Smalto dei denti: 5 regole per proteggerlo

Lo smalto dei denti è una sostanza preziosa per il nostro sorriso, ma al tempo stesso fragile.

Una volta consumato, è difficile ripararlo.

Impara a proteggerlo con queste mettendo in pratica questi consigli.

Proteggi lo smalto dei tuoi denti

Lo smalto è una sostanza fondamentale per mantenere bello e sano il sorriso.

Lo smalto serve a ricoprire la zona del dente esposta all’esterno e lo protegge dagli agenti cariogeni, dall’usura e dalle temperature estreme.

E’ un materiale molto duro, costituito quasi totalmente di calcio, ma è esposto continuamente ad attacchi di ogni tipo, per cui si deteriora facilmente.

Senza smalto i denti si rovinano più facilmente, diventano sensibili ed esposti maggiormente alla carie: ecco perchè è così importante!

Se lo smalto è rovinato i denti appaiono anche più gialli.

Una volta corroso, è difficile ripararlo, perchè si tratta di un tessuto “morto” che non si rigenera.

Quindi, come in ogni ambito, la cosa più importante da fare (se siete in tempo, ovviamente) è prevenire i danni allo smalto dei denti.

proteggi lo smalto dei denti

Le 5 regole pro-smalto

  • Attenzione alle sostanze acide, in quanto lo smalto è solubile agli acidi. Quindi no a: bibite gassate e dolcificate (sono il nemico numero 1 dei denti e non solo…), succhi di frutta e bevande acide in generale. Dopo aver mangiato frutti acidi (limone, arancia ecc..) sciacquare la bocca con acqua fresca.
  • I dolci e i cibi con molti zuccheri in generale (anche la frutta essiccata che è molto zuccherina): sono nemici dello smalto! Questi alimenti sono dannosi anche per la salute in generale.
  • Anche gli acidi che provengono dallo stomaco sono pericolosi: se soffrite di reflusso gastroesofageo, curatevi (non solo per i denti, ovviamente)!
  • Attenzione alla pulizia: no allo spazzolino a setole dure (meglio quello medio o morbido), no al “fai da te” con limone o bicarbonato per sbiancare i denti (l’unico che può pulirli è il dentista), no a lavarsi i denti subito dopo aver mangiato (specialmente cibi acidi). E’ meglio attendere almeno mezz’ora.
  • Attenzione alla scelta del dentifricio: evitare quelli con granuli o micro-granuli o altre diavolerie che danno la sensazione di “scrubbare” i denti! Sono tra i peggiori per lo smalto. La formulazione migliore per prevenire danni allo smalto dei denti è quella in gel.

Ed è proprio un dentifricio in gel che voglio recensirvi adesso.

Si tratta del Dentifricio in Gel con Eucalipto e Malva di Bjobj

dentifricio bjobj tubo

Questo dentifricio fa parte della linea “Aloe”.

Caratteristiche del prodotto

  • Texture: gel
  • Colore: arancio chiaro
  • Profumo: neutro
  • Packaging: tubo in plastica con tappo a vite
  • Gusto: naturale

Dati tecnici

  • Nome: Dentifricio Gel all’Aloe, Eucalipto e Malva
  • Impiego: dentifricio
  • Marchio: Bjobj
  • Reperibilità: rivenditori del marchio, e-shop (Puoi acquistare il dentifricio⇒qui)
  • Peso/quantità: 75 ml
  • Pao: 6 mesi
  • Prezzo: 5,24
  • Biologico: certificato Icea

Sostanze funzionali

  • Aloe: disinfettante, lenitivo
  • Xylitolo: antibatterico, anti-carie
  • Malva: emolliente
  • Eucalipto: germicida

Ingredienti (Inci Name)

  • sorbitol
  • aqua
  • aloe barbadensis gel
  • silica
  • xanthan gum
  • xylitol
  • sodium cocoyl glutamate
  • malva sylvestris extract
  • glycerin
  • eucalyptus globulus oil
  • limonene
  • potassium sorbate
  • sodium dehydroacetate.

Commento all’Inci Name

L’inci è molto semplice e contiene non più del necessario ad un dentifricio (sorbitolo, silica, glicerina e un tensioattivo), in sinergia con gel d’aloe, malva ed eucalipto, piante particolarmente indicate per l’igiene e la salute della bocca e dei denti.

Tra le numerose virtù che l’aloe può vantare, vi è quella di disinfettare il cavo orale ed anche sbiancare leggermente i denti, senza avere un effetto abrasivo.

La malva, poi, è un meraviglioso emolliente, ottimo per lenire eventuali gengive infiammate e mantenere le mucose ben idratate.

La malva è indicata anche per curare il mal di denti.

L’eucalipto, infine, è un noto antibatterico che aiuta a prevenire la formazione della placca, responsabile della carie.

Ha, inoltre, una piacevolissima azione rinfrescante.

Tutto questo è racchiuso nel dentifricio di Bjobj, che ho utilizzato di recente, trovandomi davvero molto bene.

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Cura i tuoi denti in modo naturale (qui)

dentifricio bjobj

Recensione d’uso

Dimenticate il dentifricio classico: pasta bianca e, appunto, “pastosa”, gusto forte e balsamico.

Questo ha una texture in fresco gel, di colore arancio chiaro, semi-trasparente.

Il gusto è molto delicato e non particolarmente persistente.

Lava bene, leviga lo smalto senza graffiarlo, fa abbastanza schiuma, ma non quanto i dentifrici tradizionali.

Mi piace perchè, pur restando delicato ed eco-compatibile, la sua azione lavante non ha nulla da invidiare ai dentifrici convenzionali e pieni di schifezze.

La formulazione in gel, consigliata dai dentisti, è quella più compatibile con lo smalto dei denti, perchè è la più rispettosa della sua integrità.

Puoi acquistare il dentifricio⇒qui

Che ne pensate?

Conoscevate queste regole ‘proteggi-smalto’ dei denti?

E il dentifricio di Bjobj?

Alla prossima!