Biocosmesi…e non solo

Vitamina C per la pelle? Scopri i vantaggi del ‘fai da te’!

Vitamina C per la pelle? Conviene prepararla in casa!

La vitamina C è tra le sostanze antiossidanti più potenti conosciute al momento.

Il suo nome scientifico è acido L-ascorbico: si tratta di una sostanza organica presente in natura.

La vitamina C può essere assunta con il cibo e/o con gli integratori ma può essere utilizzata anche per via topica, applicandola pura sulla pelle.
vitamina c pelle

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

La vitamina C è utilizzata moltissimo dall’industria cosmetica ( in versione ‘naturale’ ed in quella “sintetica”) per creare creme, lozioni, sieri e tonici dall’effetto antiage, antirughe, ricompattante e schiarente.

Ecco, in sintesi, perché la vitamina C è una sostanza così ‘gettonata’:

  • serve all’organismo per la produzione di collagene, il principale sostegno della pelle e dei tessuti. In sostanza è lei che dà ‘tono’ alla pelle;
  • protegge la cute dai raggi ultravioletti, i maggiori responsabili dell’invecchiamento precoce;
  • contrasta la formazione dei radicali liberi, anch’essi responsabili dell’invecchiamento;
  • ha un’azione schiarente sulle macchie scure: la vitamina C è un acido, quindi ha un’azione esfoliante (come l’acido glicolico);
  • ha una funzione antinfiammatoria.

Più spesso, è utilizzata in sinergia con altre due vitamine, anch’esse eccezionali per contrastare l’invecchiamento cutaneo (e dell’organismo in generale): la A e la E. In particolare, la vitamina E riesce a svolgere la sua funzione proprio grazie alla vitamina C.

Nei cosmetici non viene utilizzata direttamente la vitamina C in quanto uno dei difetti principali dell’acido ascorbico è la sua fragilità: a contatto con l’aria si ossida velocemente perdendo così tutte le sue benefiche proprietà.

Nei cosmetici viene utilizzata la cosiddetta ‘vitamina C stabilizzata’, o meglio un suo derivato, che si attiva a contatto con la pelle.

In realtà anche stabilizzata, la vitamina C resta abbastanza fragile: provate ad osservare con quale velocità una crema o un siero diventano scuri, passando dal giallo/arancio al marroncino! Questo è il segnale che la sostanza si è ossidata.

Quando ho scoperto, anni fa, l’importanza della vitamina C per la pelle, ho in contemporanea scoperto anche che prepararsi da soli un cosmetico alla vitamina C è quanto di più facile ed economico si possa immaginare: un gioco da ragazzi!

Non c’è bisogno di avere particolari attrezzature, nè conoscenze di cosmetologia.

Allora perché non approfittarne?

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Bellezza 100% Bio (qui)

vitamina c pelle

Vediamo come procedere, è semplicissimo.

Si tratta di un tonico alla vitamina C fai da te:

  • Comprare in farmacia o erboristeria della vitamina C pura in polvere come questa Scopri di più ⇒qui;
  • Sciogliere una punta di cucchiaino di polvere in un bicchiere di plastica o vetro con due dita di acqua distillata oppure di rubinetto precedentemente bollita e poi fatta raffreddare;
  • Verificare che la polvere sia ben sciolta e mescolare con un cucchiaino di plastica;
  • Applicare sulla pelle con un dischetto di cotone. Non risciacquare.

Il tonico preparato in questo modo ha una durata molto breve.

Per sicurezza, meglio buttarlo e rifarlo il giorno dopo.

In alternativa, bisogna acquistare un contenitore in vetro scuro (tipo ⇒questo) in cui conservare il tonico per una settimana al massimo (chiuso ovviamente).

Si possono fare cicli di una settimana e poi riposo. La vitamina C è sempre un acido, quindi bisogna essere prudenti.

Se la pelle reagisce male, non usatelo più.

Variante per pelle sensibile: idrolato di camomilla al posto della semplice acqua.

Variante per pelle secca: aggiungere al tonico un pochino di glicerina (tipo ⇒questa).

L’uso costante promette risultati eccellenti.

Trovi⇒ Qui un tonico multivitaminico già pronto!

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Bellezza 100% Bio (qui)

⇒LETTURA CONSIGLIATA: Sette riti di bellezza giapponese (qui)

Se ti interessano i cosmetici alla vitamina C leggi qui.

Se poi…dopo il tonico applichiamo una crema alla vitamina E (come⇒ questa) l’azione antiossidante sarà ancora più potente.

Allora…proviamo? 😉

Vuoi avere una bella pelle?

⇒Scopri la guida!

Leggi anche prevenire le rughe con la vitamina C

Leggi anche tocoferolo

Vai a macchie della pelle

Vai a contorno occhi

Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete deciso di sperimentare!

6 pensieri su “Vitamina C per la pelle? Scopri i vantaggi del ‘fai da te’!

  1. Roberto

    Bell’articolo! Eccezionali sono gli effetti antiossidanti della vitamina C; assumendo quotidianamente questa vitamina in almeno tre razioni giornaliere si massimizza la sua assimilazione e si può godere al meglio dei suoi benefici. La sua assunzione per via orale, preferibilmente attraverso frutta e verdura, e l’applicazione attraverso delle maschere di bellezza migliorano l’aspetto della pelle, rendendola più giovane, oltre ad aiutare l’allontanamento della ritenzione idrica.

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Roberto, grazie 🙂
      Io anche sono del “partito” secondo cui la Vitamina C va assunta giornalmente in dosi massicce. Attraverso l’alimentazione possiamo farlo fino ad un certo punto, quindi è bene provvedere anche attraverso gli integratori.
      Per quanto riguarda la pelle, esistono dei cosmetici a base di vitamina C (sto scrivendo proprio adesso un articolo sull’argomento), ma di solito sono costosi ed è difficile orientarsi.
      Non sapevo però dell’effetto sulla ritenzione idrica 🙂

    1. pauline Autore dell'articolo

      Ciao Silvia,
      esatto, fai una settimana e poi riposo, anche a tempo indeterminato.
      Ovviamente valuta anche in base a come reagisce la tua pelle 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *