La curcuma è una spezia tropicale dalle spiccate proprietà antinfiammatorie.

Usata inizialmente nella medicina indiana e cinese, oggi è ampiamente impiegata anche in Occidente per arricchire le ricette e come integratore dai molteplici benefici.

Cos’è la curcuma

La curcuma (Curcuma longa) è una spezia di color giallo-arancio appartenente alla famiglia dello zenzero (Zingiberacee).

E’ ampiamente coltivata in India (primo produttore a livello mondiale), in Cina, in Indonesia ed in altri paesi tropicali.

La parte utilizzata della curcuma è il rizoma che, in genere, viene lavorato (bollito, pulito e seccato al sole), lucidato e poi macinato.

La curcuma è il principale ingrediente del curry e viene usata anche per la senape.

I suoi usi sono davvero molteplici, grazie al suo gradevole sapore ed al colore che ispira allegria: nella cucina ayurvedica ed asiatica ma ormai ampiamente anche in Occidente per preparare piatti esotici.

Viene usata anche come colorante nell’industria alimentare e tessile.

Il pigmento giallo che le conferisce il caratteristico colore è la curcumina.

Usi e benefici della curcuma

La curcuma viene usata nella medicina indiana e cinese come antinfiammatorio ed antibatterico per curare diverse patologie: dalla flatulenza ai dolori mestruali, dal mal di denti alle contusioni, all’emorragia e alle coliche.

Cataplasmi di curcuma possono essere applicati localmente per dare sollievo alle infiammazioni ed al dolore.

Il principio attivo che più di tutti ha dimostrato di avere effetti antinfiammatori è il pigmento giallo, la curcumina: in alcuni studi tali effetti sono stati reputati simili a quelli del cortisone, ma senza i sgradevoli effetti collaterali.

Pur non essendo state definitivamente confermate, le proprietà terapeutiche della curcuma presentano un buon riscontro pratico, come dimostrano quelli che la utilizzano regolarmente.

Per questo motivo, alcuni autori la ritengono un prodotto interessante da diversi punti di vista per trattare e prevenire alcune patologie anche non banali.

In particolare, gli studi degli ultimi anni hanno evidenziato l’utilità della curcuma:

  • nel trattamento dell’artrite reumatoide ed altre malattie autoimmuni a base infiammatoria
  • nello stimolare la contrazione della colecisti (la curcuma favorirebbe la produzione e l’escrezione di bile con conseguenti benefici  per la salute di fegato ed intestino)
  • nella riduzione del colesterolo LDL (quello “cattivo”)
  • come antiossidante ed anti-cancro.

Clicca qui per approfondire l’argomento.

In cosmesi, la curcuma è utilizzata come efficace maschera antiossidante ed antirughe, oppure unita all’hennè per donare ai capelli sfumature calde.

curcuma spezia

Dose giornaliera efficace della curcuma

La dose giornaliera di curcuma che viene generalmente considerata efficace dalla fitoterapia equivale a 1,5 fino a 3 grammi di rizoma essiccato e polverizzato.

Per aumentare la sua biodisponibilità per l’organismo è consigliata l’associazione alla piperina, il principale alcaloide del pepe.

Senza assumere le dosi consigliate e senza l’associazione con la piperina, la curcuma difficilmente potrà esplicare i suoi effetti terapeutici e rimarrà semplicemente un buon condimento per tantissime ricette!

La curcuma, oltre che in polvere, può essere consumata anche fresca in pezzi.

L’uso della curcuma è controindicato in chi soffre di calcoli biliari e di diabete.

Si consiglia di informarsi sempre accuratamente sugli effetti collaterali del prodotto che si sta usando (specie se ad alte dosi) e delle eventuali interazioni con farmaci che si stanno assumendo.

Curcuma in polvere e integratori

  • Erbavoglio – Curcuma Bio in polvere

La forma che meglio favorisce l’assorbimento della curcuma è quella in polvere. Facilita la digestione, protegge il fegato e vanta un ottimo contenuto di vitamina E, un importante antiossidante. Può essere aggiunta ai piatti (riso, carne, pesce…) ed è un saporitissimo ingrediente di numerose ricette. Da provare!

  • Farmaderbe – Curcuma Complex

Integratore di curcuma in compresse, formulato in maniera tale da garantirne un più alto assorbimento da parte dell’organismo. Sono utilizzati dei bioattivatori vegetali insieme alla piperina che ne migliora l’assorbimento intestinale ed allo zenzero che ne favorisce la biodisponibilità.

 

Curcuma Complex - 30 Compresse
  • Sonnentor – Tisana alla Curcuma

Pur non essendo una delle formule più disponibili per l’organismo, la tisana è sempre un gradevole appuntamento pomeridiano da gustare con calma. La miscela contiene curcuma, zenzero e cardamomo, spezie riscaldanti e digestive. Sostengono il sistema immunitario soprattutto nei mesi più freddi.

  • Le Erbe di Janas – Maschera per Pelle e Capelli

La curcuma è un ottimo alleato anche di pelle e capelli. Con la polvere si possono realizzare maschere antirughe ed antiossidanti, ma anche tenere sotto controllo l’acne e stimolare la cicatrizzazione delle ferite. Oltre ad essere un efficace colorante per capelli, funge anche da trattamento antiforfora.
  • Ricette con la Curcuma

Se invece vi interessa realizzare delle facili ricette sfruttando a pieno il gusto ed il potere terapeutico della curcuma, il volume di Pierfrancesco Prosperi è dedicato proprio a valorizzare questa spezia tropicale, da sola e insieme allo zenzero. Contiene ricette gastronomiche, di bellezza e per la prevenzione e la cura di numerosi disturbi.

Conoscete la curcuma e le sue proprietà?
L’avete mai utilizzata?
Alla prossima!