Esistono almeno 4 tipi di pelle: hai individuato il tuo?

E’ importante conoscere le caratteristiche della propria pelle, per poterla curare in modo adeguato e far sì che si mantenga giovane a lungo.

Qual è il tuo tipo di pelle?

Si distinguono, sostanzialmente, 4 principali tipi di pelle:

A queste possiamo aggiungere quelle che si trovano in uno stato particolare, a volte temporaneo, ovvero:

  • pelle con rughe: dovute all’età oppure ad un insano stile di vita
  • pelle asfittica: dovuta di solito ad un uso errato dei cosmetici.

A ciascun tipo di pelle ho già dedicato un articolo, al quale vi rimando.

Per quanto riguarda la pelle rugosa, vi invito a leggere l’articolo sull’invecchiamento cutaneo.

In questo articolo accenno ad alcuni degli argomenti trattati nella guida che ho citato.

Come avere una bella pelle

Come riconoscere il proprio tipo di pelle

  • Pelle secca

La pelle secca ha una minore quantità di sebo che la protegge dagli agenti esterni. Nemmeno nella zona a T, dove si concentra il maggior numero di ghiandole sebacee, la pelle secca si presenta mai lucida: anche in queste zone tipiche il sebo è meno presente rispetto agli altri tipi di pelli. Può, al massimo, in alcune circostanze, presentare delle impurità, come brufoli e/o punti neri. Rispetto a quella grassa o normale, è più fragile e indifesa e tende ad invecchiare più rapidamente. Si inaridisce facilmente e velocemente, tira e a volte prude dopo essere stata lavata, si desquama e presenta piuttosto evidenti i segni d’espressione, in quanto meno elastica delle altre. Reagisce male agli insulti ambientali, come il vento, l’aria secca e condizionata. La pelle secca al tatto è ruvida e screpolata, si arrossa e si irrita facilmente

  • Pelle grassa

E’ caratterizzata da una secrezione sebacea superiore alla norma. Si presenta unta, con pori dilatati, impurità varie (brufoli e punti neri), a causa del ristagno del sebo nel follicolo. Queste caratteristiche sono presenti su tutto il viso, ma sopratutto nella zona a T, (fronte, naso, mento) dove si concentra la maggior parte delle ghiandole sebacee. Questo tipo di pelle predispone alla formazione dell’acne. Il trucco dura poco e tende a sciogliersi. La situazione peggiora quando c’è molta umidità. Tra le cause principali vi è certamente l’attività ormonale (infatti questo tipo di pelle si riscontra sopratutto negli adolescenti)

Da leggere: creme viso per pelle grassa

Da leggere: rimedi contro i punti neri

  • Pelle mista

E’ un incrocio tra pelle secca e pelle grassa ed ha certamente bisogno di un occhio di riguardo. E’ il tipo di pelle più diffuso. Presenta le caratteristiche della pelle secca sulle guance ed il contorno occhi (arida, sensibile, facile ad arrossarsi e ‘tirare’dopo il lavaggio) e quelle della pelle grassa/impura su fronte, naso e mento (lucida, con impurità e punti neri). E’ una pelle abbastanza difficile da trattare, ma con le opportune misure può essere tenuta sotto controllo. Con il passare del tempo, di solito a partire dai 35/40 anni, la pelle mista diventa quasi sempre definitivamente secca e va quindi trattata come tale

Da leggere: prodotti per pelle mista

  • Pelle sensibile

Come quella secca, è un tipo di pelle delicato e molto vulnerabile agli agenti esterni. Di solito, questo tipo di pelle si presenta anche secca, con tutte le problematiche della pelle secca e arrossata. Ma non sempre: spesso la pelle sensibile è anche mista o addirittura grassa e questo peggiora certamente il quadro generale. Qualche volta la pelle diventa sensibile a causa di trattamenti cosmetici erronei e/o aggressivi che si riservano a pelli miste o grasse.  Reagisce di più, rispetto agli altri tipi di pelle,  all’ambiente esterno, ai raggi solari, agli sbalzi termici, ai trattamenti cosmetici. E’ anche più sottile e le sue difese immunitarie, la circolazione sanguigna, le terminazioni nervose sono particolarmente reattive agli stimoli esterni. Spesso (ma non sempre) la pelle sensibile presenta anche couperose, ovvero zone arrossate (di solito guance e ali del naso) con capillari fragili evidenti e vasi danneggiati. La pelle sensibile rivela anche un temperamento fragile ed emotivo che va trattato con gli opportuni strumenti

Da leggere: creme viso per pelle sensibile

pelle sensibile

Ad ogni pelle la sua beauty routine

E’ buona norma utilizzare una crema adatta per il proprio specifico tipo di pelle.

  • Per le pelli grasse l’ideale è l’idratazione con  il gel d’aloe, oppure umettanti senza quota grassa o, per l’inverno, formulazioni leggere senza oli pesanti e con principi purificanti/astringenti
  • Le pelli miste beneficeranno di trattamenti diversi a seconda della zona del viso: sì a prodotti leggeri e purificanti nella zona a T, mentre le zone secche di guance e contorno occhi avranno bisogno di prodotti più nutrienti, ma sempre abbastanza leggeri e scorrevoli
  • Crema pelle mista

  • Le pelli  secche e sensibili hanno necessità di un occhio di riguardo: formulazioni confortevoli, delicate ma ricche di principi attivi idratanti e lenitivi
  • Le pelli con rughe hanno bisogno di prodotti performanti e formulati con gli attivi giusti (antiossidanti ed anti-invecchiamento) per prevenire e distendere le rughe già presenti
  • Occorre, poi, liberare le pelli asfittiche dallo strato di impurità ed ingredienti dannosi che le imprigiona ed impedisce la giusta ossigenazione, utilizzando prodotti a base di acidi esfolianti che le rinnovi e dia loro una “seconda vita”
  • Le pelli con macchie, allo stesso modo, hanno bisogno di essere esfoliate e levigate per restituire loro un aspetto giovane ed uniforme
  • Le pelli problematiche con capillari fragili, necessitano, infine, di trattamenti su più livelli: all’esterno di tipo cosmetico e “curativo” per via interna con l’obiettivo di rafforzare e sostenere la labilità costituzionale e spesso emotiva che le sottende
  • Crema capillari fragili

“Per tutti i tipi di pelle”: che significa?

Questa dicitura può mandare in confusione: che cosa significa in concreto?

Si tratta, di solito, di prodotti “neutri”, senza attivi specifici, creme o latte detergenti semplici e “basic”, leggeri, spesso economici e pratici da utilizzare.

Potete quindi sceglierli se:

  • Non avete particolari problemi di pelle (pelle mista/normale)
  • Amate le creme leggere e scorrevoli
  • Amate i prodotti semplici con ingredienti essenziali (e senza fronzoli)

Ecco alcuni prodotti adatti a tutti i tipi di pelle:

Spero di avervi chiarito le idee sul vostro tipo di pelle!

Avete suggerimenti, idee o altre indicazioni da fornire sull’argomento?

Alla prossima!

Come avere una bella pelle