Cuoio capelluto secco: cause e rimedi naturali

Cute secca: si presenta sul cuoio capelluto, dove la pelle si squama, ed è associata a carenza di acqua e lipidi.

Scopri i rimedi naturali e gli shampoo giusti!

Le cause della cute secca

Le cause di una cute dei capelli secca e screpolata, che prende il nome scientifico di “asteatosi“, sono collegate:

  • Alle condizioni del bulbo pilifero;
  • Alla circolazione sanguigna locale.

Se i follicoli dei bulbi piliferi, da cui nascono i singoli capelli, non sono liberi, bensì ostruiti, il cuoio capelluto non riceve abbastanza nutrimento e si secca.

Se la circolazione locale non è ottimale, ovvero è rallentata, i bulbi piliferi non possono essere ossigenati: la conseguenza è secchezza del cuoio capelluto con eventuale forfora.

Le cause di questo squilibrio possono essere molteplici:

  • Uso di prodotti aggressivi
  • Tinture per capelli
  • Permanenti
  • Phon troppo caldo
  • Acqua della piscina
  • Carenza di proteine
  • Carenza di grassi
  • Eccessiva esposizione a vento e caldo.

Sintomi della pelle secca e screpolata

Il cuoio capelluto secco e screpolato presenta sintomi tipici, come:

  • Cute screpolata
  • Cute squamosa
  • Prurito insistente
  • Forfora secca
  • Capelli secchi e sfibrati.

Rimedi naturali per la cute secca dei capelli

  • Shampoo delicato

Il primo rimedio fondamentale da attuare subito è quello di utilizzare shampoo ecobio formulati con tensioattivi delicati, oli vegetali ed emollienti naturali, sostanze con attività antinfiammatoria, condizionanti non occlusivi.

  • Phon tiepido

Il calore eccessivo del phon è un grande nemico del cuoio capelluto, soprattutto se è già secco e sofferente. Lo inaridisce, lo infiamma e ne compromette lo stato di integrità salute. Usalo tiepido ed almeno a 30 centimetri di distanza dalla testa.

  • Aloe

Grazie alle sue proprietà idratanti, lenitive ed antinfiammatorie, l’Aloe vera è un toccasana per la cute secca, infiammata e pruriginosa. Massaggia delicatamente una volta al giorno il succo di o il gel puro di Aloe sul cuoio capelluto.

  • Olio di mandorle dolci

L’olio di mandorle dolci è particolarmente indicato per la cute secca e sofferente. E’ un emolliente straordinario, indicato anche per la pelle più delicata e sensibile, idratante e lenitivo. Massaggialo sulla cute ogni volta prima di fare lo shampoo.

  • Omega 3 e 6

Gli Omega 3 e 6 sono acidi grassi essenziali molto importanti per la salute umana. Sono il trattamento d’elezione per pelle secca e cute screpolata ed infiammata. Vantano infatti proprietà antinfiammatorie. Puoi trovarli nell’olio di Semi di Lino, di Rosa Mosqueta, di Sesamo, di Canapa.

  • Olio di Arnica

Antinfiammatorio, cicatrizzante, lenitivo, l’olio di Arnica è un rimedio naturale eccezionale per la cute secca. Massaggialo direttamente sul cuoio capelluto ed aggiungine una piccola quantità al tuo shampoo. Rinforza anche i capelli fragili e sottili.

Shampoo delicato per cute secca

Shampoo Delicato alla Calendula e Canapa
Shampoo Delicato Calendula e Canapa
Bottega della Canapa

Alimenti consigliati per la cute secca

Non farsi mancare nella dieta:

  • Uova
  • Legumi
  • Oli vegetali
  • Tè verde
  • Omega 3 e Omega 6
  • Vitamine e minerali
  • Aminoacidi: metionina, taurina, arginina.

Gli oli vegetali più indicati per la cute secca dei capelli sono quello di Oliva, Canapa, Girasole, Germe di grano e Sesamo.

Le vitamine più importanti: vitamina C e vitamina B.

Da ricordare anche gli estratti naturali per stimolare la circolazione sanguigna, come il Ribes Nigrum e la Vitis Vinifera.

Oli essenziali per pelle secca e prurito

Gli oli essenziali sono validi alleati per la cute secca dei capelli.

I migliori oli essenziali per risolvere questo problema sono:

  • Olio essenziale di Timo
  • Olio essenziale di Lavanda
  • Olio essenziale di Salvia
  • Olio essenziale di Menta
  • Olio essenziale di Basilico
  • Olio essenziale di Limone.

Scopri le proprietà degli oli essenziali

Integratori e prodotti utili per cute secca

Tra gli integratori, sicuramente non devono mancare sostanze (grassi e aminoacidi) che nutrono il cuoio capelluto in profondità e ristrutturano il manto idrolipidico che protegge la cute.

Indispensabili gli estratti fitoterapici anti-infiammatori e stimolanti del microcircolo.

  • Omega 3 e Omega 6

    Omegor® Vitality 1000 - perle da 1410 mg
    Omegor® Vitality
    U.G.A. Nutraceuticals
  • Olio di germe di grano

Olio di Germe di Grano - Integratore Alimentare
Olio di Germe di Grano 
Farmaderbe
  • Olio di Arnica

Olio di Arnica Bio

Olio di Arnica Bio
Flora
Questi sono alcuni dei migliori rimedi naturali per la cute secca.

Ne hai altri da suggerire?

Grazie per l’attenzione, alla prossima!

Please follow and like me:

pauline

6 pensieri su “Cuoio capelluto secco: cause e rimedi naturali

  1. Buon pomeriggio Pauline,
    ecco finalmente il post che mi dicevi e che mi riguarda da vicino!
    Alcuni suggerimenti li conosco e applico già, ad esempio una maschera che la mia pelle adora è Polvere di Rosa di Le erbe di Janas+yogurt(che la rende cremosa e ne facilita l’applicazione)+miele+qualche goccia di olio di argan….una vera bomba che mi restituisce qualche ora di sonno in più….consiglio vivamente perchè si adatta bene non solo alle pelli secche,provare per credere!
    Altri che invece non conoscevo,come il fieno greco,li sperimenterò presto, quindi grazie:-)

    Dei prodotti da te citati ho provato la crema di Bioearth e quella di Bjobj,entrambe valide,specie la prima…Fortunatamente di creme buonissime per questo tipo di pelle ce ne sono una miriade,per cui aggiungerei le prime che mi vengono in mente,provate recentemente,ovvero quella per pelli sensibili di Verdesativa,Antos ne fa più di una ad azione nutriente ed elasticizzante,Weleda linea Amande,Iris e trovo adatta anche quella Rosa Mosqueta e per finire le tre creme viso (e le relative corpo)di Iliana che sono state una piacevolissima scoperta,voglio approfondire meglio la conoscenza di questo marchio….Poi,se ci penso,potrei continuare l’elenco un bel pò perchè le creme viso sono state una delle mie prime scoperte durante il passaggio all’ecobio,ma siccome tendo già a dilungarmi di mio, mi fermo quà:-))

    Anche stavolta,leggendo sulla tua pagina FB,condivido certi tuoi pensieri nei quali mi ritrovo, parola per parola:dall’amore per gli animali alla riflessione sul cibo di strada (e in Sicilia c’è un grande patrimonio culturale in tal senso;-))…A volte nel tuo modo di scrivere ho trovato parole e concetti che, anche nei modi, avrei potuto scrivere io…solo che tu lo fai meglio:-)))

    Ti auguro un buon week end, alla prossima:-*

  2. Cara Sunrice 🙂
    bellissime le tue parole, come sempre ti ringrazio! :-))

    Sei una miniera di informazioni:
    dunque la polvere di rosa di Janas mi attira tantissimo, ha un nome spettacolare; mi fa venire in mente una maschera di Khadì sempre alla rosa che avrei voluto aggiungere all’elenco, anche se è più specifica come antiage;
    il suggerimento sulla maschera da fare con ingredienti casalinghi è bellissimo e può essere di aiuto a chi legge;
    a proposito di fieno greco mi è venuta in mente un’altra crema che provai tempo fa al burro di chiuri e fieno greco di Officina naturae (anche questa la inserirò quando scriverò un post sui prodotti antirughe…);
    grazie per gli altri marchi che hai citato, non conosco il marchio nuovo che hai scoperto, attendiamo maggiori info ;-);
    di queste creme che ho elencato ho provato solo quella di Bjobj, non avendo io la pelle secca, bensì mista.
    Mi fa piacere che abbiamo così tante cose in comune e la stessa sensibilità verso certi aspetti della vita, è bello perchè permette di sentirci parte di qualcosa di più grande. La vita è strana e ironica: ci si ritrova spesso a conversare meglio con persone sconosciute che con quelle che ci sono vicino, vero? 😉
    A prestissimo! :-))

    p.s. il tuo modo di scrivere e di esprimerti è più che adeguato, sono sicura che sapresti farlo meglio di me 😉

  3. Ahahahah:-))),hai proprio ragione, a volte con chi ci sta vicino tutti i giorni non si riesce ad essere sempre se stessi e mi sono resa conto che è proprio cambiato il modo di comunicare e condividere, sia quando parli con la vecchia compagna di scuola che conosci da 25 anni, sia quando commenti i post di qualcuno che percepisci come persona affine.
    Mi è già capitato in passato di conoscere delle persone virtualmente e che, col passare del tempo e man mano che il rapporto cresceva,ho poi conosciuto e ancora oggi, dopo quasi 15 anni sono ancora dei veri affetti….anche se molto raro!

    Alla prossima:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto