Biocosmesi…e non solo

Tonico Viso al Mirtillo: flop Fitocose (review)

Il tonico viso che lucida e ‘appiccica’

Anche le migliori aziende di bio-cosmesi possono sfornare, alle volte, prodotti ‘flop’, almeno secondo me.

E’ il caso del Tonico viso al mirtillo di Fitocose (qui). tonico viso

Amo molto quest’azienda. I loro prodotti sono tutti ben formulati e pieni di attivi efficaci, oltre che decisamente convenienti dal punto di vista economico.

Tuttavia, anche il miglior cosmetico sulla carta può risultare poco efficace, non confortevole o non funzionale nel suo concreto utilizzo.

Ho provato questo tonico viso qualche tempo fa.

Come ho scritto varie volte, il tonico da solo non è assolutamente sufficiente a togliere i residui di latte detergente o di qualsiasi altro struccante.

Per eliminare al meglio ogni residuo di trucco/struccante bisogna lavarsi con acqua o con acqua e detergente.

Fine della parentesi. 🙂

Tornando al tonico viso di Fitocose, decisi di acquistarlo perché sono sempre alla ricerca di buoni prodotti per la mia pelle sensibile, sottile e con un po’ di couperose.

Intendevo farne un uso personalizzato: non come tonico, dunque, ma come un’acqua lenitiva ed idratante, da utilizzare in sostituzione della crema in estate o addirittura come base trucco, sempre nella stagione calda.

Il mirtillo è un ottimo vasoprotettore.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

L’inci name è, come sempre, ben fatto: Aqua – Aloe barbadensis gel – Glycerin – Polyglyceryl 10 laurate – Capryloyl glycine – Vaccinium myrtillus extract- Anthemis nobilis oil – Boswellia carterii oil – Mentha piperita oil – Sodium phytate – Citric acid – Sodium dehydroacetate – Profumo.

Puoi trovarlo qui, se ti interessa.

Oltre all’estratto di mirtillo, sono presenti un’ottima quantità di aloe, poi glicerina, olio essenziale di camomilla (un altro ottimo lenitivo per pelli delicate), olio essenziale di incenso, di menta piperita ed altri leggeri emollienti.

Un’ottima formulazione, dunque, ricca sia di agenti protettivi che idratanti, che mi ha spinto all’acquisto.

Purtroppo l’esperienza con questo tonico viso non è stata positiva come mi aspettavo.

Una volta applicato con un dischetto di ovatta dà un bell’effetto rinfrescante, devo dire, ma poi, una volta asciugato, lascia una patina lucida ed appiccicosa sulla pelle che ho trovato molto fastidiosa.

Inoltre, qualsiasi crema o siero abbia provato a spalmare successivamente,  ha portato ad un risultato disastroso: la patina appiccicosa si ‘sgretola’ letteralmente, formando gli odiosissimi ‘pallini’.

Impossibile, quindi, idratarsi o truccarsi dopo aver steso questo tonico viso.

Gli effetti immediati sui rossori del viso non sono riscontrabili perché il colore del tonico è po’ inquietante, un giallo scuro-marroncino che non invoglia molto all’uso. 😀

Secondo me, ‘tinge’ un po’ la pelle che di conseguenza appare ancora più rossastra! Certamente questa colorazione dipende dalla genuinità del cosmetico e dalla massiccia presenza di attivi e questo è un fatto indubbiamente positivo.

Sugli effetti a lungo termine, invece, non posso pronunciarmi perchè non ho terminato il tonico, proprio per il fatto che non mi piaceva.

In definitiva, penso che si tratti di un tonico viso dalle grandi potenzialità ma da migliorare per quanto riguarda l’estetica e la piacevolezza d’uso.

Vuoi avere una bella pelle?

Scopri la guida!

Avete provato questo prodotto di Fitocose?

Commentate!

Alla prossima 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *