Cercare un fondotinta per pelle secca nel mondo ecobio non è un’impresa semplicissima.

In questo articolo proverò a delineare le caratteristiche che deve avere questo tipo di cosmetico.

La pelle secca, come già scritto, è un tipo di pelle che scarseggia sia di acqua che di grassi (lipidi).

La pelle secca, cioè, perde eccessivamente acqua dallo strato corneo ed al tempo stesso ha a disposizione pochi lipidi epidermici e sebacei.

Questa condizione (che peggiora con l’età e va trattata con cosmetici mirati) rende la pelle screpolata, ruvida e facilmente irritabile, meno protetta dagli agenti esterni e dall’invecchiamento.

Su una pelle secca saranno più visibili (e più precocemente) rispetto alla pelle mista e grassa, le rughe di espressione.

Da leggere: fondotinta senza siliconi

ragazza con pelle secca

Pelle secca: come scegliere il fondotinta giusto

Per questo tipo di pelle, il fondotinta è un cosmetico quasi irrinunciabile.

Soprattutto in inverno, ha la funzione di rivestire la pelle come se fosse una guaina o un vestito, proteggendola dagli sbalzi climatici e dal vento che tendono a disidratarla ed irritarla ancora di più.

Nella stagione fredda, inoltre, la pelle secca tende a seccarsi ancora di più, diventando anche sensibile, peggiorando la situazione e rendendo ardua la ricerca del fondotinta giusto (perlomeno nel mondo ecobio).

Ovviamente, il fondotinta deve essere scelto in base alle principali esigenze della pelle secca.

La regola numero 1 è, ovviamente, la scelta di un fondotinta liquido o, ancora meglio, in crema.

Da scartare assolutamente (a meno che siamo in estate con 40 gradi all’ombra) i fondotinta in polvere libera o compatta.

Anche il fondotinta minerale non è adatto a questo tipo di pelle ( a meno che non sia in formula liquida).

Da scegliere con cautela i fondotinta in stick, non sempre indicati per la pelle secca.

Rispetto ad altri tipi di pelle, quella secca non sempre ha la necessità di coprire imperfezioni, quindi si può optare anche per una formula leggera e non eccessivamente coprente.

Da leggere: fondotinta con buon inci

Come avere una bella pelle

Il fondotinta ideale per la pelle secca

Nel mercato ecobio la ricerca di un fondotinta per pelle secca non è un’impresa facilissima.

Le formulazioni naturali sono prive di siliconi e petrolati, gli ingredienti che rendono un’emulsione morbida e scorrevole.

Questo è il principale problema dei fondotinta ecobio, una vera sfida per i formulatori.

I moderni fondotinta biologici, a dire il vero, sono molto più stendibili solo rispetto a poco tempo fa e le formule migliorano di anno in anno.

Ma la scelta resta comunque delicata e va fatta con cognizione di causa.

Non basta scegliere un fondotinta qualsiasi, è necessario acquistare un vero e proprio trattamento per la pelle, investendo, se possibile, anche qualche euro in più.

In generale, sono da preferire i fondotinta che contengano questi ingredienti:

Le sostanze opacizzanti, come la silica, il diossido di titanio, caolino e simili di solito sono presenti anche nei fondotinta per pelle secca, ma non devono essere troppo in alto nell’inci.

Per quanto riguarda l’alcol, in molti cosmetici ecobio, soprattutto di provenienza tedesca, è spesso presente:

Che fare?

In questo caso la risposta dipende dalla reazione individuale: solitamente non è una scelta azzecatissima, ma conosco persone che usano cosmetici con alcol e, pur avendo la pelle secca e sensibile, non riscontrano problemi.

Diciamo che dipende molto dalla formulazione nel suo complesso.

E’ consigliabile, come per tutti i tipi di pelle problematica, l’utilizzo di un “primer” specifico per pelle secca (a volte può fare nettamente la differenza!), ovvero di un’emulsione da stendere prima della crema idratante e del fondotinta, la cui funzione è quella di preparare al meglio la pelle alla ricezione del trucco, uniformarla, levigarla e far durare più a lungo il make up.

Una buona abitudine è, inoltre, quella di stendere il fondotinta per pelle secca con un pennello idoneo: renderà il tutto molto più semplice.

I migliori fondotinta ecobio per pelle secca

Di seguito una lista dei fondotinta ecobio più adatti alla pelle secca.

  • Neve Cosmetics – Creamy Comfort

Di recente uscita (finalmente!), il fondotinta di Neve Cosmetics è stato subito un successo. Morbido e idratante quanto basta, si stende abbastanza agevolmente e non segna la pelle. Come la maggior parte dei fondotinta liquidi ecobio, va steso velocemente per evitare che si secchi. Tante le tonalità tra cui scegliere.
  • Miss W – Fondotinta Fluido

Questo è un fondotinta leggero e vellutato, contiene molti emollienti davvero belli e naturali e silica all’ultimo posto dell’inci. Con attivo antiage Juvenessence, ricavato dalle alghe brune. E’ formulato per pelli secche e non più giovanissime. Bello l’applicatore airless che garantisce un’ottima conservazione del prodotto. Sei le tonalità tra cui scegliere.

  • Dr. Hauschka – Fondotinta Fluido Illuminante

 

Fondotinta fluido e naturale, è formulato con oli e burri vegetali (Cocco, Oliva, Albicocca), burro di Karitè, cera d’api ed estratti di piante officinali emollienti e lenitivi. I pigmenti minerali riflettono la luce regalando alla pelle un tocco di luminosità. Formula molto idratante, nutriente e protettiva, adatta alla stagione più fredda.
  • Avril Fondotinta

E’ un fondotinta leggero, di media coprenza, particolarmente adatto, a mio avviso, proprio per pelle secca e matura, senza molte imperfezioni. La tenuta non è eccezionale, ma in inverno dura più a lungo. Formulato con olio di Jojoba e di Girasole. Disponibile in ben 8 tonalità. Leggi la recensione.
  • Helan Genova – Bio Fondotinta Illuminante

 

Un bellissimo prodotto, ideale per la pelle secca, matura e con rughe. Formulato con oli di Dattero, Macadamia, Mandorle Dolci e Jojoba, è un mix ben studiato di ingredienti emollienti ed antiossidanti. Gli opacizzanti a metà inci assicurano tenuta e scongiurano un effetto troppo lucido. Non è semplicemente un fondotinta, ma un vero trattamento antietà.
  • PuroBio Cosmetics- Primer Pelle Secca

 

Un complemento del trucco diventato ormai indispensabile. Il primer è la base del make up: può essere steso prima o dopo la crema idratante, oppure può direttamente sostituirla. Nel caso della pelle secca, la rende idratata e levigata, permettendo al trucco di scorrere in maniera uniforme, contrastando le pellicine. Adatto anche alla pelle matura.
Questi sono, secondo me, i migliori fondotinta per pelle secca.
Li conoscete, li avete provati?
A presto!