Anti-age: qual è il vero significato di questa parola?

E cosa possiamo fare per contrastare la degenerazione delle cellule?

Stile di vita sano ed uso di integratori mirati sono ottime strategie per ritardare l’invecchiamento!

Antiage: qual è il significato?

Il termine antiage viene spesso tradotto come “antietà”.

Si tratta, in realtà, di una traduzione imprecisa: la parola “age”, infatti, in ambito cosmetico, è l’acronimo di “Advanced Glication End-products”, ossia “prodotti finali della glicazione avanzata”.

La glicazione è un processo degenerativo della pelle, che la porta direttamente ad invecchiare.

Questo processo porta alla formazione della “glicoproteina”, attualmente considerata una delle sostanze maggiormente responsabili del processo di invecchiamento, non soltanto della pelle.

Da leggere: come ritardare l’invecchiamento cutaneo

Antiage in 8 mosse

  •  Curare l’alimentazione, limitando o evitando il cibo spazzatura, gli zuccheri raffinati, i fritti, i cibi alla griglia, i cibi caramellati, i grassi saturi, gli alimenti industriali/precotti/conservati
  • Prediligere cibi sani e freschi, cucinati in modo semplice, frutta e verdura di stagione, cereali integrali (o almeno la pasta integrale biologica), i legumi, la frutta secca (importantissima per avere una pelle liscia e idratata!), una piccola quantità di alghe
  • Praticare una adeguata attività fisica, sia di tipo cardiovascolare che di potenziamento dei muscoli, ma senza esagerare o sfinirsi, altrimenti si invecchia più rapidamente
  • Garantirsi il giusto apporto di tutti i nutrienti (carboidrati, proteine e grassi “buoni”, come i fondamentali Omega 3), di vitamine, minerali, cibi antiossidanti e bioflavonoidi (vitamina P)
  • Imparare a gestire lo stress e l’emotività, praticando discipline che rilassano ed al tempo stesso insegnano l’auto-controllo, come lo yoga
  • Proteggere la pelle dai raggi solari, utilizzando solari ecobio di buona qualità, con filtri fotostabili e possibilmente biologici. Se hai la pelle sensibile, predisposta a macchie e/o couperose dovresti usare il filtro solare per buona parte dell’anno
  • Dare spazio alle vitamine A, C, E ed ai minerali Selenio e Rame
  • Eliminare completamente il fumo e l’alcol, due dei maggiori responsabili della produzione di radicali liberi

Da leggere: consigli per scegliere la crema antiage

Sostanze naturali antiage

Queste sono le sostanze naturali dalla spiccata azione antiage che troviamo più spesso negli integratori:

  • Vitamine: A, E, C, B: potenti antiossidanti, sono contenute in moltissimi alimenti, soprattutto frutta, verdura, erbe e spezie
  • Germe di Grano: la fonte naturale più ricca di vitamina E
  • Acido Lipoico: neutralizza i radicali liberi. Agisce in sinergia con le vitamine C, E e il glutatione. Ne è ricco il lievito di birra
  • Glutatione: antiossidante e radical scavenger, fondamentale sostanza antiage. Si trova in alte quantità nell’aglio e nel pompelmo
  • Coenzima Q10: impedisce la perossidazione dei lipidi e delle proteine di membrana. Si trova nella soia e nel germe di grano
  • Picnogenolo: viene dal Pinus Pinaster. Agisce sulla vitamina C, favorendo il ritorno alla sua forma attiva
  • Flavonoidi: antiossidanti e antiradicali, ne sono ricchi ruta, camomilla, iperico, cardo mariano (silimarina), gingko biloba
  • Aloe vera: una miscela di acqua, mucopolisaccaridi, aminoacidi, minerali, con forte azione antinfiammatoria e anti-radicalica
  • Curcuma: polifenolo antiossidante, potente antinfiammatorio. Previene la degenerazione dei lipidi
  • Papaya: ricca di papaina, enzima digestivo. Potente antiossidante e antiradicalico. Va assunto in fitocomplesso
  • Tè verde: efficace antiossidante e re-mineralizzante, nonchè protettore del micro-circolo

Integratori antiage

  • Glutatione

Tripeptide (acido glutammico-cisteina-glicina) distribuito dappertutto nell’organismo con una importante funziona antiossidante, protettiva e anti-radicalica. Si trova in molti alimenti, ma non viene sempre assunto in sufficienti quantità, per questo è necessario integrarlo ciclicamente

  • Curcuma

E’ un polifenolo antiossidante, utilizzato anche molto nei prodotti cosmetici. E’ un potente antiossidante cutaneo, antiage ed anti-infiammatorio. Previene la degenerazione dei lipidi. Studi scientifici recenti ne stanno dimostrando le proprietà anti-tumorali. Il prodotto è a base di Curcumina titolata al 95%

  • Coenzima Q10

Detto anche ubiquinone, è un cofattore enzimatico responsabile del trasporto di elettroni attraverso la membrana mitocondriale. In forma ubichinolo svolge attività antiossidante e antiage, inibendo in particolare la perossidazione dei lipidi e delle proteine di membrana e favorendo la rigenerazione della vitamina E

  • Silimarina

Ricchissima di flavonoidi, la silimarina svolge un’azione importante per la funzionalità digestiva, epatica, depurativa ed antiossidante dell’organismo. Coadiuvante nel trattamento delle macchie cutanee, svolge un’efficace azione antiage. Ne è ricco il cardo mariano

  • Papaia

La papaya agisce sul metabolismo, permettendo di bruciare le calorie in eccesso e favorendo la digestione di alimenti pesanti, ad esempio quelli a base proteica, grazie all’enzima papaina. Va assunta preferibilmente in forma di fitocomplesso, come questo fitopreparato liquido non alcolico a base di papaya fermentata. Contiene tanta vitamina C e betacarotene, antiossidanti ed antiage naturali

  • Aloe

Un vero “miracolo” della natura, che può vantare molteplici azioni antiage. L’aloe aiuta l’organismo a disintossicarsi, stimolando l’attività digestiva, epatica ed intestinale. Ricco di vitamine, minerali ed oligoelementi che stimolano l’attività riparativa cellulare e di polisaccaridi che favoriscono la produzione di collagene

  • Olio di Germe di Grano

Anticoagulante, antiossidante ed antiage: l’olio di germe di grano è ricchissimo di vitamina E altamente biodisponibile. Oltre alle vitamine, contiene acidi grassi polinsaturi, ad azione antinfiammatoria, proteine e sali minerali. Protegge anche la vista. Semplice economico, efficace

Avete altri integratori antiage da segnalare?

Grazie, alla prossima! :-*

Come avere una bella pelle