acqua, lasciarla riposare l’intera notte e poi bere al mattino a digiuno, senza rimescolare (il fondo non va bevuto). L’argilla si utilizza anche sotto forma di impacchi (ottimo il succo di limone per amalgamarla) direttamente sul cuoio capelluto, lasciando agire per mezz’ora e poi massaggiando delicatamente con i polpastrelli.
  2. Un altro rimedio sono i probiotici, come lo yogurt a base di questi fermenti lattici, molto utili per l’intestino. Interessante è l’Acidophilus (qui);
  3. L’Ulmus Campestris (qui) si è rivelato utile per attenuare la seborrea del cuoio capelluto.
  4. Importante anche è disintossicare il fegato. Il cardo mariano, l’aloe, il tarassaco (qui) il carciofo, la cynara, il dente di leone sono tutte piante adatte a disintossicare il fegato.
  5. utilizzare l’hennè per colorare i capelli (o anche quello neutro): ha un effetto disseccante.

Tenere sotto controllo lo stress e l’ansia, probabili concause dell’eccesso di sebo.

Per quanto riguarda il lavaggio, i capelli grassi possono permettersi l’utilizzo di shampoo con i solfati (ecobio ovviamente), a meno che la cute sia molto delicata e/o si soffra di dermatite e/o forfora secca.

Conviene sempre, comunque, scegliere prodotti complessivamente delicati, con gli attivi giusti, che riequilibrino il cuoio capelluto senza stressarlo.

Un’altra strategia vincente contro i capelli grassi, che li aiuta anche a mantenersi puliti più a lungo, è quella di usare lozioni apposite contenenti sostanze purificanti ed astringenti.

Una lozione ben formulata è questa.

Le piante che aiutano maggiormente a tenere sotto controllo il sebo sono: salvia, aloe, betulla, rosmarino, tè verde, limone.

L’ortica è un ottimo rimineralizzante per capelli grassi e per i capelli in generale.rimedi naturali capelli grassi

Cosmetici utili

Cosmetici adatti per affrontare il problema dei capelli grassi in maniera naturale:

1)RemediaShampoo alla Salvia (qui): shampoo formulato con molta cura per detergere i capelli grassi, con tensioattivi delicati, fitocheratina, argilla bianca, aloe, glicerina, olio di girasole, idrolati di salvia e menta, ortica, oli essenziali di benzoino, limone, lavanda e cedro, oleolito di timo e persino rimedi floreali di sage, peppermint e chicory. Carinissimo e funzionale.

2)Green Natural – Shampoo per capelli grassi e con forfora (qui): shampoo con ottimo rapporto qualità/prezzo, a base di Salvia e Ortica, piante astringenti e dermo-purificanti, particolarmente efficaci per il trattamento dei capelli grassi. Senza solfati e con piroctone olamine, attivo specifico per contrastare la forfora.

Prodotto TOP⇒3)Verdesativa – Shampoo crema purificante alla Canapa e Argilla Bianca (qui): uno shampoo per capelli grassi con forfora, ideato secondo lo stile di Verdesativa, con olio di Canapa e l’ottima argilla bianca, delicata e seboassorbente, acqua marina, alghe, fitocheratina e diverse piantine (viola, echinacea, equiseto, edera, iperico, ginseng, menta, salvia) Con tensioattivi delicati, lava senza aggredire il cuoio capelluto. Bello shampoo, davvero originale.

4)Tea Natura  – Shampoo Capelli grassi (qui): shampoo semplice ma con tutti gli attivi giusti per contrastare l’eccessiva formazione di sebo. Con tensioattivi medio-delicati, estratto di yucca, ristrutturante, oli essenziali di Betulla, Ortica e Rosmarino, che assicurano azioni dermopurificante, seboequilibrante, antisettica. Per capelli molto grassi.

5)Biofficina Toscana – Shampoo Concentrato Purificante (qui): Shampoo con un tensioattivo abbastanza lavante ed altri delicati, molti attivi che regolano la seborrea:  estratti di bardana, edera, ginepro e betulla in sinergia con Alpaflor® Alp-sebum®, un principio funzionale brevettato ad azione seboregolatrice e anti-infiammatoria. Profumato con oli essenziali adatti ai capelli grassi (Eucalipto e Menta). Molto bello.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Capelli Sani (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

N.B. Le informazioni riportate in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione  ed indicazione terapeutica.

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Per il momento è tutto, vi dò appuntamento al prossimo post!

Se avete domande, scrivetemi pure!

Un bacione.

6 pensieri su “Rimedi naturali ed efficaci per capelli grassi

  1. Sunrice

    Buonasera Pauline,
    articolo azzeccatissimo per me che fino a qualche anno fa ero piuttosto assillata da questo problema…Non sai che stress tentarle tutte per poi avere l’effetto rebound già dopo nemmeno due giorni e risultati che duravano si e no una serata…
    Regolando un pò l’alimentazione, ma soprattutto col passaggio ai trattamenti e prodotti ecobio, devo dire che la situazione è nettamente migliorata….Della serie “con la semplicità non sbagli mai”.
    Aver sostituito le tinte chimiche con l’hennè, fare ogni tanto uno shampoo col ghassoul e usare abitualmente prodotti più giusti non solo mi ha fatto letteralmente rinascere cuoio capelluto e capigliatura messi a dura prova, ma i capelli puliti, senza siliconi (il loro effetto sui capelli grassi si nota in maniera ancora più marcata….)nè altro che non sia indispensabile, durano molto di più e ci guadagnano anche in una parvenza di volume.
    Dei prodotti da te nominati ho provato quello di Bioearth e mi è piaciuto e poi conosco bene di fama i prodotti Argital, azienda siciliana come me.
    Da integrare in questa categoria ci sarebbero una miriade di prodotti, per cui mi limiterò ad aggiungere quelli che ora mi vengono in mente perchè mi hanno colpito di più, che sono: lo Shampoo de La Saponaria specifico, quello specifico di Verdesativa+Balsamo, quello di Tea Natura per lavaggi frequenti+Balsamo e sempre come Balsamo quello Concentrato Attivo di Biofficina Toscana, che è molto leggero e quindi indicato per i capelli grassi che hanno molta difficoltà a trovare condizionanti non troppo pesanti.
    Anche lo Shampoo di Viviverde Coop, per quanto non specifico, si è rivelato valido proprio su chi ha i capelli grassi…Questi per ora i miei preferiti.
    Ti mando un abbraccio e ti auguro buona serata, a presto!

    P.S. Delle foto per il tuo nuovo profilo hai scelto proprio quella che avrei votato anch’io:-)))

  2. pauline Autore dell'articolo

    Ciao cara eccoti!! 🙂
    I tuoi consigli sono giusti. Le armi a disposizione sono: alimentazione, idratazione, uso di cosmetici naturali e specifici, hennè, argilla…hai fatto un bel percorso! 😉 I siliconi sono da abolire in tutti i casi, figuriamoci sui capelli grassi!!

    Anche gli shampoo che hai citato sono validi, non li ho inseriti solo per non allungare troppo l’elenco…:-D (poi lo aggiornerò)

    Grazie per il tuo parere sulla foto profilo..alla fine ha vinto il sorriso! :-)))

  3. Francesca23

    Ciao cara! Ti scrivo per consigliarti altri shampoo in quanto non li ho visti citati in questo articolo quindi magari puoi trarne un suggerimento 🙂 io sono sempre stata (e ancora sono) una portatrice sana di capelli grassi ahah 🙂 sicuramente fino a qualche mese fa il tutto era amplificato dall’uso costante di shampoo e balsamo con siliconi e spesso molto aggressivi in quanto specifici per capelli grassi. Complice anche un’improvvisa e persistente perdita di capelli ho deciso Di cambiare completamente la mia hair routine e da allora ho usato solamente shampoo bio; ho tuttavia fatto la scelta di non usare prodotti specifici per capelli grassi in quanto ritengo che, seppure ben formulati, a lungo andare risultino troppo aggressivi considerando che lavo i capelli ogni 3/4 giorni. Forse li userò dopo l estate quando (di solito) mi è sempre venuta la forfora ma credo che deciderò sul momento! Andando ai prodotti nello specifico ho usato: biofficina Toscana shampoo volumizzante, sezione aurea shampoo Lara a base di cheratina e la saponaria shampoo delicato a base di olio di oliva (o di lino non ricordo, comunque è indicato precisamente shampoo delicato) e tutti rigorosamente diluiti in una parte di shampoo e due di acqua. Posso dirti che non mi è assolutamente mancato il fatto che non fossero specifici per capelli grassi perché dopo due passate di shampoo i miei capelli sono risultati sempre puliti, lucidi e in alcuni casi corposi; certo al quarto giorno devo per forza lavarli e non uso mai balsamo o maschere sulle radici ma si sa, se una nasce con un cuoio capelluto a tendenza grassa non può certo fare miracoli! Te li consiglio tutti e tre ma soprattutto il primo e l ultimo. Quello di sezione aurea mi riservo di ricomprarlo e riprovarlo perché mi sono trovata molto bene ma ho notato una leggera tendenza a “desquamare” la cute ma leggerissima e soprattutto lo segnalo se proprio voglio trovargli un difetto! Mi riservo di ricomprarlo perché l ho usato in un periodo molto stressante per me quindi temo che questo inconveniente sia dipeso anche da questo. Spero di esserti stata utile e scusa per il papiro ahah 🙂

  4. pauline Autore dell'articolo

    Ciao bella! 😀
    Grazie mille per le tue segnalazioni: sono utilissime per me e per tutti i lettori!

    Lo shampoo di La Saponaria lo conosco, ne ho usato un campioncino tempo fa e come ho spiegato in un altro commento, mi sono trovata benissimo e conto di provare la full size.
    Esiste anche quello specifico per capelli grassi, immagino tu lo conosca…

    Gli altri due shampoo non li conosco, Biofficina Toscana la sto “esplorando” da poco e pian piano proverò un pò di cosette 😉

    La tua esperienza è simile a quella di altre persone che, alle prese, con problematiche specifiche (capelli grassi, dermatite, forfora..) hanno risolto brillantemente passando all’eco bio.
    Fai benissimo ad usare uno shampoo per capelli normali, piuttosto che per capelli grassi: di solito questi ultimi sono più aggressivi, anche se le formulazioni eco bio sono di solito più delicate rispetto a quelle tradizionali.
    In linea generale è meglio evitare (e vale per tutti) shampoo contenenti solfati (anche eco bio) ed alcol: i primi sono troppo aggressivi (sopratutto se i capelli sono secchi e delicati, di solito sulle lunghezze) il secondo è disseccante.

    Comunque se i capelli ti durano 4 giorni puliti, direi che il problema lo hai risolto e puoi stare tranquilla.
    Grazie ancora, un bacione, a presto! 🙂

  5. lucy

    Ciao, molto utile!io purtroppo ho delle disfunzioni ormonali e sarà dovuta a quello la fattezza dei mie capelli 😀 Mi sto trovando molto male con gli shampo ecobio. Non ho mai avuto problemi di capelli, seppure grassi. L’unica accortezza che usavo era quella di non scegliere pantene e garnier perche troppo cremosi. Ho usato uno shampo della sobio alle mandorle, ma mi appiattiva i capelli in modo assurdo, sembravano sporchi. E successo anche a te?Ho provato l’ekos (DECENTE) e ora il tanto acclamato viviverde coop, ma non mi sembra granche, pur essendo il migliore che ho provato. Fin’ora mi sono trovata bene soltanto con la farina di ceci e penso che dovro lavarmi con le argille -oddio i granelli in testa noooo! A proposito: mi fa senso bere acqua e argilla, che effetto ha? bacioni 🙂 ps: hai dei capelli bellissimi 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao bella, grazie per i complimenti! 🙂
      Sicuramente la disfunzione ormonale ha il suo peso, comunque per i capelli grassi è molto importante:
      1)curare la dieta, limitando i grassi e privilegiando frutta e verdura;
      2)bere molta acqua, soprattutto a digiuno (2 bicchieri prima di colazione);
      3)utilizzare lozioni sgrassanti prima dell’asciugatura (ne ho indicata qualcuna nell’articolo);
      4)fare impacchi di argilla e/o usare shampoo e base di argilla.

      Acqua e argilla è una cura molto efficace per disintossicarsi, ma bisogna stare attenti ai reni.
      Fa bene anche alla pelle 🙂

      Nel tuo caso, prova qualche shampoo specifico per capelli grassi, ne ho indicati diversi nell’articolo.
      E’ evidente che quelli che hai provato non sono adatti a te 🙂
      Fammi sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *