Biocosmesi…e non solo

Verdura e frutta di stagione: 3 ragioni per sceglierla

Verdura e frutta di stagione: meglio per noi e per l’ambiente!

Scopri perchè conviene consumare la verdura e la frutta di stagione e preferire i prodotti freschi e locali.

Succhi, frullati e centrifugati per sfruttare al massimo i benefici di verdura e frutta! 

Verdura e frutta: perchè sceglierla di stagione

Scegliere verdura e frutta di stagione è il modo migliore per restare in salute e rispettare l’ambiente.

Un altro criterio di scelta fondamentale è la tecnica di coltivazione: scegliere prodotti biologici significa, in certi casi, spendere di più, ma significa anche preservare la propria salute e quella dei propri cari (oltre che quella del pianeta).

Perchè è così importante scegliere prodotti di stagione?

Per 3 motivi fondamentali:

1)Sono più economici: i prodotti di stagione sono disponibili in abbondanza rispetto a quelli fuori stagione e questo ha ripercussioni positive sul loro prezzo;

2) Sono locali: verdura e frutta di stagione provengono dal proprio paese di origine e sono più controllati, rispetto a quelle fuori stagione che spesso provengono da paesi stranieri e/o extra-comunitari. Questo fatto, oltre a garantire una migliore qualità dell’alimento, abbatte il loro impatto ambientale;

3)Fanno più bene: i prodotti stagionali preservano intatto (o quasi) il loro potere nutritivo anche relativamente al clima: consumare la zucca gialla a luglio non ha senso e può essere addirittura controproducente.

Secondo l’ottica naturopatica, inoltre, consumare alimenti lontani dal punto di vista geografico, può avere su di noi effetti “disadattivi“.

In sostanza, va bene consumare ogni tanto, ad esempio, la frutta esotica, ma è bene dare sempre la priorità alla frutta nostrana.

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!verdura e frutta di stagione

I benefici della verdura 

Le verdure andrebbero consumate sopratutto crude (sempre all’inizio del pasto) ma anche cotte fanno bene.

Hanno un effetto rinfrescante sull’intestino, depurativo e drenante e dovrebbero sempre accompagnare le carni.

La cottura migliore è quella al vapore, ma va bene anche scottarle o saltarle in padella. Meglio evitare di lessarle per non privarle delle loro proprietà.

Tutte le verdure sono importanti ma alcune dovrebbero essere immancabili nella dieta, come bietole (lassative), carciofo (diuretico, disintossicante del fegato), cavolo e verza (lubrificanti, purificanti, partecipano al rinnovo cellulare), cicoria ( remineralizzante, diuretica, vermifuga, ottima per il fegato), lattuga (sedativa, calmante per l’ansia, lassativa), sedano (digestivo, diuretico, depurativo, afrodisiaco), spinaci (antianemici), cavolfiore e broccolo (meglio crudi, diuretici e ricostituenti), melanzana (ricca di vitamine e sali minerali), peperone (meglio crudo, ricco di vitamina C), pomodoro (lubrificante, rinfrescante, antiossidante), zucca (alcalinizzante, depurativa, lassativa), zucchina (lassativa, antiparassitaria).

Anche bulbi, radici e tuberi sono importanti a tavola: aglio (antibiotico, antibatterico, ipotensivo), cipolla (ipoglicemica, antidiarroica), finocchio (sedativo, digestivo), asparagi (antidiabetici), carota (fonte di betacarotene, utile per vista e pelle, tonica, digestiva), patata (vitaminica, digestiva, antinfiammatoria).verdura e frutta di stagione

I benefici della frutta

La frutta dovrebbe essere consumata più volte al giorno: è l’alimento d’elezione per l’essere umano.

Va suddivisa in fresca, essiccata ed oleosa.

La frutta fresca contiene molta acqua, pochi zuccheri, poche proteine e grassi (salvo noci ed avocado, ricchi di grassi buoni).

Ricca di vitamine, caroteni, fibra e sali minerali è un alimento fondamentale per la vita.

E’ purificante, disintossicante e rigenerante. Va consumata lontano dai pasti per evitare la fermentazione intestinale.

Frutta acida

Purifica ed alcalinizza il sangue, elimina l’acido urico.

I più importanti frutti acidi: limone (antibatterico, disinfettante, alcalinizzante), fragola (tonica, remineralizzante, lassativa, ipotensiva), ribes (digestivo, rinfrescante, remineralizzante).

Frutta semi-acida

I più importanti frutti semi-acidi: ciliegia (depurativa, re-mineralizzante, antianemica, digestiva), caco (nutriente, lassativo, disinfettante, decongestionante), lampone (lassativo, antidiabetico), mela (antiurica, anti-ritenzione, sedativa, anti-colesterolo), mirtillo (antibatterico, antidiarroico, tonico dei vasi sanguigni), pesca (astringente, lubrificante, anti-stipsi).

Frutta dolce 

I più importanti frutti dolci: albicocca (antianemica, remineralizzante), anguria (diuretica, depurativa, rinfrescante), banana (nutriente, antiipertensiva, disintossicante), dattero (energetico, digeribile, tonico, ricostituente), fico (sfiammante, lassativo, appetizzante), melone (antianemico, lassativo, digestivo, diuretico), pera (lassativa, sedativa, disintossicante, anti-catarro), prugna (tonica, energetica, lassativa, diuretica), uva (diuretica, lassativa, disintossicante, alimento completo).verdura e frutta di stagione

Succhi e centrifugati di verdura e frutta

Un ottimo modo per consumare verdura e frutta di stagione sono i succhi ed i centrifugati, anche i frullati.

Questi preparati consentono di consumare maggiori quantità di questi alimenti, di preservarne le loro eccezionali proprietà, di assumerli crudi senza fatica, di variare senza annoiarsi.

Mentre è più semplice e naturale consumare frutta cruda, non lo è altrettanto, sopratutto per i bambini, consumare grandi quantità di verdure crude.

E’ più semplice farlo attraverso i succhi freschi, i centrifugati, i frullati vegetali.

Ma anche la frutta è buona e divertente “da bere”, in special modo d’ estate, ma anche in tutte le occasioni in cui si voglia gustare una bevanda buona e sana.

Prepararsi questo genere di “bevanda” è anche una maniera per sfruttare a pieno le virtù disintossicanti di verdura e frutta.

Preparati ad arte, i succhi freschi vegetali possono sostituire tranquillamente un pasto.

verdura e frutta di stagioneGuide utili per imparare a preparare succhi, frullati e centrifugati

1)Succhi freschi di frutta e verdura (qui): best-seller di Norman Walker, con soluzioni, approfondimenti e consigli per preparare succhi, soprattutto vegetali, a base di ingredienti sanivegani;

2) Detox completo con succhi freschi (qui): guida completa alla disintossicazione con i succhi freschi di sola verdura, per assumere vitamine e minerali ed al tempo stesso eliminare dall’organismo le sostanze chimiche nocive;

3)Super succhi (100 ricette) (qui): ricettario per preparare succhi e centrifugati con verdura e frutta (ma anche spritz, infusi e cocktail) con cibi “super” come bacche di acai, semi di chia, cavolo nero ed altri.

Strumenti utili per preparare succhi di verdura e frutta

1)Frullatore Personal Blender (qui): frullatore economico per verdura e frutta, piuttosto versatile e potente. Prepara smoothies, frullati e granite. Frulla anche il ghiaccio, cereali, noci e semi;

2)Chufamix – Veggie Drinks Maker (qui): questo è un utensile, ma è davvero molto versatile. Oltre ai classici frullati di verdura e frutta, prepara anche succhi di frutta secca, succhi di semi,  bibite di legumi e di cereali, orzate, cocktails;

3)Frullatore Vitamix (qui): da quel che ho leggo in giro, è il migliore frullatore in circolazione. Fa praticamente di tutto: oltre ai frullati, vellutate, zuppe o bevande ghiacciate tritando il ghiaccio o la frutta ghiacciata. Fa anche il gelato. Va considerato un investimento economico.

N.B. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono sostituire i consigli del medico, al quale spetta ogni diagnosi, prescrizione ed indicazione terapeutica.

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Aggiornati gratis: iscriviti al Blog!

[newsletter_form]

Voi consumate abbastanza verdura e frutta di stagione?

Alla prossima! 😀

5 pensieri su “Verdura e frutta di stagione: 3 ragioni per sceglierla

  1. Erica

    Che buoni quei centrifugati di frutta e verdura!!!!
    Per quanto riguarda la verdura di stagione proprio stasera ho comprato fragole e ciliegini profumatissimi..

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Erica!!
      Anch’io li adoro 🙂
      Mi piacciono sopratutto i succhi di frutta fatti in casa ed i frullati con lo yogurt di soia!

      Le fragole poi…che dire? Sono tra le gioie della vita! 😀

  2. Sunrice

    Buonasera cara,
    assolutamente si!! Questo periodo, poi, offre davvero tanti spunti e cerco di darmi da fare per trovare quanta più roba e il più possibile di qualità.La fortuna mia è che sia verdure che frutta mi sono sempre piaciute, anche in quell’età in cui di solito per somministrare una vellutata di piselli devi ingegnarti con nomignoli improbabili ma allettanti (zuppa di ranocchio, minestra di coccodrillo, passato di dinosauro…se conoscessi i miei nipoti te ne saprebbero indicare molti altri:-)))))
    La verdura mi piace sia cruda che cotta, specie bollita, anche se so che così si perdono un pò di proprietà…ultimamente ho una passione per gli spinaci, il tenerume di zucca e gli asparagi, che metterei dappertutto!
    Mi hai fatto venir fame per le cibarie elencate e curiosità per quegli strumenti (aggeggi mai sentiti prima)….anzi, sai che ti dico?
    Momento burlone:”Frullatore Personal Blender”….Ho appena appreso che esiste una blender che non serve a stendere il fondotinta, ahahahahahahah:-)))))))))))
    Bacetti di stagione, a presto!!:-)

  3. pauline Autore dell'articolo

    Ahaahhahaha ciao bella!

    Io pensavo ad una cosa tipo “personal trainer”, mica mi era venuta in mente la celebre spugnetta!!

    Io la frutta l’ho sempre amata, sopratutto la dolce/semidolce estiva (tranne le mele con le quali ho un rapporto di amore/odio) la verdura invece ho imparato ad apprezzarla nel tempo. Da piccola, come sanno bene i tuoi nipoti, la vivevo come una punizione…

    Al di là del carciofo ospedaliero, mi piace praticamente tutto, con una predilezione particolare per la cicoria, catalogna, cime di rapa, verza…
    Adoro i pomodori in tutte le salse e li aggiungo qualche volta anche succhi.
    Le vellutate le mangio d’inverno con molto piacere 🙂

    Mi piacciono tantissimo i frullati di frutta, a te no?

    Non conoscevo il passato di dinosauro, in realtà…(conosco solo la ‘bistecca di brontosauro’ che mangia mio fratello) 😀

    Un bacio preistorico 😀 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *